27.2 C
Milano
giovedì, Agosto 11, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Cinema. “The road”, il nuovo film di John Hillcoat

Ultimo aggiornamento il 8 Giugno 2010 – 13:07

(mi-lorenteggio.com) Milano, 08 giugno 2010 – Nella stilizzazione di una trama, in certi casi banale e ripetitiva, John Hillcoat usa come strumento ricostruttivo una pellicola ben studiata e dai caratteri definiti.
“The road” il film tratto dal romanzo di Cormac MacCarthy, diventa quindi la rilegatura di un fedele documentario che colpisce più per l’aspetto scenografico che per il suo contenuto.
Le disavventure di un padre e di un figlio, sopravvissuti ad un disastro naturale, si susseguono attraverso una riflessione introspettiva che fin dalle prime scene pervade la serenità del pubblico.
La disperazione, la fame, la paura, il coraggio, rappresentano gli ingredienti di una tragica esistenza, in cui spesso la morte diventa l’unica via di fuga.
Straordinaria l’interpretazione dei due protagonisti ( Viggo Mortenesen e Kodi-Smith-McPhee) capaci di rendere vitale quella “sfera emozionale” che sta alla base del successo ideativo di questa pellicola.
La visione macabra di alcune scene diventa la materializzazione stessa delle paure umane, uno scenario funesto in grado di esorcizzare tutto ciò che vive nel silenzio di una grande oscurità.
I ricordi del protagonista, legati alla sua vita passata, sono come un richiamo di speranza, la stessa Charlie Steron interpreta quel ruolo femminile preminente nella memoria dei due protagonisti.
La figura angelica del figlio diventa la chiave centrale di tutto il racconto, dove il mistico e il profano si fondono nell’attesa di una nuova esistenza.

Caterina Licata

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -