24.4 C
Milano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Array

Lombardia. Latte, De Capitani visita il Consorzio Grana Padano

Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2010 – 18:21

(mi-lorenteggio.com) Desenzano del Garda, 5 agosto 2010 –  "Il Consorzio per la tutela del formaggio Grana Padano è una delle eccellenze agroalimentari della Lombardia ed è per questo che la Regione farà di tutto per impegnarsi per la ricerca che questo Consorzio porta avanti da sempre".

E’ quanto detto stamane da Giulio De Capitani, assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, che ha visitato a Desenzano del Garda (Bs) la sede del Consorzio Grana Padano. Accolto dal presidente, Cesare Baldrighi, De Capitani ha visitato questa realtà che trasforma il 24% del latte italiano e il 45% del latte della zona Dop: Lombardia, Veneto, Piemonte, Trentino e Piacenza.

Solo la Lombardia produce il 66% e il valore totale alla produzione è di un miliardo di euro, mentre al consumo, interno ed estero, sale a 2 miliardi di euro. Oltre seimila sono le stalle coinvolte, con oltre quarantamila addetti; 210 sono i soci caseifici e confezionatori e 153 i caseifici attivi. "Numeri come questi – ha detto lo stesso De Capitani – sono assolutamente importanti ed è quindi fondamentale che Regione Lombardia si impegni nella ricerca che questo Consorzio porta avanti, per affinare sempre di più la qualità del prodotto. Una ricerca scientifica che, secondo alcune stime, potrà far aumentare la produzione del Grana Padano di oltre il 30%". Non solo, spiegano al Consorzio: ci sarà anche un aumento della richiesta del prodotto ai nostri allevatori, con un incremento economico per le stesse aziende".

De Capitani ha anche affermato che "Regione Lombardia lavorerà per creare delle sinergie per le eccellenze lombarde e cercherà sempre di promuovere i prodotti che escono dalle aziende lombarde".

Nel corso dell’incontro si è parlato anche di temi che riguardano la contraffazione, da parte di altri Paesi europei ed extra europei, nei confronti dei nostri prodotti, soprattutto per quelli che appartengono al settore agroalimentare. Collegato a questo capitolo c’è anche quello dell’etichettatura, utilissimo per i consumatori

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -