17.1 C
Milano
venerdì, Maggio 24, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

2650 persone in cima a Palazzo Lombardia

(mi-lorenteggio.com) Milano, 12 dicembre 2011 –   Continua il grande successo dell’iniziativa voluta dal presidente Roberto Formigoni per far conoscere a tutti la "casa dei Lombardi". Per la terza domenica consecutiva, infatti, Palazzo Lombardia ha aperto le sue porte – e i suoi piccolo tesori – dalle 10 alle 18, e lo farà anche domenica prossima, 18 dicembre. Per tutti prosegue anche la possibilità di pattinare sulla pista da ghiaccio allestita al centro della piazza.

IL PERCORSO GUIDATO – Solo oggi oltre 2.650 persone, in gruppi da 15, hanno seguito il percorso guidato che inizia dall’ingresso "NP" (via Restelli-piazza Città di Lombardia) e prosegue fino al 39esimo piano, il punto più alto della città. Prima davanti al "Lombardia", una riproduzione in bronzo della cartina della nostra regione, e poi davanti alle ‘Colonne dell’arte’ di Paolo Troilo e Fabio Giampietro per soffermarsi quindi davanti all’imponente opera "Sussi_diario" di Manuel Felisi, una pila di libri dismessi dalla biblioteca e altrimenti destinati al macero. Grande fascino ha suscitato anche "Nourrir le planete" di Lorenzo Mariani, in arte "L’orMa" che riproduce una serie di panini imbottiti con i cibi tipici dei cinque continenti. Dopo questa "scorpacciata" di cultura, tutti su al 39esimo piano. Una giornata non proprio soleggiata non ha di certo scoraggiato nell’intento di riconoscere i punti forti della città: dalla Madonnina, a San Siro, passando per l’aeroporto di Linate. Concluso il percorso guidato, i visitatori hanno potuto accedere liberamente agli ingressi N3 e N4, per ammirare le opere di Ercole Pignatelli e la lattina gigante (150 cm di altezza x 86 di profondità) creata da Blue and Joy per finanziare alcuni progetti umanitari in Cambogia. Nelle tre domeniche di apertura del Palazzo sono stati dunque circa 8.000 le visite.

LA PISTA DI PATTINAGGIO – Solo oggi quasi un migliaio di persone (4.000 da lunedì), ancora prima della chiusura delle 20, ha già indossato le "lame" per pattinare sotto la volta coperta di Palazzo Lombardia. Tante le mamma e i papà che, con i figli per mano, hanno scivolato insieme a ragazzi di tutte le età al ritmo della musica più suonata oggi. La pista è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Milano, TreNord, Infrastrutture Lombarde, Hockey Milano Rossoblu e Agorà. Misura 20×30 metri ed è aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 20.

IL CALENDARIO – Ecco il programma dell’iniziativa e delle opportunità offerte: – sino al 23 dicembre la mattina dei giorni feriali, dalle 10 alle 13, ci sarà la possibilità per le scuole elementari di partecipare gratuitamente a brevi corsi di hockey o di pattinaggio artistico, con istruttori dedicati; nel pomeriggio, dalle 14 alle 20, esibizioni di hockey, pattinaggio artistico e apertura al pubblico. – dal 24 dicembre all’8 gennaio apertura al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 20. L’ingresso – che comprende il noleggio pattini per chi non li possiede o non li porta da casa – costa 1 euro.

ALBERO DI NATALE – Oltre alla pista di pattinaggio, in occasione del Natale, in piazza Città di Lombardia è stato posizionato un albero di Natale, un abete bianco di 120 anni, alto circa 10 metri, proveniente dal Comune di Gerola Alta (So), completamente illuminato a led e quindi a risparmio energetico. E’ stata anche allestita la mostra fotografica (già esposta in centro a Milano nel mese di giugno) ‘L’anima del bosco. Uomini e foreste di Lombardia’, che propone una rassegna di immagini dei paesaggi della nostra regione. Si tratta di 22 pannelli che riproducono foto scattate in angoli spesso poco conosciuti. Ecco allora le distese multicolore di larici e abeti della Val Grosina (Sondrio), i pini cembri del Livignasco o l’antica calchera (forno che si usava per produrre la calce) lungo l’anello del Resegone. E poi come non farsi rapire dai giochi cromatici nella valle del Bitto e delle fioriture primaverili delle peonie e della lunaria, in un percorso che propone al grande pubblico i tratti caratteristici delle foreste di Lombardia?

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -