14.3 C
Milano
domenica, Maggio 19, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Casa Merini. Le pareti dell’appartamento della poetessa troveranno casa nello spazio comunale in via Magolfa

(mi-lorenteggio.com) Milano, 4 gennaio 2012 – Saranno "staccate" a partire dalla metà di questo mese, e successivamente collocate presso lo spazio comunale "Casa Merini" in via Magolfa, le pareti dell’appartamento abitato fino alla morte dalla grande poetessa scomparsa il 1° novembre 2009. Gli intonaci, scritti e dipinti di suo pugno nell’appartamento sui Navigli, troveranno quindi casa in uno spazio pubblico, dove tutti potranno "leggerli" e ammirarli nella loro originale consistenza.

Il Comune di Milano ha affidato a uno studio altamente specializzato in questa tipologia d’intervento – lo Studio Barbara Ferriani s.r.l., che ha già collaborato con l’Amministrazione comunale per importanti e delicati interventi di recupero di opere museali, tra le quali il “Soffitto Fontana” per il Museo del Novecento – l’incarico di realizzare, in collaborazione con la Soprintendenza, gli interventi di rimozione delle porzioni più significative delle pareti dell’appartamento, quelle sulle quali la poetessa ha lasciato iscrizioni autografe, graffiti e autoritratti. L’incarico, che prevede una spesa complessiva di 37.510 Euro, prevede anche il successivo trasporto delle pareti in via Magolfa.

A questo scopo, una restauratrice dello Studio incaricato si è recata oggi nell’appartamento in Ripa di Porta Ticinese per provare su una piccola porzione di parete una particolare tecnica a strappo, lo “stacco a massello”, per verificarne la sostenibilità tecnica ai fini dell’intervento complessivo.

In archivio un video della poetessa:


Vittorio Aggio
IN ARCHIVIO:

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -