15.4 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Ozzero. Una mamma presenta la scuola primaria del paese

In occasione dell’imminente scadenza delle iscrizioni, desideriamo pubblicare un breve articolo che illustri le attività e le peculiarità della scuola primaria di Ozzero.

È ubicata in via Pavese, in una struttura nuova costruita con criteri innovativi che hanno dato vita a una scuola solare e a misura di bambino.

All’interno si trova un laghetto con pesci e tartarughe, la cui grande vetrata contribuisce a rendere particolarmente luminosa la scuola.

La struttura ha una mensa spaziosa e il cibo viene preparato, in base alle direttive della dietologa, nelle cucine adiacenti e servito immediatamente ai bambini.

La palestra, ben attrezzata, ha tutto il necessario per le varie attività motorie: dalla ginnastica al mini volley, dal karate al mini basket. A volte è utilizzata dai bambini anche per spettacoli teatrali o per feste scolastiche.

Gli ingressi e le uscite dei bambini avvengono in un’area chiusa e protetta per ridurre al minimo eventuali rischi. In queste fasi è fondamentale anche il supporto degli oramai esperti volontari, che controllano affinché tutto avvenga con tranquillità e nel rispetto delle regole di sicurezza.

In merito alla didattica il numero dei bambini per classe è ideale per consentire agli insegnanti di porre particolare attenzione alle esigenze de singoli e agevolare i bambini nella costruzione dei primi rapporti sociali e nell’inserimento alla vita scolastica.

La scuola propone numerosi progetti, anche extra curriculari. Ad esempio, per l’anno scolastico in corso (2011 – 2012) sono stati attivati: il progetto di musica per i più grandi e di canto per i più piccini; il progetto di informatica per tutte le classi e un progetto multiculturale (che è stato diversificato secondo l’età degli scolari). Questo è un progetto che permetterà ai bambini di conoscere realtà diverse dalla loro, confrontarsi direttamente con i rappresentanti di vari Paesi e di esprimersi a livello artistico e di pensiero.

Anche l’Amministrazione comunale contribuisce alla qualità della struttura, collaborando con dirigenza e genitori e garantendo direttamente diversi servizi e progetti, tra questi: il corso gratuito di laboratorio teatrale, il servizio di sostegno, al costo di 12 euro al mese, per lo svolgimento dei compiti. Sono due fondamentali interventi comunali a sostegno dei bambini e delle loro famiglie.

Per avere anche il parere dei diretti interessati ho chiesto al piccolo Alessandro che frequenta la primaria di Ozzero: “Perché dici sempre che non vuoi cambiare scuola e che vuoi stare qui fino alle medie?”. Lui ha riposto “Perché ho tanti amici, facciamo dei bei progetti, mi piace la mia classe, il laghetto coi pesci, l’isoletta e le tartarughine, la palestra… Insomma, mamma, sto bene!”.

Se i bambini frequentano volentieri e apprendono con facilità, possono contare su un adeguato Piano dell’offerta formativa e di servizi extra di qualità anche con il supporto dell’Amministrazione comunale, vorrà dire che la scuola primaria di Ozzero funziona e bene. Ai genitori non resta che correre in segreteria a iscrivere i propri figli.

Valentina Fraschetti

Una mamma

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -