18 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Trezzano. Un “ponte elettrico” è la causa dell’incendio alla Brenntag – VIDEO ESCLUSIVO

 

(mi-lorenteggio.com) Trezzano sul Naviglio, 23 gennaio 2012 – “Non avevamo dubbi che la causa scatenante dell’incendio provenisse dall’esterno. E dopo una serie di puntuali verifiche e accertamenti documentati sia con foto sia con filmati abbiamo potuto constatare cosa ha innescato le fiamme”: l’amministratore delegato di Brenntag Nicola Tortorella ha voluto seguire di persona lo sviluppo della vicenda avvenuta poco prima delle 13 di venerdì scorso.
Già dai primi controlli sui filmati delle telecamere di videosorveglianza era evidente la presenza di una scintilla, di qualcosa di luminoso, seguito da una colonnina di fumo bianco quasi impercettibile. Però non c’era la certezza sull’origine. L’unico dato appurato anche dai vigili del fuoco intervenuti sul posto quando la squadra antincendio di Brenntag aveva completamente domato le fiamme è che non poteva trattarsi di autocombustione. I “cubi” in polietilene, sistemati in gabbie di metallo, erano infatti completamente vuoti e non hanno mai contenuto sostanze infiammabili.
“La sera stessa – spiega l’operations manager Mauro Parenti – abbiamo sgomberato l’area, ma ci siamo accorti che in alcuni momenti il filo spinato diventata incandescente. Abbiamo allora voluto approfondire la cosa e, fin dalle prime ore di sabato mattina, filmando l’area dell’incendio ci siamo accorti che probabilmente un arco elettrico tra lo stesso filo posizionato lungo tutta la recinzione e una delle due cabine elettriche delle ferrovie provoca una scarica che fonde il metallo”.
Per essere certi, i controlli sono proseguiti anche sabato e domenica, fino a questa mattina, quando il responsabile della sicurezza ha individuato sul posto alcuni pezzi fusi di metallo. Alcuni tecnici incaricati dall’azienda, prima in Europa nella distribuzione di prodotti chimici e che ha fatto della sicurezza la sua bandiera, eseguiranno già nelle prossime ore dei rilievi e delle misurazioni per predisporre un’accurata documentazione tecnica da inviare sia ai vigili dei fuoco sia al Comune.
“Metteremo tutta la documentazione a disposizione – conclude l’ad di Brenntag – delle autorità competenti per collaborare, anche in questo caso, affinché la sicurezza per tutti i cittadini sia sempre garantita, anche al di là delle mura della nostra azienda”.

Vittorio Aggio

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -