22.3 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Array

Servizio su Rho TG2 del 21 aprile 2012: lettera di disappunto del Sindaco Pietro Romano

(mi-lorenteggio.com) Rho, 23 aprile 2012 – Di seguito il testo della lettera che il Sindaco di Rho, Pietro Romano, ha inviato al Direttore del TG2 per il servizio apparso il 21 aprile 2012 ore 20.30 sulla Città di Rho, realizzato da Dorotea Gambardella.

“Egregio Direttore,

Le scrivo per esprimere tutto il mio disappunto per il Vostro servizio andato in onda il 21.4.2012 all’interno del TG2 della sera. Il servizio voleva essere un approfondimento sulle periferie delle metropoli, definite “Città Satellite”, paesoni senza identità e privi di servizi, dove si vive nel degrado in mezzo a palazzi fatiscenti e capannoni abbandonati. Si è parlato di Rho (solo di Rho) descrivendola come una Città invivibile dove le persone escono la mattina per andare a Milano a lavorare e tornano la sera solo a dormire, perché non c’è niente da fare. Quasi una città fantasma. Rho – e solo Rho – in sostanza è stata presa come simbolo del degrado delle periferie delle grandi Città. Nel servizio sono state volutamente mandate in onda immagini montate ad arte di un paio di aree industriali dismesse – che a fatica stiamo tentando di riqualificare – e di strade vuote. Inoltre sono state riportate le opinioni di un solo cittadino che all’evidenza non può rappresentare tutti i Rhodensi.

Tutto il resto – quello che di bello c’è a Rho – è stato volutamente e quindi in mala fede omesso e tralasciato ed è chiaro che la vostra giornalista ha redatto tale servizio per appositamente denigrare la Città di Rho della quale ho l’onore di essere il sindaco. La giornalista ha parlato di Città distante anni luce dalla Fiera (che per inciso insiste interamente sul territorio di Rho) quando, ironia della sorte, proprio la sera in cui è andato in onda il servizio su Rho per la prima volta viveva il proprio “fuori salone” .

Egregio Direttore, Rho non è la Città descritta nel servizio che ha mandato in onda. Certo, come tutte le Città dell’hinterland ha molti problemi, ma respingo con decisione l’idea che Essa possa essere vista come l’emblema delle città degradate.

Con molti sforzi ci stiamo impegnando per migliorare la qualità della vita dei nostri Cittadini, offrendo loro occasioni di incontro e culturali, aumentando e rendendo migliori i molti servizi già esistenti. Stiamo lavorando anche al rilancio dell’immagine della nostra Città che, come certamente saprà, nel 2015 ospiterà EXPO. Con il vostro servizio parziale e fuorviante avete creato solo un grande danno di immagine ed offeso molti miei concittadini, che giustamente hanno già fatto le loro rimostranze.
Non è, a mio avviso, corretto inviare a Rho una giornalista, che magari ha dovuto inserire il navigatore per sapere dove si trova e che di certo di Rho nulla conosce, per farle fare un servizio di due minuti mirato a raggiungere uno scopo predefinito.
Vorrei quindi avere l’opportunità di incontrare Lei e la sua giornalista per farvi fare un giro della Città. Vi mostrerò il Santuario, la Villa Burba, il nostro centro storico e i nostri parchi. Vi illustrerò i servizi ed il nostro ampio programma culturale. Solo dopo potrete avere una visione complessiva e giudicare davvero la Città di Rho.
Si ritenga invitato!!

Pietro Romano
Sindaco di Rho”

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -