22.3 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Array

Milano. Prende il via dalla Chiesa San Leonardo Murialdo, in zona Lorenteggio, la quarta edizione di Concerti in Periferia

(mi-lorenteggio.com) Milano, 05  maggio 2012  – Inaugura Domenica 6 maggio la quarta edizione della rassegna musicale Concerti in Periferia, promossa da Consulta Periferie Milano e dalla Fondazione Milano Policroma e realizzata dall’associazione culturale Il Clavicembalo Verde.
La rassegna si apre il 6 maggio presso la Chiesa San Leonardo Murialdo, in zona Lorenteggio, nevralgica periferia, alle ore 16. Un concerto per trio d’archi e pianoforte, con musiche e pezzi da Mozart a Morricone, eseguiti da The Quartet, con i giovani musicisti de Il Clavicembalo Verde. A seguire un rinfresco per il pubblico.
Un calendario fitto di eventi che riunisce in un unico cartellone – dal 6 maggio al 13 giugno – oltre 50 concerti, tra quelli organizzati direttamente per la rassegna Concerti in Periferia, e quelli già in programma nelle periferie e in varie zone milanesi, per promuovere e conoscere al meglio la vivacità culturale e l’offerta artistica delle realtà che vi operano.
Alcuni concerti saranno rivolti all’integrazione con le comunità di nuovi italiani che risiedono a Milano, tra cui quella cinese, ad esempio, con il concerto interculturale di chiusura, il 13 giugno, in zona Paolo Sarpi, presso la Chiesa della Santissima Trinità, frequentata da molti cittadini cinesi, con un concerto strumentale da camera eseguito da un ensemble d’archi. Altri concerti saranno dedicati alla musica lirica del melodramma italiano, alle hit classiche eseguite da gruppi di quartetti d’archi, ed ensemble che eseguono la più belle musiche da film. I musicisti che si esibiranno sono i migliori talenti dell’Associazione Culturale Il Clavicembalo Verde.
Tra i luoghi di spicco della rassegna musicale, Villa Clerici in Niguarda, Villa Scheibler a Quarto Oggiaro, la seicentesca Villa Simonetta, la Cappella di Sant’Antonino a Segnano e, inoltre, nella zona 2, l’Anfiteatro Martesana, vicino a Via Padova. Non vanno dimenticate le corti di palazzi d’epoca e le numerose chiese, tra cui quelle di San Giovanni in Laterano e Santa Maria Annunciata di via Chiesa Rossa. I concerti toccheranno anche antichi borghi, quali Figino e Affori, e le cascine quali la Bellaria e la Nocetum.
Si riuniscono così tutti i punti cardinali della città in uno spaccato di periferia declinato in tutte le sue accezioni di antico, prezioso e in alcuni casi nascosto.
L’iniziativa è svolta con il patrocinio del Comune di Milano e in collaborazione con realtà private, quali il Touring Club Italiano, la Cooperativa Abitare e l’azienda Schneider-Sigel Italia.
Concerti in Periferia si situa in un percorso di costruzione di un sistema culturale che ha l’obiettivo di dare stabilità alle iniziative culturali in periferia attraverso l’aiuto all’associazionismo periferico affinché consolidi la propria offerta culturale nei quartieri: offrendo ai residenti una proposta culturale articolata e permanente, accrescendo le opportunità di esprimersi a giovani musicisti in un nuovo circuito, coinvolgendo musicisti e spettatori stranieri nei luoghi della loro residenza, offrendo così delle occasioni di incontro e condivisione con gli altri cittadini.
Il programma completo della rassegna sul sito www.milanopolicroma.it
Tutti i concerti sono gratuiti. Per informazioni e prenotazioni: info@ilclavicembaloverde.com

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -