16.7 C
Milano
mercoledì, Maggio 22, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Nutrire Buccinasco, il nuovo progetto delle associazioni

(mi-lorenteggio.com) Buccinasco (10 marzo 2015) – Per il secondo anno alcune associazioni – per l’esattezza dodici – si sono riunite attorno al tavolo di “Centomani per Buccinasco”, scegliendo per il 2015 – l’anno dell’Esposizione universale a Milano al via dal primo maggio – il tema “Nutrire Buccinasco”. Hanno proposto una riflessione comune sul tema dell’alimentazione, del consumo responsabile, della cura di sé e del territorio, della nutrizione intesa nel senso più ampio del termine. Perché ci si nutre non solo di cibo ma anche di cultura, relazioni, solidarietà.
La rassegna è iniziata già nei giorni con il mercato “Buccinasco km0” proposto dal Gas La Buccinella e la mostra “Spegni lo spreco… accendi lo sviluppo” alla scuola secondaria di primo grado di via Emilia con la Banca del Tempo e dei Saperi. Il prossimo appuntamento è in programma sabato 14 marzo al Centro culturale Bramante con il workshop di counseling espressivo “La grande fame” a cura dell’associazione Anima Mundi in collaborazione con EmozionARTI (dalle 15 alle 17.30, prenotare via mail: eventi@associazioneanimamundi.it).
“Come si può verificare quotidianamente – spiega l’assessore a Cultura e Associazionismo David Arboit – Buccinasco ha un patrimonio ricchissimo, le sue associazioni, impegnate a rendere culturalmente viva e vivace la nostra cittadina che grazie a loro si può definire comunità. Lo dimostra la programmazione culturale e il calendario fitto di eventi in tutti gli spazi pubblici del nostro Comune, la Cascina Robbiolo, il Centro culturale Bramante, l’Auditorium Fagnana. Dallo scorso anno un gruppo di associazioni ha compiuto un passo in più: ha deciso di lavorare in modo sistematico per un unico obiettivo, scegliendo un tema. Quest’anno anche Buccinasco ha colto l’occasione di Expo 2015 declinando ad hoc per il nostro territorio e i nostri cittadini i temi che per sei mesi avranno un’eco in tutto il mondo”.
“Ringraziamo ancora una volta le associazioni di Buccinasco – aggiunge Carlo Benedetti, consigliere delegato all’Associazionismo – quest’anno impegnate in una rassegna che le vedrà impegnate nella creazione di una piattaforma che a livello locale sarà il nostro Expo, consentendo un confronto di idee sul tema dell’alimentazione e sui suoi effetti nella nostra vita, sulle conseguenze per lo sviluppo del pianeta, su una nuova idea di futuro”.
“Nutrire Buccinasco” proseguirà sino al 14 novembre, attraversando anche la tarda primavera con la tradizionale Festa delle Associazioni che quest’anno giunge alla ventesima edizione: 20 anni di un associazionismo che ogni anno cresce per qualità, impegno, proposte.
Buccinasco (10 marzo 2015) – Per il secondo anno alcune associazioni – per l’esattezza dodici – si sono riunite attorno al tavolo di “Centomani per Buccinasco”, scegliendo per il 2015 – l’anno dell’Esposizione universale a Milano al via dal primo maggio – il tema “Nutrire Buccinasco”. Hanno proposto una riflessione comune sul tema dell’alimentazione, del consumo responsabile, della cura di sé e del territorio, della nutrizione intesa nel senso più ampio del termine. Perché ci si nutre non solo di cibo ma anche di cultura, relazioni, solidarietà.
La rassegna è iniziata già nei giorni con il mercato “Buccinasco km0” proposto dal Gas La Buccinella e la mostra “Spegni lo spreco… accendi lo sviluppo” alla scuola secondaria di primo grado di via Emilia con la Banca del Tempo e dei Saperi. Il prossimo appuntamento è in programma sabato 14 marzo al Centro culturale Bramante con il workshop di counseling espressivo “La grande fame” a cura dell’associazione Anima Mundi in collaborazione con EmozionARTI (dalle 15 alle 17.30, prenotare via mail: eventi@associazioneanimamundi.it).
“Come si può verificare quotidianamente – spiega l’assessore a Cultura e Associazionismo David Arboit – Buccinasco ha un patrimonio ricchissimo, le sue associazioni, impegnate a rendere culturalmente viva e vivace la nostra cittadina che grazie a loro si può definire comunità. Lo dimostra la programmazione culturale e il calendario fitto di eventi in tutti gli spazi pubblici del nostro Comune, la Cascina Robbiolo, il Centro culturale Bramante, l’Auditorium Fagnana. Dallo scorso anno un gruppo di associazioni ha compiuto un passo in più: ha deciso di lavorare in modo sistematico per un unico obiettivo, scegliendo un tema. Quest’anno anche Buccinasco ha colto l’occasione di Expo 2015 declinando ad hoc per il nostro territorio e i nostri cittadini i temi che per sei mesi avranno un’eco in tutto il mondo”.

“Ringraziamo ancora una volta le associazioni di Buccinasco – aggiunge Carlo Benedetti, consigliere delegato all’Associazionismo – quest’anno impegnate in una rassegna che le vedrà impegnate nella creazione di una piattaforma che a livello locale sarà il nostro Expo, consentendo un confronto di idee sul tema dell’alimentazione e sui suoi effetti nella nostra vita, sulle conseguenze per lo sviluppo del pianeta, su una nuova idea di futuro”.
“Nutrire Buccinasco” proseguirà sino al 14 novembre, attraversando anche la tarda primavera con la tradizionale Festa delle Associazioni che quest’anno giunge alla ventesima edizione: 20 anni di un associazionismo che ogni anno cresce per qualità, impegno, proposte.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -