17.1 C
Milano
venerdì, Maggio 24, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

BANCA POPOLARE DI MILANO DA’ AVVIO AL BPM TOUR: IL TAGLIO DEL NASTRO PARTE DA LEGNANO

(mi-lorenteggio.com) Legnano, 31 marzo 2015 – E’ partita oggi a Legnano la prima tappa del BPM TOUR, insieme da 150 anni alla presenza di Dino Piero Giarda, Presidente del Consiglio di Sorveglianza, Mario Anolli, Presidente del Consiglio di Gestione, e Giuseppe Castagna, Consigliere Delegato.

L’evento si è svolto presso la storica sede dell’allora Banca di Legnano, ora agenzia 1201, che rappresenta il più importante polo creditizio del Gruppo BPM dell’alto milanese, punto di riferimento del distretto Ovest. Con circa 900 addetti al servizio di oltre 200mila clienti tra privati e realtà imprenditoriali, masse totali di depositi e finanziamenti che arrivano a 11 miliardi di euro, il distretto Ovest è un esempio di come lo stretto legame tra Banca e territorio crei valore per tutti i soggetti coinvolti, favorendo lo sviluppo non solo economico, ma anche sociale, culturale e sportivo.

BPM sostiene storicamente, tra gli altri, il Palio di Legnano, la Coppa Bernocchi, la Fondazione Ticino Olona, l’Associazione Famiglia Legnanese.
Proprio il rapporto con il territorio costituisce il fil rouge che anima il BPM TOUR: un “viaggio” nelle principali aree di presidio della Banca per celebrare l’importante traguardo dei 150 anni e ripercorrere le tappe fondamentali che l’hanno portata a diventare uno dei primi gruppi bancari del Paese.
Come ha ricordato il prof. Giarda: “BPM è nata nel 1865 con l’obiettivo di promuovere l’accesso al credito delle fasce più deboli della emergente classe di operatori economici e incentivare il processo di sviluppo e di crescita. Dopo 150 anni continuiamo a essere al servizio dei nostri territori, orgogliosi del nostro passato e proiettati al futuro e ai prossimi obiettivi da raggiungere”.
“Il 2014 è stato un anno complicato non solo per BPM, ma per l’intero sistema bancario” – ha proseguito il prof. Anolli – “Siamo però riusciti ad affrontare con successo le numerose sfide e a chiudere l’esercizio con ottimi risultati sia di tipo patrimoniale che economico, così da riposizionare il nome della Banca tra le migliori del Paese”.
Anche a Legnano, così come avverrà nelle prossime tappe, è stata data voce alle storie di imprese, comunità locali e persone che, grazie anche al supporto della Banca, hanno raggiunto il loro piccolo o grande traguardo, contribuendo a creare valore per sé e per la collettività.

Il tour è l’occasione per presentare Casa BPM, la prestigiosa Sala delle Colonne della sede di Piazza Meda in pieno centro a Milano, che verrà messa a disposizione delle imprese, delle istituzioni, dei partner dei territori e della clientela per l’organizzazione di eventi, conferenze, presentazioni, convegni e altre iniziative.
Casa BPM è il dono che la Banca desidera offrire a tutti coloro che le hanno permesso di giungere a questo importante anniversario: assume quindi un valore simbolico di accoglienza e ospitalità, testimonianza della vicinanza che la Banca ha sempre manifestato nei confronti dei propri stakeholder. Un progetto di BPM per le sue comunità di riferimento, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo e alla realizzazione di iniziative meritevoli, in linea con i valori e gli obiettivi di Banca Popolare di Milano.
“BPM Tour e Casa BPM sono solo alcune delle iniziative che rientrano nel ricco programma di celebrazioni per i 150 anni” – dichiara il Consigliere Delegato, Giuseppe Castagna – “Desideriamo rimettere la Banca al centro dei nostri territori per far sì che continui ad avere un ruolo centrale nella crescita del Paese, così come dal 1865”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -