15.4 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Cesano. Volantini anonimi contro Dusmann e il sindaco

(mi-lorenteggio.com) Cesano Boscone (1 aprile 2015) – L’1 aprile si è generalmente abituati alle goliardate, al classico “pesce d’aprile”. Quando però si verificano fatti come quello accaduto nella notte, non si può certo nascondere un po’ di preoccupazione.
In diverse parti della città sono stati distribuiti centinaia di volantini anonimi, con sopra stampata una scritta in nero: “Via la Dussman da Cesano Boscone. Ruba i soldi agli abitanti cesanesi e non dà le porzioni giuste ai nostri bambini. Il sindaco sa tutto ma copre!”.
Numerosi di questi volantini sono stati lasciati nei pressi dell’abitazione del sindaco, oltre che vicino alle scuole e in numerose caselle della posta. Con quale obiettivo?
“Siamo di fronte alle vigliacche modalità di diffamazione cui, purtroppo, qualcuno sta prendendo gusto nell’ultimo periodo, cercando di diffondere un infondato senso di allarme e preoccupazione”, dice il sindaco Simone Negri.
“Visto l’alto numero di copie dei volantini e la qualità della stampa – prosegue il primo cittadino – è chiaro che parliamo di un soggetto organizzato, non certo di singoli genitori. Chi ha scritto il volantino non è neanche particolarmente aggiornato circa le intenzioni dell’amministrazione, visto che negli ultimi due mesi sono quotidiani i contatti con delegazioni di genitori delle scuole cesanesi, con cui ho avuto modo di confrontarmi anche sul servizio mensa”.
Infatti, il sindaco ha anche la delega all’istruzione, che ha voluto espressamente tenere avocata a sé perché le considera fondamentale nella relazione tra un’amministrazione locale e la comunità.
“Non è il caso di parlare di sospetti – evidenzia Simone Negri – perché la cultura del fango non mi appartiene e mai utilizzerò le scuole e i bambini in termini strumentali per la battaglia politica. Lascio che siano i carabinieri, dai quali mi sono recato in mattinata, ad approfondire il caso. Come dimostrato recentemente, hanno senza dubbio gli strumenti investigativi adeguati”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -