13.7 C
Milano
domenica, Maggio 26, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

LOMBARDIA. OKTAGON, ROSSI: NOSTRA REGIONE CAPITALE DEGLI SPORT DA COMBATTIMENTO

Milano, 08 apr) "Questa manifestazione, nel corso del tempo, ha saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano a livello mondiale, diventando l’appuntamento più importante in Europa e uno dei principali nel mondo". Lo ha detto l’assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi alla conferenza stampa di presentazione di ‘Oktagon’, il più prestigioso torneo internazionale di sport da combattimento, in programma, sabato 11 aprile, al Forum di Assago (Milano). Oltre all’assessore Rossi erano presenti: l’ambasciatore thailandese Thai Surapit Kirtiputra, il console thailandese Alberto Virgilio, il direttore di DMAX Sergio Del Prete, il presidente di ‘Oktagon’ Carlo Di Blasi e alcuni degli atleti protagonisti di ‘Oktagon’ come Giorgio e Armen Petrosyan e Sak Kaoponlek.

ITALIA CONTRO THAILANDIA – "La conferenza stampa di ‘Oktagon’ in Regione Lombardia – ha detto Rossi – è una consuetudine alla quale partecipo sempre con molto piacere e ne approfitto per salutare e ringraziare della presenza la Reale Ambasciata di Thailandia e il console thailandese in Italia, che rappresentano il ‘Made in Thailand’, uno degli eventi più coinvolgenti del programma di ‘Oktagon’, in cui, oltre al confronto sportivo della disciplina del Muay Thai, ci sarà anche uno scambio culturale e sociale".

LA MANIFESTAZIONE – ‘Oktagon’ si divide in quattro parti, ognuna dedicata al Paese di provenienza di ogni disciplina sportiva. La più famosa è ‘Oktagon Made in Thailand’, dedicata alla muay thai, la boxe thailandese, con la famosa sfida Thailandia-Italia. ‘Oktagon Made in Japan’ è la parte dello show più amato, con il campione del K 1 World Max (Fight Code Rules) Giorgio Petrosyan, numero 1 mondiale e leggenda vivente della kickboxing Made in Japan. ‘Oktagon Made in Usa’ è la parte dedicata alle Mix Martial Arts, le M.M.A., oggi la quinta disciplina sportiva più popolare in America. ‘Oktagon Made in France’ è la novità di quest’anno, per i palati fini infatti in questa parte è di scena la Savate, l’antica disciplina da combattimento dei bassi fondi di Marsiglia e difesa personale e della Legione straniera. La sua versione moderna PRO sarà, appunto, la novità di ‘Oktagon’.

FORMAZIONE DELL’INDIVIDUO – "Le arti marziali – ha sottolineato Rossi – richiedono un grande equilibrio mentale, associato a una perfetta preparazione fisica, padronanza del proprio corpo ed elevata tecnica. Sono uno strumento efficacie per formare l’individuo sia dal punto di vista psicofisico sia caratteriale e per contribuire a uno stile di vita sano e salutare, che si traduce in immediati benefici nella vita di tutti i giorni".

SPORT E ALIMENTAZIONE – "In vista dell’imminente inizio di Expo, il cui tema è ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’, – ha concluso Rossi – questa manifestazione assume ancora di più un ruolo importante e concreto, per testimoniare quanto sia importante il binomio sport e alimentazione. A nome di Regione Lombardia desidero quindi complimentarmi con Carlo Di Blasi per l’elevata qualità della manifestazione e dare il benvenuto ai più grandi interpreti degli sport da combattimento che si sfideranno sul ring di ‘Oktagon’, portando Milano e la nostra regione a essere la capitale degli sport da combattimento".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -