15.1 C
Milano
martedì, Maggio 21, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

LOMBARDIA. XYLELLA, FAVA A MARTINA: INDIVIDUARE AREE INDENNI

(mi-lorenteggio.com) Milano, 02 luglio 2015 –  L’assessore all’Agricoltura della Lombardia Gianni Fava ha scritto al ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, per tutelare i vivaisti nell’attivita’ di esportazione. La questione nasce dalla presenza in provincia di Lecce – e non in Lombardia – della ‘Xylella fastidiosa’, batterio degli ulivi, che ha portato alcuni Paesi extracomunitari e la stessa Unione europea a richiedere anche ai produttori lombardi una dichiarazione supplementare che attesti la provenienza dei vegetali da aree indenni da Xylella fastidiosa. Motivo per cui l’assessore Fava sollecita con urgenza al ministro Martina "un provvedimento nazionale che individui puntualmente le aree indenni del Paese, per poter soddisfare le richieste dei Paesi importatori".

DICHIARAZIONE PER LOMBARDIA – In assenza di una posizione nazionale che tuteli le produzioni vivaistiche destinate all’esportazione, scrive Fava, "considerato il pesante impatto negativo sugli scambi commerciali che tale situazione sta generando, chiedero’ al servizio fitosanitario regionale di valutare la possibilita’ di procedere alla dichiarazione per la Lombardia di ‘area indenne per Xylella fastidiosa’". In Lombardia, infatti, "grazie alle attivita’ di monitoraggio svolte finora dal Servizio fitosanitario regionale, non abbiamo mai individuato la presenza del batterio su produzioni vegetali lombarde; pertanto i nostri produttori sono sicuramente nelle condizione di soddisfare le richieste provenienti da paesi terzi" assicura Fava.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -