18.7 C
Milano
mercoledì, Maggio 22, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Albairate. Ecco un Bilancio di previsione coerente

(mi-lorenteggio.com) Albairate, 28 luglio 2015 – I punti cardini del Bilancio di Previsione 2015 del Comune di Albairate sono l’Istruzione pubblica e il Sociale. L’Amministrazione comunale, guidata dalla Lista civica Vivere Albairate, ancora una volta, ha deciso di stanziare maggiori risorse in questi due settori fondamentali per la comunità albairatese, in un periodo storico molto condizionato dalla crisi economica, dai tagli dei trasferimenti statali e dai rigidi vincoli del Patto di Stabilità.

Ammonta a 5.462.000,00 euro il totale della manovra del bilancio in approvazione nella seduta del 30 luglio 2015 del consiglio comunale. L’assessore al Bilancio e Finanze, Flavio Crivellin, afferma: «È un bilancio coerente con la situazione attuale che rispetta in maniera maniacale quanto impone la normativa per quanto dolorosa. Rispetto al 2014 si sono avuti minori trasferimenti di fondi statali per un totale di 144.000,00 euro.

Sono state attuate politiche di ulteriore contenimento delle spese e di reperimento di nuove risorse, allo scopo di mantenere l’efficienza della macchina comunale e continuare a garantire ai cittadini una buona qualità della vita. Non è stato incrementato il costo dei servizi a domanda individuale. Non sono state aumentate le tasse, pur avendo rispetto ad altri comuni del circondario ancora dei margini per attuare degli incrementi delle aliquote. Sono state mantenute le agevolazioni fiscali, come le detrazioni di 30,00 euro per ogni figlio in relazione alla tassazione sulla prima casa».

Crivellin aggiunge che, dopo la voce di bilancio che riguarda il funzionamento complessivo della macchina comunale, per un totale di 1.178.000,00 euro (comprensiva di acquisti e stipendi del personale), la giunta guardando al futuro e in particolare alle nuove generazioni ha investito maggiori risorse per l’Istruzione pubblica (841.000,00 euro) e per il Sociale (514.000,00 euro).

«Si è voluto anche continuare a sostenere le associazioni, gli interventi culturali e la biblioteca comunale e, in generale, si è lavorato, con il fondamentale supporto tecnico dei funzionari e del personale comunale, per mantenere in ogni settore degli standard di qualità elevati. – aggiunge il sindaco Giovanni Pioltini – Tutto ciò, nonostante la crisi e le politiche economiche del governo che continuano a cambiare e a penalizzare i comuni attraverso una deleteria politica di restrizioni».

Il Comune di Albairate rispettando le regole e continuando a garantire una buona qualità dei servizi ai cittadini, in una situazione economica e sociale molto difficile, dunque si conferma essere un comune virtuoso.

Si ricorda che è in corso una raccolta di firme, presso la sede municipale, per sostenere la battaglia a difesa e a salvaguardia dell’autonomia dei piccoli comuni come Albairate.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -