15.1 C
Milano
martedì, Maggio 21, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

MITO SettembreMusica a Milano e Torino dal 5 al 24 settembre

(mi-lorenteggio.com) Milano, 29 luglio 2015 – È, come sai, un festival importantissimo che offre oltre 180 concerti con i migliori esecutori e compositori del panorama della musica classica internazionale, ma non solo: ci sono appuntamenti trasversali di jazz (per esempio la sfida fra Andrea Bacchetti e Michele Di Toro del 18 settembre a Milano, o le musiche di Monk Coltrane e Miles Davis eseguite alla chitarra da Pino Russo) e di elettronica (come il progetto speciale di Derby to Derby, dove le atmosfere del derby della Madonnina verranno riproposte attraverso uno spettacolo di visual, musica elettronica e performance live con il duo italiano Niños du Brasil e l’inglese Forest Swords, organizzato in collaborazione con Club to Club il 12 settembre al Fabrique di Milano).
Uno dei progetti più importanti è la produzione di Akhnaten, l’opera di Philip Glass, che sarà eseguita in anteprima italiana in forma di concerto e arricchita da un progetto multimediale con le immagini del nuovo Museo Egizio di Torino.
E ancora tantissime proposte, dalla musica per il cinema ai progetti educational per bambini, dalla musica d’autore italiana (Meg e Brunori Sas) al crossover (dal progetto musicale multietnico di Idan Raichel, che raccoglie musicisti da tutto il mondo, che per l’occasione vedrà la partecipazione straordinaria di Ornella Vanoni, alla marocchina Hindi Zahra), da Urban Orchestra, il connubio di rap e classica con Ensi, Clementino, Ghemon e Coez insieme all’ Orchestra Milano Classica diretta da Michele Fedrigotti, fino a Stefano Bollani che presenta in anteprima il nuovo disco a Milano e suona anche la rapsodia in blu di Gershwin a Torino.

Progetto d’eccezione è la giornata con l’Orchestra del Teatro Mariinskij che eseguirà nel pomeriggio Pierino e il lupo di Prokof’ev, diretta da Valerij Gergiev con la voce recitante di Elio, leader de Le Storie Tese. E ancora progetti di valorizzazione dei luoghi della città attraverso la musica con i concerti e le visite guidate in collaborazione con il FAI, un focus sulla musica di Bach, in cui Akademie für Alte Musik Berlin eseguirà le Passioni secondo Giovanni e secondo Matteo, i percorsi su Chopin e Skrjabin, l’anteprima europea dell’opera del compositore cinese Guo Wenjing Il ragazzo del risciò.

L’inaugurazione sarà sabato 5 settembre a Milano, al Teatro alla Scala, con l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo diretta da Yuri Temirkanov che suonerà le sinfonie di Felix Mendelssohn-Bartholdy e Anton Bruckner. Lo stesso programma verrà eseguito il giorno successivo, il 6 settembre, all’Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto a Torino.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -