23.7 C
Milano
mercoledì, Maggio 22, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Expoincittà. Domani 22 e sabato 29 agosto presso il Teatro Burri al Parco Sempione con le orchestre giovanili

(mi-lorenteggio.com) Milano, 21 agosto 2015 – Dopo i 10 minuti di applausi che hanno salutato la prima de La bohème con la Simón Bolívar in buca e Gustavo Dudamel sul podio, le orchestre giovanili e infantili venezuelane del “Sistema” si apprestano al primo fittissimo fine settimana della loro residenza milanese. Alla Scala Gustavo Dudamel e Jesús Antonio Parra si alternano sul podio in due concerti con la Nacional Infantil, composta da bambini tra gli 8 e i 12 anni venerdì 21 e domenica 23, mentre il Coro Simón Bolívar è in San Marco domenica 23 a partire dalle 11 per un concerto gratuito che precede e accompagna la Messa.

A questi appuntamenti si aggiunge sabato 22 agosto alle 20.30 il primo dei due concerti pubblici al Teatro Continuo di Burri al Parco Sempione realizzati con il Comune di Milano e in collaborazione con la Triennale di Milano. La Sinfónica Juvenil “Teresa Carreño”, di cui fanno parte 170 strumentisti di età compresa tra i 16 e i 25 anni, è diretta dal suo Direttore Musicale Christian Vásquez in un programma spettacolare che include l’Ouverture da Candide di Bernstein, il finale della Symphonie fantastique di Berlioz e la Sinfonia del Nabucco di verdi, oltre a pagine sudamericane come Margariteña di Inocente Carreño e Sinfonia india di Carlos Chavez, che costituiscono un assaggio del concerto alla Scala il 24. La “Teresa Carreño”, fondata nel 2007, è stata diretta tra gli altri da Claudio Abbado, Gustavo Dudamel, Diego Matheuz e Simon Rattle.

Sabato 29 agosto il secondo appuntamento al Teatro Continuo di Burri al Parco Sempione vede protagonista, sempre alle 20.30, la Sinfónica Juvenil de Caracas diretta da Dietrich Paredes e Jesús Uzcátegui in un programma altrettanto festoso che include la Sinfonia de La forza del destino di Verdi, Sensemayá di Revueltas, Danzon n. 2 di Márquez, la Marcia Slava di Èaikovskij e l’Ouverture festiva di Šostakoviè. Il concerto conclude gli impegni milanesi della Caracas al cui concerto alla Scala il 27 (tra l’altro con la Terza sinfonia “Avec orgue” di Saint-Saëns) si aggiunge anche, sempre alla Scala alle 12.15 del 28, il concerto congiunto con l’Orchestra El Sistema Europa.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -