22.2 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

CDI: consulti gratuiti a Milano per la giornata della fisioterapia 16.09

(mi-lorenteggio.com) Milano, 14 settembre 2017 – In occasione della giornata mondiale della fisioterapia, sabato 16 settembre, gli specialisti del Centro Diagnostico Italiano (CDI) saranno a disposizione di tutti coloro che desiderano sottoporsi ad un consulto fisiatrico gratuito e ricevere una valutazione della propria postura. L’iniziativa è realizzata nell’ambito dell’evento globale promosso dalla World Confederation of Physical Therapy per favorire la prevenzione delle patologie muscolo-scheletriche e promuovere la conoscenza del movimento come strumento utile a tutte le età per preservare la buona salute.

Si svolgerà nelle sedi CDI di Milano in via Saint Bon 36, Porta Nuova, Lavater, L.go Cairoli, L.go Augusto, viale Monza e di Cernusco sul Naviglio, oltre che presso la sede del Portello, che a settembre inizia i festeggiamenti per il suo 10° anniversario.

A seguito del consulto medico e in base alla patologia individuata, il paziente potrà essere indirizzato verso la terapia più indicata. Nella stessa giornata sarà infatti possibile sperimentare le più moderne tecniche fisiche – come la rieducazione funzionale, la Neck-Back School, i metodi Mézières-Suchard, il pilates – oltre alle più recenti strumentazioni tecnologiche, tra cui la pedana posturostabilometrica, la baropodometria, la panca posturale.

Come sottolinea la dottoressa Giuseppina Di Stefano, responsabile fisiatra del Centro di fisioterapia e riabilitazione del Centro Diagnostico Italiano: “Il continuo stare in piedi o in posizioni scorrette crea danni posturali sempre più evidenti che a loro volta possono dar luogo a patologie più o meno importanti. Oggi più di un italiano su tre soffre di mal di schiena: una patologia che colpisce le donne una volta e mezza in più degli uomini, con massima incidenza tra i 40 e i 50 anni, e gravi ricadute anche sull’economia rappresentando la seconda causa di assenza dal lavoro. Si tratta di un problema dall’eziologia complessa che può essere affrontato grazie all’ausilio di numerosi strumenti, tecniche e terapie”.

Tra le nuove terapie che i pazienti potranno sperimentare nell’ambito dell’iniziativa del CDI, vi è l’Energia Vibratoria Muscolare (EVM), una speciale apparecchiatura in grado di rinforzare le zone muscolari deboli preposte al mantenimento della postura e della stazione eretta.

Per partecipare è necessario prenotare da lunedì a venerdì al numero 02 48317.300.

Di seguito le sedi e gli indirizzi dove si effettueranno gratuitamente i consulti il 16 settembre dalle 8.00 alle 13.00.

 Milano

CDI Saint Bon – via Saint Bon 36

CDI Porta Nuova – piazza Gae Aulenti, 4

CDI Lavater – via Omboni, 8

CDI Portello – via Grosotto, 7

CDI Cairoli – l.go Cairoli, 2

CDI largo Augusto – corso Porta Vittoria, 5

CDI viale Monza – viale Monza, 270

  

Cernusco sul Naviglio

CDI Cernusco – via Torino, 8

 

Stabilometria e baropodometria

Tra le tecniche di valutazione posturale in uso al Centro Diagnostico Italiano, la stabilometria statica permette la valutazione delle capacità di controllo posturale di un soggetto immobile, in stazione eretta, attraverso la quantificazione delle oscillazioni posturali.

La baropodometria, invece, è lo studio delle pressioni che esercita il piede sul terreno. L’esame viene svolto sia in posizione statica (il paziente resta immobile e a piedi nudi sulla pedana) sia in movimento dinamico, consentendo di valutare le pressioni esercitate dai piedi durante il cammino e in assenza di movimento tramite alcuni sensori che rilevano l’appoggio del piede con i diversi punti di carico.

 

EVM – Energia Vibratoria Muscolare

Tra i benefici dell’Energia Vibratoria Muscolare vi sono l’aumento della potenza muscolare, il miglioramento propriocettivo (stabilità) ed una maggior efficacia della riabilitazione post-operatoria. Le vibrazioni, infatti, anche se di piccola ampiezza, vengono lette dai recettori nervosi muscolari e cutanei e inviate al sistema nervoso centrale, attivando un meccanismo fisiologico atto a migliorare le funzione cognitive e propriocettive, anche a settimane di distanza dal trattamento.

L’EVM opera alternando rapidamente pressione e depressione dell’aria andando da 20 a 30 Hz. La fase di pressione imprime una leggera forza sul tessuto andando in profondità, la fase di depressione “aspira” il tessuto forzandolo in modo repentino verso l’alto: in questo modo si crea alternanza fra tessuto compresso e tessuto espanso (o rialzato). Lo stimolo vibratorio “chiude” il cancello spinale allo stimolo del dolore, permettendo il controllo della risposta rapida dal dolore mediata dalla mancanza di endorfina.

 

La Neck-Back School

Attraverso la tecnica della Neck-Back School, che unisce i contributi della medicina, dell’ergonomia, della psicologia e dell’educazione alla salute per prevenire e curare le algie vertebrali, il paziente acquisisce le informazioni necessarie per “usare” correttamente la sua colonna vertebrale ed evitare di azionare il meccanismo che produce il dolore. Apprende esercizi utili per prevenire e combattere il dolore e le tecniche di rilassamento per raggiungere l’autogestione dell’ansia e delle tensioni.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -