15.4 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Milano. Fiorella Rubino: La Felicità prende forma a “Il Tempo delle Donne”

(mi-lorenteggio.com) Milano, 7 settembre 2018 – La quinta edizione della festa-festival organizzata dal Corriere della Sera, quest’anno porterà avanti il tema della “Felicità” legata al mondo femminile, in tutte le sue forme ed espressioni.

Anne van Merkensteijn, Brand Director di Fiorella Rubino, sarà relatrice sul palco, sabato 8 settembre alle ore 12.00, unitamente ad altri illustri ospiti quali Fiona May, la filosofa Laura Campanello, la coreografa Silvia Gribaudi, per raccontare quello che la moda può fare per essere al fianco di tutte le donne e contribuire a renderle più felici attraverso la valorizzazione della propria shape diversity. “La nostra filosofia aziendale è da sempre quella di dare valore alle differenti forme femminili” sottolinea Anne. “Pochi mesi fa abbiamo presentato una ricerca realizzata da Fiorella Rubino unitamente a GFK che ha dimostrato come la taglia preferita da uomini e donne sia la 44, seguita dalla 46, e dove il tema del rapporto femminile con le proprie forme ruota proprio intorno alla consapevolezza ed alla capacità di accettarsi, di esprimere la propria personalità unica e di valorizzare il proprio fisico. Oggi le donne stanno imparando a vivere serenamente e liberamente le proprie forme riscoprendo la joie de vivre e la possibilità, giocando con la moda, di esaltare la diversità e bellezza attraverso un proprio stile unico e ‘libero’. Anche queste sono piccole ma potenti dosi di felicità che aiutano a sentirsi meglio”.

Quello della felicità è un tema particolarmente caro a Fiorella Rubino, brand curvy di Miroglio Fashion, da sempre espressione di un modo positivo di fare moda, attraverso la joie de vivre e la grinta di raccontarsi nella propria unicità. Il brand è stato scelto quest’anno in qualità di premium partner nell’ambito della moda e porterà avanti la sua visione e la sua proposta di una moda libera da vincoli e da stereotipi legati alla fisicità. Una moda che permetta ad ogni donna, qualunque sia il suo fisico, di esprimere la propria personalità e di raccontarsi con il proprio “stile libero”.

Nella stessa giornata, Hans Hoegstedt, AD di Miroglio Fashion, sarà ospite di Valore D nel corso di un convegno dal titolo “Diverso da chi? Capire e includere: la parola alle aziende”.

“In Miroglio Fashion, lavorando sulla creatività, è ancora più importante la diversità ed è fonte di grande arricchimento. Per questo è fondamentale per noi creare una azienda inclusiva con forti elementi di diversità e con una cultura basata su meritocrazia e ascolto. Superare le gerarchie, favorire il dialogo e la collaborazione per mettere a frutto le competenze e il contributo di tutti, valorizzare il talento senza distinzione di genere, età, provenienza, esperienza o ruolo sono i nostri obbiettivi”.

 

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -