25.7 C
Milano
domenica, Aprile 14, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

Strade. Sp Ex Ss 234 Codognese e la Sp 40 Binaschina: approvati gli schemi di convenzione

Milano, 16 ott) La Giunta regionale, su proposta
dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità
sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha approvato due delibere
inerenti la Sp Ex Ss 234 Codognese e la Sp 40 Binaschina, strade
considerate prioritarie per il sistema viabilistico lombardo.

BINASCHINA – E’ stato approvato lo schema di convenzione per la
redazione del documento di fattibilità per il potenziamento
della Sp 40 ‘Binaschina’, per il quale Regione Lombardia ha
stanziato 610.787 euro. “Attualmente la Sp 40 – ha spiegato
Terzi – risulta inadeguata rispetto ai livelli di traffico che
la caratterizzano. Il potenziamento e la messa in sicurezza
dell’arteria è fondamentale per i territori interessati, e
potrebbe contribuire a risolvere i problemi di mobilità che
riguardano il quadrante a sud di Milano compreso tra la A7 e la
A1/Teem”. Il cronoprogramma prevede che il documento di
fattibilità sia completato nella primavera del 2020. La
convenzione definisce i ruoli e i compiti in capo ai soggetti
coinvolti, ovvero Regione Lombardia e Infrastrutture Lombarde.

CODOGNESE – E’ stato approvato lo schema di convenzione per la
progettazione e la realizzazione delle opere di messa in
sicurezza e riqualificazione della Sp Ex Ss 234 Codognese nel
tratto che interessa il Comune di Orio Litta (Lodi). Lo
stanziamento di Regione Lombardia ammonta a 1.318.877 euro. “Si
tratta – ha spiegato Terzi – di intervenire in un tratto, quello
compreso tra il km 33 e il km 34, che presenta una serie di
accessi laterali alle zone artigianali e commerciali che si
affacciano sulla Codognese, con l’obiettivo di garantire
maggiore sicurezza e ridurre i fattori di rischio”. Il
cronoprogramma prevede che i lavori siano ultimati entro la fine
del 2020. La convenzione definisce i ruoli e i compiti in capo
ai soggetti coinvolti, in questo caso Regione Lombardia e
Provincia di Lodi.

INTERVENTI PREVISTI DAL ‘PATTO PER LA LOMBARDIA’ – Gli
interventi su Codognese e Binaschina sono ricompresi nel Patto
per la Lombardia: “Come Regione – conclude Terzi – siamo
impegnati per garantire decoro, funzionalità e sicurezza delle
strade lombarde, mettendo sul tavolo risorse che le Province,
svuotate finanziariamente dai governi precedenti, non sono state
in grado di garantire. Ricordo che recentemente abbiamo
approvato un finanziamento triennale di 50,1 milioni di euro per
consentire agli enti provinciali di fare quello che hanno sempre
fatto: gestire e manutenere le arterie di competenza”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -