25.7 C
Milano
domenica, Aprile 14, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

Bollate. Trasporto scolastico, il Car pooling cresce e rilancia

(mi-lorenteggio.com) Bollate, 20 novembre 2018 – Il Car pooling a Bollate cresce in numeri e gradimento. Il progetto è partito nel mese di settembre con 8 equipaggi di accompagnatori nelle due scuole Montessori e Rosmini. Ad oggi gli equipaggi sono diventati 11, di cui 8 nella Montessori e 3 per la Rosmini, con altri 2 equipaggi in procinto di partire nel primo istituto. I bambini coinvolti sono una cinquantina.

Il progetto attivato dal Comune di Bollate si chiama Scuol@BIS ed è gestito da Agenda 21 Consulting. Utilizza il sistema di condivisione delle auto dei genitori, che spesso viaggiano con posti vuoti, per trasportare più bambine e bambini, in “equipaggi” costituiti tra vicini di casa e formati in base alle esigenze e alle disponibilità delle famiglie stesse. Il servizio è gratuito e volontario, e prevede più genitori-autisti che si alternano alla guida.

“Con la partenza del progetto abbiamo dovuto affrontare alcune criticità – dice l’Assessore alle Politiche Educative Salvatore Leone – dovute alla naturale diffidenza delle persone a soluzioni nuove e innovative come questa. Poi c’è l’indifferenza e la difficoltà ad abbattere barriere culturali. Ma ci sono stati anche molti aspetti positivi e la nostra scelta di garantire il bonus parcheggio gratis per gli autisti del Car pooling è risultato molto incentivante. In generale siamo soddisfatti della partenza, ma vogliamo fare di più”.

Un incontro…

Per far crescere ulteriormente il progetto, l’Amministrazione comunale ha organizzato un incontro pubblico, il prossimo 30 novembre alle ore 10 in Aula consiliare, per fare il punto su tutti i vantaggi della mobilità sostenibile e per conquistare altri fans a questo ambizioso progetto dell’Amministrazione.

Per saperne di più: Che cos’è il CAR POOLING scolastico?

Il “Car pooling” consiste nella creazione di “equipaggi” con bambini dello stesso quartiere accompagnati a scuola da genitori autisti che, anche a rotazione, mettono la propria auto a disposizione di più bambini per il tragitto da casa a scuola e viceversa. I gruppi vengono organizzati in modo autonomo attraverso una mappa interattiva e una piattaforma digitale che saranno messe a disposizione dall’Amministrazione comunale in caso di attivazione del progetto.

Quali i VANTAGGI?

riduzione delle spese familiari per il trasporto scolastico;

contenimento degli sprechi e del numero di auto circolanti nelle ore di punta;

diminuzione dei pericoli stradali e dell’inquinamento acustico e atmosferico;

incremento della sensibilità ecologica tra i cittadini e maggiore cura dell’ambiente soprattutto da parte dei più giovani;

sviluppo di una rete di mutuo aiuto e di solidarietà tra i cittadini.

“Ma soprattutto, conclude l’Assessore Leone – un’apertura mentale alla disponibilità e condivisione e un’attenzione alla sostenibilità ambientale. Oltre a una non trascurabile ottimizzazione, per le famiglie, dei tempi quotidiani”.

Per saperne di più: https://www.scuolabis.it/bollate

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -