22.3 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Milano. ROB DE MATT COMPIE DUE ANNI: IL 5-6-7 APRILE SI FESTEGGIA CON DJ GRUFF

 

Il caffè-bistrot, che promuove l’inclusione sociale, la cucina sana e di qualità, organizza tre giorni di iniziative tra cui anche un torneo di calcetto, la presentazione del libro “La variabile umana” di Lorenza Ronzano e la mostra fotografica di Paolo Mossa   

(mi-lorenteggio.com) Milano, 4 aprile 2019 – Rob de Matt compie due anni. Il caffè-bistrot che promuove l’inclusione sociale, la cucina sana e di qualità nel quartiere di Dergano/Bovisa, organizza per venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 aprile un intero fine settimana di festa, che prevede un ricco programma di iniziative: torneo di calcetto, concerti, presentazioni di libri e una mostra fotografica.

In due anni di attività Rob de Matt ha avviato 25 tirocini professionali con persone con disagio sociale o psichiatrico, di cui 5 persone sono impegnati in modo consolidato nello staff che lavora in cucina e in sala.

L’invitato di punta del Non Compleanno #2 di Rob de Matt è Dj Gruff, figura leggendaria e caposcuola della scena Hip Hop italiana. Da sempre Dj Gruff mette follia e genialità nelle sue canzoni, nei suoi dj set, nei suoi scratch, spaziando tra Hip Hop Jazz e musica della tradizione italiana (Sarda – Salentina). Il dj set di Dj Gruff si svolge sabato 6 aprile,dalle 19.30 alle 21.30 nel giardino, dalle 22.30 prosegue nello spazio interno.

Un altro speciale appuntamento con la musica si tiene domenica 7 aprile, alle ore 16.30: in giardino il giovane musicista cileno-americano Matias Cuevas si esibisce dal vivo con un pianoforte a coda. Brani di Rameau, Beethoven, Brahms, Liszt.

Sabato6 aprilesi possono degustare i classici dello street food di Rob de Mattpanino on la salamella, panelle, tzatziki, hummus, fish & chips. Mentre domenica 7 aprile c’è anche un menù “pettinato” per il pubblico che viene a godersi il concerto di musica classica: riso venere con avocado e gamberi, farro e ratatouille.

 

Venerdì 5 aprile alle 17 prende il via la prima edizione Rob de Cup, la Quadrangolare amichevole e solidale organizzata da Rob de Matt, chequest’annoè ilpartner ufficiale della St. Ambroeus F.C., la prima squadra di richiedenti asilo e rifugiati iscritta alla FIGC a Milano. Il calcio è uno strumento efficace per abbattere le barriere linguistiche e culturali, favorendo processi di inclusione sociale dei giovani immigrati. Per questo motivo Rob de Matt ha deciso disostenere economicamente la squadra finanziando i costi per le visite mediche dei giocatoriprovenienti da diversi paesi africani come Gambia, Senegal, Mali, Costa d’Avorio e Guinea e ospitando gli eventi di autofinanziamento.
Il programma della Rob de Cup coinvolge le squadre di calcio: Sant’Ambreous FC,  Municipio 9 (in campo c’è anche Giuseppe Lardieri, presidente del Municipio 9), L’amico Charly, e ovviamente Rob de Matt. Il torneo si gioca nei campi de L’Amico Charly, l’associazione che si occupa di disagio giovanile con progetti educativi e formativi dedicati agli adolescenti, che ospita i locali di Rob de Matt. Ingresso da ingresso da via Guerzoni 23.

Il programma:

ore 17 – L’amico Charly – Rob de Matt
ore 17.30 – Rob de Matt – Sant’Ambreous
ore 18 – Municipio 9 – L’amico Charly
ore 18.30 – Sant’Ambreous – Municipio 9
ore 19 – Sant’Ambreous – L’amico Charly
ore 19.30 – Rob de Matt – Municipio 9

Al termine del torneo ci sarà una piccola premiazione a spirito non competitivo che prescinderà dai risultati; verranno consegnate 4 coppe secondo le seguenti categorie:
ShowCup per la squadra che, a suo modo, è stata maggiormente spettacolare
CrazyCup per la squadra che meglio ha dimostrato la bellezza della follia
FairplayCup per la squadra che più ha saputo interpretare lo spirito solidale e amichevole del torneo
SeriousCup per la squadra più seria, impostata, precisa
Inoltre, alla squadra vincitrice verrà consegnata la Rob de Cup, trofeo di cui rimarranno in possesso sino alla successiva edizione del torneo, occasione in cui la coppa verrà riconsegnata per i nuovi vincitori.

Dalle ore 21.30 Lobo soundsystem djset with DNN, ormeye, Daemon Tapes

Sabato 6 aprile si svolge anche un nuovo appuntamento di CONTRO TEMPO. Libri | storie | idee, la nuova rassegna dedicata ai libri, organizzata da Rob de Matt. Libri che parlano di tempi passati, presenti, futuri. Libri che descrivono tempi veri, falsi, immaginati e, quindi, possibili. Ma, soprattutto, libri con idee. Idee nel tempo e, contemporaneamente, idee contro il tempo. Essere «controtempo» non vuol dire per forza essere «fuori tempo». Alle ore16.30, Lorenza Ronzano presenta “La variabile umana” (Elèuthera2019) con Lucia Borso (Rob de Matt), Andrea Arisi e Marianna Sartini (operatori della Cooperativa Sociale Ambra impegnata nel progetto di Residenzialità Leggeradell’Ospedale Niguarda).

Sempre più spesso si ricorre allo psichiatra come a un factotum in grado di risolvere problemi che non si sa bene chi altri potrebbe risolvere. Eppure c’è un enorme scollamento tra le classificazioni diagnostiche della psichiatria e il singolo essere umano con la sua peculiarissima storia. A partire dalla quotidiana esperienza in un day hospital, queste riflessioni danno conto di una nuova figura extra-terapeutica la cui finalità è dar voce all’umanità delle persone che transitano nei reparti psichiatrici. E il più delle volte è questo ciò di cui hanno bisogno i «pazienti»: esprimere un malessere interiore che non è sempre sinonimo di malattia psichiatrica e che anzi rimanda a ben precisi problemi sociali come la disoccupazione, le ristrettezze economiche, la solitudine, l’assenza di cure. Tutte questioni che la psichiatria non può in alcun modo risolvere, anche se continua a dispensare etichette diagnostiche e cure farmacologiche a chiunque metta piede in un reparto psichiatrico. Un approccio che si pretende scientifico e che nondimeno si rivela inadatto a maneggiare l’estrema – incomprimibile – variabilità umana. Lorenza Ronzano ha insegnato Lettere in varie scuole pubbliche e private, per poi lavorare come consulente filosofico presso il reparto psichiatrico dell’ospedale di Alessandria. Nel 2014 ha esordito con il romanzo “Zolfo”.  La presentazione del libro è accompagnata dall’allestimento della mostra fotografica “Residenzialità leggera: Istantanea di vita, incontri e trasformazioni” del fotografo Paolo Mossa, che racconta il mondo nascosto e poco conosciuto delle nuove forme dell’abitare condiviso e accompagnato di chi, in un percorso di riabilitazione, ha raggiunto un buon livello di equilibrio psico-fisico.

Per concludere i festeggiamenti, domenica 7 aprile, alle 19.30 si svolge la diretta radiofonica di “Sunday Blues”, la trasmissione di Radio Popolare, condotta da Davide Facchini e Luca Gattuso, di cui saranno ospiti speciali: il musicista The André, lo scrittore Sandrone Danzieri Monica Catucciin collegamento da New York.

Redazione

 

 

Rob de Matt si trova in via Enrico Annibale Butti 18 a Milano (M3 Maciachini, Passante Lancetti, bus 90-91-92, tram 2).

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -