7.8 C
Milano
domenica, Gennaio 29, 2023

Il 29, 30 e 31 Gennaio i Giorni della Merla

CARLO CATTANEO, ASSESSORE GALLI: GRANDE LOMBARDO, PADRE FEDERALISMO ITALIANO

INTELLETTUALE CON SPIRITO PRAGMATICO E ACUTO

 

(mi-lorenteggio.com) Milano, 17 giugno 2019 –  L’assessore all’Autonomia e Cultura
della Regione Lombardia Stefano Bruno Galli e’ intervenuto questo
pomeriggio a Milano, all’incontro dal titolo ‘Cattaneo dopo
Cattaneo. 150 anni dopo Carlo Cattaneo e 220 anni dopo Giuseppe
Parini’, nell’ambito del palinsesto ‘Aspettando La
Milanesiana’, in collaborazione con la Fondazione Corriere della
sera.

CATTANEO UNICO INTELLETTUALE OTTOCENTO CON RESPIRO EUROPEO – E’
un dovere e un onore – ha detto Stefano Bruno Galli – nel
centocinquantesimo anniversario della morte – celebrare Carlo
Cattaneo, un grande lombardo, padre del federalismo italiano. Lo
e’ per me, come assessore all’Autonomia e Cultura della Regione
Lombardia e come studioso di federalismo. Lo e’ in particolare
oggi per Regione Lombardia, che ha intrapreso il percorso verso
una maggiore autonomia politica e amministrativa, nell’ambito di
un regionalismo differenziato. E auspico possa esserlo per ogni
lombardo. Cattaneo fu un intellettuale impregnato di
razionalismo, unanimemente riconosciuto come la piu’ lucida
intelligenza dell’Ottocento italiano, come il massimo saggista
dallo stile scarno e mai enfatico e roboante, ma, eccellente
espressione dello spirito lombardo, pragmatico, essenziale e
acuto, indubbiamente attirato dal rigore scientifico inteso
quale metodo privilegiato d’indagine, positivista in tutti i
campi del sapere e fiducioso nell’idea di progresso; Cattaneo va
celebrato anche come l’unico intellettuale ottocentesco di
respiro davvero europeo”.

“FEDERALISMO UNICA GARANZIA PER AFFERMARE PRINCIPIO LIBERTA'”
“Scriveva Carlo Cattaneo nel 1851 – ha concluso l’assessore
regionale all’Autonomia e Cultura – che il federalismo e’ ‘la
teorica della liberta’, l’unica possibil teorica della liberta”.
L’idea di liberta’, sulla quale tanto insiste Cattaneo,
s’imponeva davvero come un valore etico e civile, come la pietra
fondativa di una nuova cultura politica, presupposto per la
costruzione della repubblica, sinonimo di pluralismo e, dunque,
garanzia di federalismo. Perche’ il federalismo era l’unica
garanzia possibile, a suo giudizio, affinche’ potesse affermarsi
il principio della liberta’. E lo stesso vale ancora oggi. E’
infatti prerogativa delle idee dei grandi pensatori quella di
essere sempre vive e sempre attuali.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,572FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img