22.3 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Tutte le cose che non sapevi sulla magnetoterapia

 

Milano, 19 novembre 2020 – La magnetoterapia sta diventando un modo popolare per alleviare il dolore nelle sue più diverse forme, da un semplice disturbo a patologie più gravi. 

Il termine magnetoterapia si riferisce all’uso terapeutico di campi magnetici. In base alla frequenza, si possono trattare diversi tipi di disturbi:

– a bassa frequenza, massimo 150 Hz, si trattano in particolare malattie che colpiscono i tessuti duri e in caso di infiammazioni

– ad alta frequenza, tra i 18 e i 900 MHz, si trattano le patologie dei tessuti molli.

Per cosa viene utilizzata la magnetoterapia

L’obiettivo della magnetoterapia è il recupero da patologie che colpiscono muscoli e ossa. L’azione dei campi magnetici “regala” al paziente un recupero più accelerato e assolutamente indolore. Chiaramente, a seconda del tipo di patologia, verrà prescritto un ciclo di trattamento con frequenza e intensità precise. Come spiegato precedentemente infatti, diverse frequenze trattano patologie differenti.  

La magnetoterapia è un’opzione di trattamento per diversi tipi di dolore, in qualsiasi parte del corpo. Le principali applicazioni della magnetoterapia si hanno nel caso di:

  • Dolore causato da artrite
  • Osteoporosi
  • Cervicale
  • Guarigione delle ferite
  • Insonnia
  • Mal di testa
  • Fibromalgia
  • Sciatica

Il potente effetto antinfiammatorio e analgesico della magnetoterapia aiuta infatti a ridurre notevolmente il dolore nel paziente.

Per quanto riguarda le tempistiche, la magnetoterapia richiede solitamente un ciclo medio-lungo di trattamenti affinchè i risultati siano tangibili. Tendenzialmente, è consigliato un ciclo di 45-90 giorni con sedute che vanno dalle 2 alle 4 ore al giorno. Chiaramente sarà il medico di riferimento a dare indicazioni precise a seconda del tipo di patologia da trattare. 

Chi non dovrebbe usare la magnetoterapia

Sebbene questo tipo di trattamento sia generalmente sicuro per la maggior parte delle persone e ci sono molti studi che supportano l’efficacia della magnetoterapia, l’utilizzo di questo trattamento non è comunque raccomandato nel caso di: 

  • Portatori di pacemaker
  • Soggetti diabetici
  • Donne in gravidanza
  • Pazienti con tumori
  • Tubercolosi
  • Malattie neurologiche o infettive

Gli effetti collaterali della magnetoterapia sono davvero rari, ma alcune persone particolarmente sensibili potrebbero riscontrare disturbi come dolore, nausea o vertigini. In questi casi è sempre meglio rivolgersi al proprio medico curante per capire come procedere nei confronti della terapia con campi magnetici.

La magnetoterapia: per un trattamento sicuro, semplice ed efficace anche a casa

Che sia nel campo della riabilitazione, ad esempio in seguito ad un infortunio, o nella cura di malattie croniche localizzate, va senz’altro precisato che la terapia con campi elettromagnetici pulsati (CEMP), come tutte le altre terapie svolte tramite un elettro-dispositivo medico, deve essere sempre prescritto o consigliato da un medico specialista in materia. Solo questo infatti sarà in grado di valutare sia i benefici che gli eventuali rischi per la nostra salute. Sottoporsi infatti ad un tipo di terapia di cui non conosciamo gli effetti su noi stessi, potrebbe portare agli stessi effetti negativi di quando si assume un farmaco sbagliato. Per la magnetoterapia esistono anche apparecchiature domestiche, come l’apparecchio per magnetoterapia I-Tech Mag, ora a prezzo speciale durante il Black Friday. Questo tipo di apparecchi portatili sono assolutamente efficaci, proprio come quelli presenti negli studi e nelle cliniche professionali. Per eseguire al meglio i cicli di magnetoterapia è bene informarsi sul corretto utilizzo del dispositivo che, in generale, non è complicato, ma è importante seguirlo attentamente. 

In generale, la magnetoterapia è un tipo di trattamento che porta innegabilmente numerosi vantaggi e che la rende molto più appetibile rispetto ad altre terapie “equivalenti”. In particolare, la magnetoterapia è una terapia sicura con effetti collaterali praticamente assenti, non avvelena il corpo come invece farebbe un medicinale antinfiammatorio, è possibile eseguirla a casa senza recarsi ogni volta in centri specializzati (soprattutto durante questo periodo) ed in caso di sovradosaggio, non ci sono rischi per la salute.

Gli effetti della magnetoterapia si notano rapidamente, sebbene di solito si tratti di cicli a lungo termine; quindi, qualunque sia il tipo di dolore, infortunio o fastidio da curare, questa terapia può rappresentare una soluzione ottimale per unire efficacia di un trattamento con effetti collaterali negativi praticamente inesistenti. Approfittate dell’offerta del Black Friday valida dal 20 al 27 novembre e iniziate a prendervi cura della vostra salute! 

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -