18.4 C
Milano
giovedì, Maggio 30, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Pneumatici 4 stagioni: prestazioni e caratteristiche a confronto

 

Milano, 18 dicembre 2020 – Gli pneumatici sono una componente fondamentale del veicolo poichè permettono il movimento su strada, ed è fondamentale che siano di qualità e molto prestanti perché da questo dipende la sicurezza dei passeggeri. Una tipologia di pneumatico molto richiesto è quello 4 stagioni, chiamato così perché, appunto, è caratterizzato da specifiche che lo rendono perfetto per essere utilizzato in ogni periodo dell’anno.

Caratteristiche degli pneumatici 4 stagioni

Gli pneumatici 4 stagioni hanno caratteristiche comuni sia a quelli estivi che a quelli invernali. Il loro principale vantaggio è il risparmio dato dal fatto di non dover effettuare il cambio gomme stagionale. Al giorno d’oggi possiamo trovare pneumatici 4 stagioni per ogni esigenza in quanto tutti i marchi del settore li producono Esistono quindi di differenti fasce di prezzo ma alcune caratteristiche sono in comune:

  • battistrada dalle scanalature profonde: la particolare struttura del battistrada consente di viaggiare con questi pneumatici avendo sempre una perfetta aderenza qualsiasi sia la condizione della strada;
  • adattabilità perfetta in presenza di ghiaccio, fango o altre condizioni del suolo particolarmente difficili;
  • mescola più ricca di silice, in questo modo rimane morbida quando fa molto freddo. La quantità di silice è comunque limitata in quantità tale da adattarsi anche al caldo,
  • disegno del battistrada, sono dotati di molte più lamelle rispetto a una gomma estiva però non quante una invernale, in questo modo si riduce l’attrito prodotto dal pneumatico e dunque non compromettere nè il comportamento su strada nè la durata;
  • marcatura M+S, richiesta dal codice della strada per consentire la circolazione in inverno non è l’unico tipo di omologazione, è infatti possibile trovare, nei pneumatici 4 stagioni di ultima generazione, anche il simbolo per l’omologazione invernale (3PMSF) che ne certifica le alte prestazioni a temperature molto basse e in condizioni di neve e ghiaccio.

Le migliori gomme 4 stagioni

Precisiamo che la gomma 4 stagioni non è perfetta: è semplicemente un valido compromesso per automobilisti che non necessitano di gomme per prestazioni estreme. Tuttavia si tratta di prodotti qualitativamente molto buoni, soprattutto se scegliamo marchi prestigiosi come Pirelli, Continental, Michelin, Goodyear, che già da vari anni hanno introdotto questi pneumatici nei loro cataloghi. Nella nostra breve classifica valuteremo alcuni dei migliori pneumatici 4 stagioni.

Al primo posto troviamo quelli Michelin, che grazie alla tecnologia CrossClimate+ sono uno dei prodotti migliori in termini di prestazioni e permettono di viaggiare in ogni condizione meteorologica affrontando al meglio qualsiasi terreno. Dalla perfetta aderenza e nel pieno rispetto con il codice della strada, questi pneumatici hanno una mescola brevettata che diminuendo la resistenza al rotolamento, evita la produzione di eccessivo calore durante l’utilizzo e quindi durano di più. Grazie all’intarsio a V, offrono ottima aderenza sempre, che sia una strada piena di curve o rettilinea; abbiamo poi lamelle 3D di diverso spessore e tasselli smussati per aumentare la superficie di contatto con il suolo durante le frenate su fondo asciutto.

Meritano attenzione anche le gomme 4 stagioni del rinomato marchio Goodyear conosciute dagli automobilisti già da diversi anni, e che oggi si rinnovano: parliamo delle Vector 4seasons Gen2 , l’ultima generazione di gomme per circolare tutto l’anno con altissime prestazioni. Questi pneumatici rispondono in maniera perfetta su qualsiasi tipo di suolo e condizione climatica grazie alla tecnologia Weather Reactive, ossia una mescola rivoluzionaria creata da Goodyear. Il battistrada presenta lamelle 3D a nido d’ape che conferiscono trazione su neve e ghiaccio, per questo motivo hanno l’omologazione invernale 3PMSF. Questi pneumatici hanno anche la particolarità di durare a lungo e consumare poco non solo per gli ottimi materiali di realizzazione, ma anche perché contengono una tecnologia che distribuisce omogeneamente la pressione su tutto il battistrada,

Concludiamo con un terzo modello, ma ce ne sono tantissimi altri, questi però si sono dimostrati affidabili e con un ottimo rapporto qualità prezzo, tanto da posizionarsi al terzo posto della nostra breve classifica. Parliamo delle gomme 4 stagioni del marchio finlandese Nokian: le nuove Weatherproof hanno prestazioni meravigliose in inverno e in estate, sono affidabili, sicure, stabili ed offrono una guida precisa mantenendo la giusta traiettoria anche se il terreno risulta scivoloso a causa di ghiaccio o neve. La mescola è ricca di silice arricchito con olio di colza, e il disegno del battistrada direzionale con rigidità variabile caratterizzato da tasselli di diverse dimensioni, dona al pneumatico una perfetta aderenza.

Prestazioni a confronto

L’obiettivo di un pneumatico quattro stagioni è quello di far aderire il veicolo in tutte le condizioni di guida possibili, ciò significa che deve adattarsi al meglio a tutte le condizioni meteo e su tutti i fondi. Il TCS, una delle autorità massime in tema di test riguardanti gli pneumatici, ha dichiarato che le gomme 4 stagioni costituiscono un buon compromesso in alcuni casi ma non raggiungono la perfezione di uno pneumatico stagionale. Questo tipo di gomme tende a durare meno, anche se come abbiamo visto molti marchi hanno migliorato questo lato integrando diverse tecnologie atte ad allungare la vita del prodotto consentendo di risparmiare carburante e denaro. Il TCS ha segnalato in particolare che le gomme 4 stagioni hanno uno spazio di frenata più ampio rispetto a quelli tradizionali, però mettendo a confronto diverse altre prove indipendenti abbiamo notato che in realtà il pneumatico per tutte le stagioni ha una frenata non troppo lunga su velocità moderate, mentre sopra i 100 km si possono impiegare un paio di metri in più. La situazione migliora decisamente se si prediligono i modelli di ultima generazione perché le tecnologie presenti offrono performance migliori. In sostanza gli pneumatici reagiscono bene alla frenata garantendo sicurezza anche in clima avverso e fondo bagnato, innevato o ghiacciato.

Perché scegliere una gomma 4 stagioni

Ma quando è consigliabile scegliere un pneumatico all season? Come confermato dagli esperti di Special Gomme , questo tipo di gomme sono adatte a chi percorre pochi chilometri annuali, diciamo non più di 15.000, preferibilmente in una zona temperata che raramente raggiunge temperature di caldo estremo o freddo particolarmente rigido. Anche se si possiede una 4×4 sono la scelta più opportuna, in ogni caso bisogna fare molta attenzione alla marcatura: da preferire sicuramente quelle che non solo riportano la sigla M+S (in inglese, fango e neve), ma anche il simbolo del fiocco di neve (3PMSF). La gomma 4 stagioni è una scelta che bisogna valutare con attenzione ma se si acquista il prodotto giusto, di qualità superiore, si avrà il giusto compromesso che consenta una guida serena, sicura, ed economica.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -