3.4 C
Milano
martedì, Febbraio 7, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Marzo al femminile a Trezzano

In occasione della Giornata della Donna, gli assessorati alla Cultura, alle Pari opportunità e agli Eventi organizzano con le biblioteche e il Servizio di Animazione Socio Culturale una serie di iniziative da seguire on line sulle pagine Facebook del Comune e delle Biblioteche e sulla piattaforma scuolacreativavirtuale.org.

(mi-lorenteggio.com) Trezzano sul Naviglio,  27 febbraio 2021 – Appuntamenti on line con racconti, proposte di lettura, videointerviste e le passeggiate lungo il percorso delle panchine rosse trezzanesi per il “Marzo al femminile” di Trezzano sul Naviglio.
In occasione della Giornata della Donna, la Giunta comunale con gli assessorati alla Cultura, alle Pari opportunità e agli Eventi, propongono una serie di iniziative per riflettere sul significato dell’8 marzo e ricordare le “donne che hanno lasciato un segno”, oltre a non dimenticare le violenze di genere.
“Il nuovo aumento dei contagi – spiegano Beatrice Ventacoli, Giulia Iorio e Cristina De
Filippi – non ci consente di organizzare eventi in presenza ma non abbiamo voluto rinunciare al
nostro ‘marzo al femminile’: una rassegna on line da seguire sui nostri social e le piattaforme
digitali che ormai sono entrate nella nostra nuova quotidianità. Per celebrare i talenti femminili e i diritti delle donne con proposte per tutte e tutti, dagli utenti dell’Università della Terza Età alle ragazze e ai ragazzi che frequentano lo Spazio Giovani e agli amanti dei libri.
Impossibile tacere anche sulle violenze che colpiscono le donne, come testimoniano i quotidiani
casi di femminicidi di questo periodo: l’attenzione deve restare alta, non ci si può rassegnare né
abituare a certe notizie. Si può chiedere aiuto per avere un sostegno e uscire dalla violenza come indica il numero verde 800 049 722 del centro anti violenza del nostro territorio, dipinto sulle panchine rosse che troviamo nei parchi trezzanesi”.
Il programma inizia già lunedì 1° marzo con l’avvio di una nuova rassegna a cura delle Biblioteche
di Trezzano sul Naviglio, “Una donna che ha lasciato il segno”, con proposte di lettura e
approfondimento pubblicate ogni lunedì alle 15 sulla pagina Facebook della Biblioteche comunali
(facebook.com/Biblioteche.Trezzanosn). Il 1° marzo si parla di scienza, l’8 marzo di arte, il 15 di
giornalismo, il 22 di cinema, il 29 marzo di pace.
Altri appuntamenti lunedì 8 marzo. Alle 15, dedicato all’Università della Terza Età, lo spettacolo
L’altra metà del cielo”, con libere dissertazioni sull’universo femminile a cura della compagnia
teatrale Cheproblemacè e dello Studio Pedagogico Pavese.
Progetto di Micaela Turrisi e Gianluca Fiorentini; regia di Gianluca Fiorentini; con Andrea Bonati,
Eliana Bertazzoni, Francesco “Paci” Campari, Gianluca Fiorentini, Micaela Turrisi, Pasquale
Savarese, Selin Sadi, Simone Goracci e la partecipazione di Duilio Loi.
Alle 17 sulla piattaforma digitale scuolacreativavirtuale.org video interviste a cura del Servizio di
Animazione Sociale e lo Spazio Giovani dal titolo “Caramelle non ne voglio più”. Le donne
raccontano di sé, dei loro desideri, delle loro aspirazioni.
La Giunta comunale infine invita cittadine e cittadini, quando possono e in sicurezza (mantenendo
le distanze e indossando la mascherina), a fare la passeggiata lungo il percorso “Una panchina rossa nei parchi” Clivia, Gramsci, Neruda, Pirandello, dei Sorrisi, Virgilio, del Centenario.
V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img