29.6 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

PICCOLO TEATRO APERTO. DOMANI FLASH MOB CON IL TROMBETTISTA KOHLER, MERCOLEDÌ TERZO INCONTRO CON I DIRETTORI DEI TEATRI

Ultimo aggiornamento il 5 Aprile 2021 – 18:16

SULLA RIFORMA DELLO SPETTACOLO E DIBATTITO CON ATTORI E SCRITTORI, TRA CUI PAOLO COGNETTI

Milano, 5 aprile 2021 – Da domani, martedì 6 aprile, riprendono gli incontri pubblici al Piccolo Teatro Aperto, ecco il programma.

Martedì 6 aprile

Alle ore 17, flash mob “Rumore Tecnico” con la partecipazione del trombettista Raffaele Kohler. Dalle ore 16 ritrovo per allestimento, i lavoratori e le lavoratrici dello Spettacolo sono invitati a partecipare portando i propri attrezzi da lavoro.

Alle ore 18 assemblea e dibattito “Un confronto sul lavoro tecnico, discontinuo e precario nel mondo degli eventi”. Intervengono Marco Rizzuto, lighting designer, Stefano Magni, macchinista di “Movimento di scena”, Michele Boccalone, fonico live di “Artemis”, Paola Landini, “sarte di scena”, e alcuni rappresentanti delle maestranze del Veneto.

Mercoledì  7 aprile

Alle ore 14, si svolge il terzo incontro aperto con i direttori e le direttrici dei teatri milanesi per approfondire la proposta di legge di Riforma strutturale del Lavoro nello Spettacolo, su cui il Coordinamento sta lavorando da mesi.

Alle ore 18 si svolge l’incontro “Rifugi”, a cui partecipano Paolo Cognetti, scrittore, Mattia Fabris, attore ATIR, Anna Girardi, scrittrice, Alberto Di Monte, scrittore. Lettura di poesie di Antonia Pozzi a cura delle attrici Rossana Mola e Laura Pozone. Conduce Ira Rubini (Radio Popolare).

“Prove per uno spettacolo vivo” è un’azione artistica e politica, organizzata dal Coordinamento Spettacolo Lombardia, presso il Piccolo Teatro Grassi, in via Rovello, che rivendica lo spazio che da più di un anno è stato negato alla Cultura e allo Spettacolo, per discutere e denunciare le contraddizioni che la pandemia ha fatto emergere duramente nella nostro settore.

Il Coordinamento Spettacolo Lombardia ha istituito il Parlamento Culturale Permanente come luogo di incontri, assemblee, dibattiti, laboratori e proposte artistiche, a cui sono invitati a partecipare le lavoratrici e i lavoratori, le imprese culturali, le piccole e medie compagnie, le istituzioni e tutte le realtà che compongono il settore, per un’assunzione di responsabilità condivisa, per costruire una ripartenza sostenibile da tutti, a partire dai più fragili, considerando il Lavoro come centralità e motore di tutte le categorie, non solo del settore culturale.

Il Coordinamento Spettacolo Lombardia è composto da Lavoratrici e Lavoratori Spettacolo Lombardia, A2U-Attrici Attori Uniti, Sarte di Scena, Movimento di scena, Cub informazione e spettacolo, Attrezzismo Violento, Saltimbanchi Senza Frontiere, Teatranti Uniti Como e Provincia, Brescia Unita Lavoratrici e Lavoratori dello Spettacolo e da singole individualità.

Coordinamento Spettacolo Lombardia:
https://www.facebook.com/Coordinamentospettacololombardia.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -