20.5 C
Milano
lunedì, Aprile 15, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

Le strade panoramiche più belle della Sardegna

Milano, 27 aprile 2021 – Siamo abituati a conoscere la Sardegna per le spiagge paradisiache, fatte di sabbia bianca e mare cristallino. Per raggiungere queste fantastiche mete è possibile percorrere strade panoramiche straordinarie che consentono di ammirare la costa nella sua totale bellezza.

Come spostarsi in Sardegna? Per muoversi liberamente sulle strade dell’isola, è possibile portare con sé la propria auto o noleggiarne una all’arrivo in aeroporto. All’aeroporto di Olbia, di Alghero e di Cagliari sono presenti diverse compagnie per il noleggio a breve termine a cui affidarsi per affittare un’auto o una moto.

Possiamo contare numerose strade panoramiche da percorrere durante una vacanza in Sardegna.

Quali sono le strade panoramiche più belle?

Al primo posto troviamo la Panoramica Cagliari-Villasimiu, un tratto di strada nella zona sud-orientale che segue la costa e si affaccia sulle calette blu cobalto in contrasto con i colori della macchia mediterranea. Tra le spiagge più belle troviamo quella di Mari Pintau (“mare dipinto”), la splendida Torre delle Stelle e Solanas. Fare una sosta in una di queste calette è quasi d’obbligo. Inoltre, lungo la strada sono presenti numerose aree di sosta panoramiche in cui fermarsi per ammirare il panorama.

Poco più su, troviamo l’antica orientale sarda 125, nel tratto che collega San Gregorio a San Priamo. Tra meravigliosi rettilinei e curve tortuose è possibile ammirare montagne, torrenti, vegetazione fitta e nuraghi. Questo tratto viene chiamato anche Campu Omu per via dell’omonimo canyon scavato nelle rocce di granito.

Salendo ancora più a nord si trova la Baunei-Dorgali SS 125, immersa tra i monti del Supramonte e circondata da natura e silenzio. Qui è possibile respirare la vera essenza delle montagne della Barbagia. La strada arriva fino all’ingresso del canyon di Gorroppu, meta ambita dagli escursionisti, e considerato uno dei canyon più profondi d’Europa.

Nella costa nord-occidentale si trova invece una delle mete preferite dai motociclisti, la litoranea Alghero-Bosa. Un susseguirsi di curve con brevi rettilinei che si affacciano direttamente sulla costa.

Proseguendo verso sud, la SP 83 collega Funtanamare, Nebida e Masua, è considerata una zone delle più selvagge e incontaminate, con splendide viste sul mare e una vista meravigliosa sullo scoglio di Pan di Zucchero.

Ed infine, la SP 71 Chia-Teulada nel tratto sud-ovest ideale per raggiungere calette di sabbia bianca e mare cristallino con percorsi che sfiorano la costa per poi rientrare all’interno ed essere circondati dalla macchia mediterranea.

Queste sono solo alcune delle strade panoramiche più rinomate. Grazie al paesaggio che la Sardegna ha da offrire, ogni tratto di strada può riservare piacevoli sorprese e panorami mozzafiato.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -