10.2 C
Milano
domenica, Aprile 21, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

SABATO 2 OTTOBRE L’ARCIVESCOVO DELPINI E IL CARDINALE SCOLA IN UN CONVEGNO SULL’ALLEANZA EDUCATIVA TRA LE GENERAZIONI

(mi-lorenteggio.com) Milano, 30 settembre 2021 – I nonni esercitano un ruolo educativo fondamentale. In particolare su temi religiosi. Lo rivela una ricerca realizzata dal Servizio per la famiglia della Diocesi di Milano: non una vera e propria indagine statistica, specificano i promotori, ma una fotografia comunque significativa, vista la mole dei dati raccolti.

Dall’indagine, condotta nei mesi scorsi su 850 famiglie che vivono nel territorio diocesano e che hanno risposto a un questionario online, il 60% dei genitori e dei nonni dichiara di collaborare nella trasmissione della fede ai nipoti. Invece soltanto in una minoranza dei casi i nonni si sostituiscono ai figli, anche se interrogati a riguardo nonni e genitori esprimono livelli diversi di consapevolezza: mentre il 13% dei nonni sostiene di svolgere questo ruolo nei confronti delle nuove generazioni, solo l’1% dei figli ammette di aver demandato ai propri genitori tale compito.

Ad essere maggiormente coinvolti sembrano essere i nonni materni: il 74% dei genitori delle mamme dichiara di avere una relazione significativa con i nipoti, a fronte di un 52% dei genitori dei papà.

I risultati del sondaggio saranno presentati e discussi sabato 2 ottobre, in via S. Antonio 5, a Milano alle ore 14.45 nel corso del convegno “Nipoti, genitori e nonni: relazioni su cui si gioca il futuro”, in cui interverranno l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, e il cardinale Angelo Scola.

L’incontro, promosso dal Servizio per la famiglia della Diocesi di Milano in collaborazione con il Movimento Terza Età, l’Associazione Nonni 2.0 e Adulti Più di Azione Cattolica, si svolgerà in presenza, previa iscrizione on line sul sito www.chiesadimilano.it/famiglia ma potrà anche essere seguito on line sempre sul sito della Diocesi.

«Oggi esistono famiglie allargate nelle quali si danno reciproco sostegno tre generazioni: quella dei nonni, dei genitori e dei nipoti – spiega il professor Marco Astuti, collaboratore del Servizio famiglia e curatore dell’inchiesta -. Il nostro intento è aiutarle a riflettere sulle relazioni al loro interno e a migliorarle, al di là delle narrazioni dibattute e in fondo banali, da un lato sulla centralità degli anziani e dall’altro su una loro presunta debolezza educativa. Seppure esistano evidenti divergenze di opinioni, l’alleanza tra nonni e genitori pare di gran lunga il modello prevalente. Un segnale molto incoraggiante per il futuro».

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -