28.9 C
Milano
mercoledì, Giugno 19, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

FUTURA OPEN TALKS. Barrese (Intesa Sanpaolo): “Metteremo a disposizione 120 miliardi per le PMI da qui al 2026″

(mi-lorenteggio.com) Brescia, 5 novembre 2021 – “Metteremo a disposizione 120 miliardi per le PMI da qui al 2026 nell’ambito di un programma di erogazioni a medio lungo termine per oltre 410 miliardi di euro per incentivare gli investimenti attivati dal PNRR”.

Lo ha detto Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, intervenendo oggi al forum Futura – Economia per l’ambiente a Brescia nell’ambito del panel “La finanza a supporto di un nuovo modello economico”. Barrese ha focalizzato l’attenzione sulla costruzione di un modello di sviluppo sostenibile e delle iniziative messe in campo da Intesa Sanpaolo per contribuire attivamente alla ripresa economica del Paese in stretta correlazione con gli obiettivi approvati dalla Commissione Europea e con il PNRR.

“Il nuovo modello economico che abbiamo di fronte sarà necessariamente basato anche sul pilastro della sostenibilità economica, ambientale, sociale. Ognuno deve fare la propria parte: consumatori, imprese e sistema bancario e aumentare la consapevolezza degli sforzi comuni necessari in questa direzione. Come Intesa Sanpaolo siamo impegnati nella costruzione di un modello di sviluppo sostenibile e di crescita responsabile del sistema economico e produttivo italiano, assecondando le linee guida del PNRR nelle sue declinazioni.

Importanti i dati che emergono da un nostro sondaggio sulla percezione da parte delle PMI di quanto impatti il cambiamento climatico sulle loro attività e su come si stiano attrezzando per affrontarlo con anticipo: il 70% del campione è consapevole che il cambiamento climatico avrà un impatto su prodotti e processi e la sostenibilità non è considerata come un costo per l’impresa, ma come una leva importante per il recupero di competitività dopo la pandemia.

In questo quadro di profonda trasformazione e crescente consapevolezza continueremo a sostenerle con il nostro approccio sistemico e con soluzioni finanziarie innovative, tra cui gli S-Loans, finanziamenti volti a indirizzare le iniziative delle imprese verso la transizione sostenibile, offrendo loro vantaggi sul costo del credito. A conferma del forte coinvolgimento delle PMI su questi nuovi paradigmi che la transizione impone, abbiamo già erogato 1 miliardo di euro in un anno per progetti di sostenibilità. Su questa linea abbiamo predisposto ulteriori strumenti sempre più adatti a supportare le transizioni digitali e ambientali come per esempio S-Loan Climate Change, il primo finanziamento pensato per contrastare gli effetti del cambiamento climatico e che prevede in abbinamento una garanzia SACE all’80% per finanziare progetti di investimento fino a 15 milioni di euro per una durata massima di 20 anni. L’adozione di queste misure rappresenta un passo ulteriore nell’ambito di una pluriennale e articolata strategia di sostenibilità, coerente con gli obiettivi per la ripresa del Paese”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -