31.7 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Cesano Boscone. Il Consiglio comunale approva la nota di aggiornamento del DUP

Ultimo aggiornamento il 23 Febbraio 2022 – 21:53

(mi-lorenteggio.com) Cesano Boscone, 23 febbraio 2022 – E’ stato approvato con i voti della maggioranza di centrosinistra che sostiene il sindaco Simone Negri e con l’astensione del Movimento 5 Stelle, la nota di aggiornamento del DUP – Documento unico di programmazione – del Comune di Cesano Boscone.

Un piano che aggiorna le previsioni di bilancio rivelando alcune importanti novità in relazione alle opere pubbliche di rigenerazione urbana e ai servizi ai cittadini, a cominciare da quelli più fragili, per i quali il Comune intende rafforzare gli uffici con nuove assunzioni nel 2022, anche per sostenere il ruolo di capofila del Comune di Cesano Boscone nell’attuazione del nuovo Programma triennale del Piano di zona dell’ambito socio sanitario composto da altri 5 comuni (Assago, Buccinasco, Corsico, Cusago, Trezzano).

Nel corso del Consiglio comunale di lunedì sera gli assessori della Giunta Negri, dopo l’introduzione dell’assessore al Bilancio Giuseppe Ursino, hanno illustrato le previsioni relative alle proprie deleghe, facendo il punto sugli avanzamenti dei progetti.

Su tutti spiccano quelli che interessano importanti porzioni di città e che sono destinati a riconnettere le varie aree, a cominciare dal quartiere Tessera per il quale è imminente l’approvazione definitiva da parte del Governo che darà il via libera a una riqualificazione da più di 5 milioni di euro, di cui 2 dal bando statale relativo alle aree urbane degradate, 3,15 di provenienza comunale.

A questa opera, nella quale si ridisegnerà una porzione di città attorno al Civic center con una nuova scuola innovativa in via Gobetti, si aggiunge il Parco dello Sport, un progetto da 5 milioni di euro, finanziato attraverso il bando ministeriale di rigenerazione urbana legato al PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il cui esito è stato reso noto a fine 2021.

Ma non solo. Spiccano tra l’altro la riqualificazione di via Grandi con nuove alberature dopo gli abbattimenti delle essenze ammalorate e lo spostamento della piattaforma ecologica nella zona produttiva di via Magellano.

“Abbiamo inserito progetti per quasi 50 milioni di euro, di cui 20 sono già sicuri e finanziati – ha spiegato il Sindaco Negri. Uno sforzo enorme di cui ringrazio la Giunta e gli uffici. E’ un carico che dobbiamo affrontare ora, perché le opportunità del PNRR sono adesso e avremo tempo fino al 2026 per realizzare tutto ciò che ci serve per migliorare radicalmente Cesano Boscone”.

Un bilancio caratterizzato dall’attenzione alle attività produttive, ha sottolineato il vicesindaco e assessore alla partita Salvatore Gattuso, per le quali saranno riproposti bandi per l’apertura e il sostegno alle nuove attività. Vicinanza ai giovani, attraverso le iniziative culturali di socialità e di aiuto attraverso i progetti nelle scuole, hanno sottolineato gli Assessori Marco Pozza e Ilaria Ravasi, anche contro i preoccupanti fenomeni del cyberbullismo, ma anche con misure di sostegno alle iscrizioni dei giovani alle associazioni sportive cesanesi, che hanno registrato un calo del 13% dopo la pandemia, ha ricordato il Vicesindaco Gattuso. Gattuso, per quel che riguarda la sicurezza, ha inoltre confermato il posizionamento di 23 nuove videocamere in corrispondenza degli edifici pubblici nel 2022, più un’altra decina in progetto.

Sforzi aggiuntivi anche per le politiche per la casa, con il sostegno economico alla domanda abitativa delle persone colpite da pandemia e crisi, a progetti sperimentali che puntino sulla prevenzione anche con interventi che contribuiscano a calmierare il costo degli affitti sul mercato libero. Welfare, ha detto l’assessora Mara Rubichi, per il quale saranno confermati anche nel 2022 quantità e qualità dei servizi.

Sull’esercizio 2022 pende l’incognita del caro bollette, ha ricordato l’Assessore Ursino, che colpirà anche i consumi comunali per arginare i quali risulterà molto utile la sostituzione degli impianti illuminanti pubblici con impianti a led, completata recentemente e che comporta in media una riduzione dei consumi intorno al 70%. Sempre a proposito dei costi energetici, il Comune ha appena chiuso un bando che aiuterà le famiglie in difficoltà a pagare le utenze domestiche.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,610FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -