22.8 C
Milano
mercoledì, Maggio 25, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Street art e guerra. A Milano due nuove opere anti guerra di Cristina Donati Meyer

Ultimo aggiornamento il 1 Aprile 2022 – 23:07

(mi-lorenteggio.com) Milano, 1 aprile 2022 – L’opera, della street artist, Cristina Donati Meyer, affissa in Via Fumagalli angolo Ripa di Porta Ticinese, rappresenta un Putin-Zorro che traccia una “Z” sulla carta geografica dell’Ucraina. Alla “Z” nera, si sovrappone una seconda “Z” rossa che completa la svastica. “Dall’inizio dell’invasione, Putin ha dichiarato che l’intervento militare sarebbe partito per “denazificare l’Ucraina”. Ma gli effetti dell’invasione sono sotto gli occhi di tutti: decine di migliaia di morti, milioni di sfollati e  profughi, ospedali, scuole e teatri bombardati, intere città rase al suolo, esattamente ciò che fece Adolf  Hitler agli esordi della seconda guerra mondiale.

Nel cielo sopra l’inquietante scena e il ghigno di Vladimir Putin, “brillano” le stelle-simbolo della Nato, la quale non è esente da responsabilità (per provocazioni e  incapacità di dialogo-diplomazia) nella guerra in corso. In ogni caso, una guerra e un’invasione, come quelle scatenate dai russi, non possono trovare alcuna giustificazione”.

L’altra opera, affissa a Milano stamane al Pont de Ferr in Ripa di Porta Ticinese, raffigura una colomba con rametto d’ulivo nel becco, aggredita da un corvo nero con i colori della bandiera russa. La guerra scatenata dall’invasione dell’Ucraina, voluta da Putin, riporta la guerra in Europa, dopo circa 25 anni (Jugoslavia e balcani), scatenando una crisi umanitaria , di profughi e sfollati, che non si vedeva nel vecchio continente dalla seconda guerra mondiale.

Putin, al netto delle politiche di riarmo e delle provocazioni della Nato,  ha ucciso la pace in Europa, questo il senso dell’opera pacifista.

Si avvicina la Pasqua, celebrazione di pace per antonomasia, mentre in Ucraina proseguono i bombardamenti e il massacro di civili”, afferma l’artivista, “è ora di ridare la voce alla diplomazia e al dialogo e di liberare la colomba della Pace dalla stretta militaresca e aggressiva del corvo della guerra”.

V. A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -