24.3 C
Milano
sabato, Agosto 13, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Come l’intelligenza artificiale cerca l’amore nelle app di appuntamenti online

Ultimo aggiornamento il 6 Luglio 2022 – 13:23

Milano, 6 luglio 2022 – L’intelligenza artificiale è un’area della scienza di cui si è parlato in maniera ufficiale nel 1956. Tuttavia, al tempo, il concetto stesso lasciava un po’ perplessi. Un interesse più attivo nei confronti dell’intelligenza artificiale è stato riscontrato negli anni novanta del ventesimo secolo, quando l’intelligenza artificiale veniva già combinata con la robotica. A proposito! Nel 1997 un computer ha sconfitto il campione del mondo in carica nel gioco degli scacchi e questo è stato tra i primi successi nello sviluppo dell’ apprendimento automatico e dell’intelligenza artificiale.

Ma negli anni Novanta e nei primi anni 2000, l’intelligenza artificiale era ancora qualcosa di molto complesso, incomprensibile agli occhi di una persona comune e completamente distante dal concetto di ordinario. Solo dopo il 2010 la situazione ha cominciato a cambiare. L’intelligenza artificiale ha iniziato a essere implementata attivamente in una varietà di aree e oggi è diventata un fenomeno familiare a milioni di persone.

Come usiamo l’intelligenza artificiale senza esserne al corrente?

Tu stesso ti trovi di fronte ai risultati del lavoro dell’IA (Intelligenza Artificiale) quotidianamente, anche se non ci hai mai fatto caso. Per esempio:

  1. I filtri e-mail di Gmail vengono costantemente aggiornati e migliorati grazie all’intelligenza artificiale. Filtrano lo spam, classificano le e-mail e aiutano a organizzare meglio la posta.
  2. Il social network Linkedin utilizza l’intelligenza artificiale per selezionare i migliori candidati per i lavori e far combaciare i potenziali dipendenti con i datori di lavoro.
  3. Pinterest e AliExpress hanno già imparato ad analizzare le foto e gli oggetti che sono raffigurati in esse per trovare le cose giuste sul web. Ad esempio, puoi scattare una foto di un articolo tramite l’app AliExpress e ti verrà fornito un elenco di prodotti uguali o simili sul sito.
  4. I chatbot nella messaggistica istantanea sono già diventati un luogo comune. Con il loro aiuto, puoi fare quasi tutto: acquistare biglietti del treno, cercare musica, pubblicare post sui social network, ordinare cibo, effettuare transazioni bancarie e molto altro. Sì, anche i bot si migliorano costantemente
  5. Google utilizza da tempo l’intelligenza artificiale per la ricerca intelligente, che cerca di prevedere le ricerche degli utenti in base a ricerche precedenti, siti visitati e altre attività.

Questa è solo una piccola parte delle opzioni per l’utilizzo dell’intelligenza artificiale, che hanno già messo saldamente radici nella nostra vita quotidiana e, in linea di principio, sono diventate all’ordine del giorno. Le soluzioni innovative nel campo degli appuntamenti online sembrano molto più interessanti. È di loro che vogliamo parlare oggi.

AI nel settore degli appuntamenti: come le moderne tecnologie stanno cambiando il mondo degli incontri online

Non è un segreto che i siti di incontri e le app analizzino gli account utente per trovare le migliori combinazioni e creare così la coppia perfetta. Ma come funziona?

Prima di tutto, vogliamo considerare il principio dell’applicazione di datazione Hinge, nonché vincitore del premio Nobel, che utilizza l’algoritmo di selezione dei partner. È interessante notare che si basa sul già tutt’altro che nuovo algoritmo Gale — Shapley, presentato dagli autori nel 1962. Secondo questo algoritmo, con un numero uguale di uomini e donne, tutti saranno in grado di trovare la il partner ideale costruire una relazione stabile. Ti consigliamo di leggere più in dettaglio riguardo all’algoritmo Gail — Shapley su Internet. È davvero interessante.

Hinge analizza i profili degli utenti e le loro azioni in modo molto dettagliato tenendo in considerazione quasi tutto:

  • informazioni che hai fornito nel tuo profilo;
  • risposte a tre domande che l’applicazione ti pone;
  • “Mi piace” che fai ad altri utenti, ecc.  

Più usi Hinge, meglio l’algoritmo capisce quale persona è giusta per te e chi dovresti consigliare per gli appuntamenti. A proposito, un algoritmo simile viene utilizzato dai famosi servizi online: YouTube, Spotify, TikTok e altri. Probabilmente avrai notato che gradualmente apprendono e lavorano le informazioni in modo da poter suggerire contenuti a cui sei potenzialmente interessato. Se accedi all’account di qualcun altro, vedrai che i suggerimenti non sono gli stessi. Hinge ha uno schema di lavoro simile, ma legato a qualità umane, interessi e caratteristiche individuali.

Certamente, Hinge non è l’unico servizio di appuntamenti che utilizza l’intelligenza artificiale. Soluzioni simili sono già state adottate da altri siti:

  • Denim — con un manager AI individuale per trovare la combinazione perfetta.
  • Tinder — con funzione Super Likeable, in grado di prevedere quale tipo di uomo o donna è il migliore per un utente.
  • HeyBlinkMe — con funzione di streaming video veloce. L’algoritmo analizza le emozioni e il comportamento degli interlocutori durante due minuti di conversazione. Se l’IA rileva insoddisfazione o riluttanza a comunicare ulteriormente da parte di uno dei partecipanti, la videochiamata verrà interrotta e non sarà possibile riconnettersi. Se invece la comunicazione è piacevole per entrambi, puoi continuare la conversazione interrotta.

Ma è tutto perfetto come ci dicono gli sviluppatori? E l’intelligenza artificiale si è davvero sviluppata così tanto da riuscire a capire meglio di noi chi sia giusto per noi? Non proprio!

Problemi riguardo all’uso dell’intelligenza artificiale nei servizi di incontri online e la sua soluzione

L’intelligenza artificiale non è perfetta e questo, purtroppo, è un dato di fatto. A volte riesce a mettere insieme due persone a formare una coppia potenzialmente buona, ma non sempre. Inoltre, non dimentichiamo che gli utenti dei siti di incontri scrivono spesso cose non vere nei loro profili riguardo a loro stessi, la loro età, lo stato sociale, gli interessi e così via.

Il problema è che l’intelligenza artificiale non è così perfetta da capire dov’è la verità nel profilo dell’utente e dov’è invece l’informazione che non corrisponde alla realtà. Pertanto, potrebbe consigliarti di fare conoscenza con una studentessa di 20 anni dell’università di una capitale, quando in realtà dietro a quel profilo potrebbe esserci una persona disoccupata di 40 anni. Sondaggi dimostrano che tali casi si verificano, anche se raramente.

C’è un altro punto importante: non tutti vogliono che l’intelligenza artificiale decida il loro destino. Sono contrari a una macchina senz’anima che fa una scelta per loro e seleziona le persone secondo alcuni parametri comprensibili solo alla macchina stessa. Pertanto, ci sono già accaniti oppositori all’introduzione dell’intelligenza artificiale e degli strumenti di apprendimento automatico nel settore degli appuntamenti.

Fortunatamente, c’è un’ottima alternativa: le chat in cam. Anche se usano le capacità dell’intelligenza artificiale, è solo in minima parte, per rendere la loro permanenza sul sito più sicura e confortevole. Ad esempio, Chatroulette webcam utilizza l’intelligenza artificiale per analizzare il comportamento degli utenti i quali, qualora dovessero comportarsi in modo inappropriato o dovessero violare le regole del sito, verrebbero prontamente bannati.

Tra le altre chat più conosciute da cam a cam che utilizzano le funzionalità AI con molta attenzione ci sono: https://coomeet.com/it/camchat, emeraldchat.com, omegle.com.

Riassumiamo

L’intelligenza artificiale ha un ruolo importante negli appuntamenti online. Tuttavia, non dovresti assolutamente fare affidamento solamente su essa. Dopotutto, la sua funzionalità è imperfetta e passeranno molti anni prima di poter affermare con sicurezza che l’IA finalmente funziona in modo impeccabile.

Nel frattempo, ti consigliamo di non affidarti interamente agli algoritmi dell’intelligenza artificiale, ma di fidarti di più delle tue sensazioni e del tuo intuito dal momento che ad oggi, nessun algoritmo può sostituirli. Ti auguriamo di fare solo conoscenze interessanti e piacevoli su Internet, che con il tempo si trasformeranno in una relazione passionale e duratura!

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -