23 C
Milano
giovedì, Agosto 18, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

PARCO AGRICOLO SUD MILANO – PDL RIMANDATO A SETTEMBRE. DI MARCO (M5S): “CENTRODESTRA RITIRI QUESTA LEGGE PIENA DI LACUNE”

Ultimo aggiornamento il 19 Luglio 2022 – 16:42

(mi-lorenteggio.com) Milano, 19 luglio 2022 – Nicola Di Marco, capogruppo M5S Lombardia: 

“Dalle 53 pagine che compongono l’analisi Servizio Legislativo e Legale Di Regione Lombardia emerge un Pdl lacunoso, pieno di criticità, così come diciamo da mesi insieme a Comitati ed Associazioni Ambientaliste. A questo coro ora si aggiunge anche quanto evidenziato dall’ufficio legislativo di Regione Lombardia che in un’analisi ha sottolineato problematiche molto rilevanti. 
Tra le tante, ad esempio, quella che riguarda il personale del Parco Agricolo Sud Milano e le modalità con cui viene disposto il trasferimento presso il futuro nuovo Ente, uno dei temi su cui il centrodestra dimostra il modo raffazzonato con cui ha lavorato su questo PDL e che potrebbe creare la paralisi delle attività qualora dovesse mai essere approvato.
Ad oggi non ci sono quindi le condizioni per procedere alla discussione e voto del progetto di Legge il 28 luglio, come era stato previsto settimane fa in fase di redazione del calendario dei lavori del Consiglio. Di fatto, una ulteriore bocciatura che rimanda il tutto a settembre; una figuraccia visto che evidentemente il centrodestra si è reso conto di come questo progetto di Legge sia invotabile. 
Come Movimento 5 Stelle lo dicevamo da mesi: abbiamo infatti attivato una raccolta firme in cui abbiamo chiesto ai cittadini del Sud Milano di schierarsi contro questo scempio. Perché il vero obiettivo è ormai chiaro. Regione vuole prendere possesso del Parco lasciando fuori dalla gestione Enti Locali, associazioni e cittadini aprendo al contempo le porte alla cementificazione selvaggia.
Questo polmone verde è simbolo del Sud Milano e per questo motivo chiediamo una presa di coscienza e il ritiro da parte dei proponenti di questa legge che non va assolutamente a migliorare la vita a chi all’interno del Parco lavora ma che si occupa solo ed esclusivamente di poltrone da spartire”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -