28.9 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

PRESIDENTE FONTANA A UNIVERSITÀ PAVIA PER PROGETTO ‘NODES’: REGIONE SOSTIENE TRANSIZIONE ECOLOGICA E DIGITALE

Ultimo aggiornamento il 19 Luglio 2022 – 13:58

(mi-lorenteggio.com) Milano, 19 luglio 2022. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha preso parte oggi all’Università degli Studi di Pavia, alla presentazione del progetto ‘NODES’-Nord Ovest Eco Sostenibile che ha come obiettivo la costituzione di uno degli 11 ‘Ecosistemi dell’Innovazione’ che il Ministero ha individuato al fine di supportare la crescita sostenibile e inclusiva dei territori di riferimento in quella che viene identificata come la doppia transizione (digitale ed ecologica).

Il progetto ‘NODES’ (coordinato dall’Università di Torino) è stato selezionato nell’ambito degli investimenti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che porterà 110 milioni di euro sul territorio di Piemonte, Valle d’Aosta e sulle province più occidentali della Lombardia, Como, Varese e Pavia e 15 milioni di euro per attività di ricerca e bandi.

“Ricerca e innovazione – ha detto il presidente Fontana, ringraziando per l’invito il rettore Francesco Svelto – devono aiutarci ad affrontare le due grandi sfide che la nostra società affrontando anche i rapidi cambiamenti del contesto economico-produttivo e sociale per garantire la sicurezza e il benessere del cittadino. Regione Lombardia, a tal proposito, sostiene tutto ciò che va nella direzione della transizione ecologica e digitale”.

“Regione Lombardia – ha continuato il governatore – ha risposto alla crisi economica generata dal Covid attraverso un’azione straordinario di rilancio: con il ‘Piano Lombardia’ sono stati stanziati quasi 4,5 miliardi per gli investimenti, che hanno stimolato l’investimento di ulteriori 2,3 miliardi da parte degli Enti Locali, determinando un costo complessivo delle opere attorno ai 6,5 miliardi. L’impatto economico generato dagli investimenti autorizzati nel Piano Lombardia è stimato in circa lo 0,6% e 0,7% del PIL della Lombardia e un effetto potenziale sull’aumento dell’occupazione tra 32,4 e 35,7 mila unità nella fase di realizzazione delle infrastrutture/opere (fase di cantiere)”.

“Il Piano Lombardia – ha evidenziato il governatore – ha anticipato alcuni degli obiettivi che caratterizzano oggi il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR); tra i progetti selezionati per ricevere le risorse del PNRR, anche Regione Lombardia ha scelto di manifestare il proprio endorsement per l’ecosistema NODES – Nord Ovest Digitale e Sostenibile che, in linea con le Strategie di specializzazione intelligente S3 2021-2027, intende generare un impatto rilevante sia in termini di ricadute sulle priorità della doppia transizione, digitale ed ecologica, che di territori e sistemi industriali intercettati, nell’ambito dell’area prioritaria di specializzazione: digitale, industria, aerospazio”.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -