28.9 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Soccorso Alpino in azione per salvare escursionisti in diverse zone della Lombardia: ecco dove

Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2022 – 21:39

(mi-lorenteggio.com) MADESIMO (SO), 24 luglio 2022 – Intervento oggi pomeriggio in zona Montespluga per la Stazione di Madesimo del Soccorso alpino, VII Delegazione Valtellina – Valchiavemna. Un escursionista era in difficoltà per la sospetta frattura di una caviglia. Si trovava a circa 2650 metri di quota, zona Tamburello. Sono stati attivati i tecnici delle squadre territoriali e l’elisoccorso di Comp di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza, che ha risolto l’intervento. Le squadre del Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico e del Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza erano pronte in piazzola. L’intervento è cominciato alle 13:40, i soccorritori sonorientrati alle 15:30.

DONGO (CO) – Stanotte i tecnici della Stazione di Dongo della XIX Delegazione Lariana sono stati chiamati per un uomo che aveva avuto un malore mentee si trovava in baita, nella zona dei Monti di Garzeno. L’allertamento da parte della centrale è arrivato poco prima delle tee e mezza. Cinque i tecnici impegnati, tra loro anche un infermiere del Cnsas. L’uomo, 73 anni, residente in zona, purtroppo è deceduto.

CARONA (BG) – Un ragazzo e una ragazza residenti nella Bassa Bergamasca sono stati soccorsi oggi pomeriggio nella zona del Pizzo del Diavolo di Tenda, sulle Prealpi Orobiche. Erano partiti da Carona nella mattinata; mentre stavano scendendo per fare il Diavolino però hanno perso l’orientamento e si sono ritrovati su un precipizio. Per evitare che la situazione peggiorasse, hanno deciso di chiamare il 112. La centrale ha attivato il Soccorso alpino della VI Orobica e l’elisoccorso di Bergamo di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza. È partita la squadra di turno a San Giovanni Bianco, a supporto delle operazioni; l’elicottero li ha recuperati – si è trattato di un intervento molto tecnico – e trasportati a valle a Carona.

VALTROMPIA (BS) – Intervento nel pomeriggio di oggi, domenica 24 luglio 2022, per la Stazione di Valle Trompia del Soccorso alpino bresciano. I tecnici sono stati attivati alle 11.15 per una donna, che durante escursione con altre persone ha riportato un trauma al ginocchio destro. Si trovavano nella zona del Passo del Maniva – Punta Setteventi, a 2150 metri di quota, al confine tra i comuni di Collio e Bagolino. L’escursionista però non riusciva a proseguire e allora hanno deciso di chiedere aiuto. Una squadra di tecnici è partita subito, un’altra poco dopo ha raggiunto i colleghi. La donna è stata valutata dal punto di vista sanitario; i soccorritori le hanno immobilizzato la gamba e l’hanno trasportata con la barella portantina per circa cinquanta minuti, fino alla strada; infine è stata portata in ospedale. I tecnici sono rientrati alle 17:00

VALTROMPIA (BS) – Intervento nel pomeriggio di oggi, domenica 24 luglio 2022, per la Stazione di Valle Trompia del Soccorso alpino bresciano. I tecnici sono stati attivati alle 11.15 per una donna, che durante escursione con altre persone ha riportato un trauma al ginocchio destro. Si trovavano nella zona del Passo del Maniva – Punta Setteventi, a 2150 metri di quota, al confine tra i comuni di Collio e Bagolino. L’escursionista però non riusciva a proseguire e allora hanno deciso di chiedere aiuto. Una squadra di tecnici è partita subito, un’altra poco dopo ha raggiunto i colleghi. La donna è stata valutata dal punto di vista sanitario; i soccorritori le hanno immobilizzato la gamba e l’hanno trasportata con la barella portantina per circa cinquanta minuti, fino alla strada; infine è stata portata in ospedale. I tecnici sono rientrati alle 17:00.

ERGAMO – Due interventi in contemporanea in provincia di Bergamo, entrambi per due persone decedute nella tarda mattinata di oggi, domenica 24 luglio 2022. Tra i comuni di Oneta e Gorno allertamento alle 11:40 per un uomo di 78 anni residente nei dintorni, che aveva avuto un malore. Immediato l’allarme, sul posto l’elisoccorso di Sondrio di Areu; pronti per il supporto alle operazioni tre tecnici pronti in piazzola più un quarto che si trovava già in zona. Dopo la constatazione della morte, l’uomo è stato portato in piazzola a Valbondione. A Valbondione, nella zona del pozzo piezometrico dell’Avert, a circa 1700 metri di quota, un uomo di 68 anni di Gandino (BG) ha avuto un malore ed è precipitato per diversi metri; la dinamica esatta è in fase di accertamento. La centrale alle 11:50 ha allertato le squadre della VI Orobica del Soccorso alpino, tecnici pronti a partire in piazzola. L’elisoccorso di Bergamo di Areu ha poi imbarcato un tecnico – a bordo è sempre presente anche il tecnico di elisoccorso del Cnsas – ed è andato sul posto con l’équipe sanitaria. Il corpo dell’uomo è stato recuperato con il verricello e portato a valle.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -