5.6 C
Milano
lunedì, Novembre 28, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

‘QUARTO SAVONA QUINDICI’: L’AUTO DELLA SCORTA DI GIOVANNI FALCONE ESPOSTA SINO A DOMANI NELLA PIAZZA DELLA REGIONE

Milano, 09 novembre 2022 – La teca contenente i resti della ‘Quarto Savona Quindici’, l’auto della scorta di Giovanni Falcone sarà esposta fino a domani, giovedì 10 novembre, in piazza Città di Lombardia Fino a domani. L’iniziativa è stata promossa e presentata oggi dalla Giunta e dal Consiglio Regionale lombardo.

Questa mattina, alla presenza del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, si è tenuta la cerimonia di presentazione dell’importante testimonianza. All’evento hanno partecipato, anche Tina Montinaro (presidente dell’Associazione ‘Quarto Savona Quindici’ e moglie di Antonio Montinaro, Capo scorta del giudice Giovanni Falcone), Alessandro Fermi (presidente del Consiglio regionale della Lombardia) e Romano La Russa (assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale). Sono intervenuti anche Monica Forte (presidente della Commissione Antimafia del Consiglio regionale della Lombardia) e Luigi Piccirillo (consigliere regionale della Lombardia e promotore dell’iniziativa).

Nella giornata di domani, dalle ore 8 alle 14, sarà anche possibile aderire all’iniziativa ‘Donatorinati’ della Polizia di Stato, donando il sangue sull’Autoemoteca AVIS che sarà presente in Piazza Città di Lombardia.

FONTANA: “Un momento particolarmente importante – ha commentato il presidente Fontana – che tutti insieme abbiamo voluto celebrare per rendere onore a chi ha sacrificato la propria vita. Bisogna continuare a combattere per la difesa dei valori della legalità. Abbiamo sposato con forza e determinazione questi principi e le iniziative a sostegno della lotta alla mafia”.

MONTINARO: “Sono trascorsi 30 anni – ha detto Tina Montinaro – e i nostri ragazzi non sanno più cos’è la mafia, perché non uccide più e non fa stragi. È però importante ricordare. Ricordare sempre, perché i nostri giovani devono conoscere il passato e a loro dobbiamo far sapere cos’era ieri e cos’è oggi la mafia”.

LA RUSSA: “Le immagini dell’auto sono molto emozionanti – ha sottolineato l’assessore La Russa – e dimostrano lo straordinario coraggio di Giovanni Falcone e degli uomini della scorta nella lotta alla mafia. Non bisogna indietreggiare di un millimetro, questo cancro ancora non è stato estirpato, ma tutto il nostro impegno è rivolto in questa direzione. Il mio pensiero in questo momento oltre che alle vittime della strage di Capaci va anche a Paolo Borsellino e a tutti coloro che hanno perso la vita per combattere la mafia, eroi che porteremo sempre nel cuore”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -