7.5 C
Milano
venerdì, Dicembre 2, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

BookCity Milano 2022. Gli highlights di domenica 20 novembre

(mi-lorenteggio.com) Milano, 19 novembre 2022. BookCity Milano 2022 si conclude domani, domenica 20 novembre, con una giornata ricca di incontri, letture e performance, popolando la città di eventi dedicati ai libri.

Giunge al terzo e ultimo appuntamento Servillo legge Marcovaldo, la lettura integrale di Marcovaldo ovvero Le stagioni in città di Italo Calvino: BCM, insieme a Campari Group, ne ha affidato la lettura alla voce del cantante e attore Peppe Servillo, al Teatro Gerolamo alle 10.30; proseguono anche gli appuntamenti del Menù della Poesia negli esclusivi Bar Atlantic di Esselunga, dove attrici e attori professionisti nei panni di eleganti camerieri reciteranno su richiesta rime e versi scelti da un vero e proprio menù poetico, alle 12.00 e alle 17.00, nei punti vendita di Adriano, Famagosta, Losanna, Sturzo e De Angeli.

Per la serie #BookCityYoung, alle 10.00 all’Auditorium Enzo Baldoni si terrà l’incontro Una domenica mattina per leggere insieme, con Megi Bulla, Valentina Ghetti e la moderazione di Jolanda Di Virgilio, per parlare dell’ascesa del #BookTok e della nuova tendenza che porta migliaia di giovani a trovarsi in collegamento per dedicare del tempo alla lettura: a BCM22 le live di lettura online approdano nel mondo reale; per partecipare all’evento, organizzato in collaborazione con ilLibraio.it, è necessaria la prenotazione sul sito.

Alle 10.30 alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli l’incontro La storia dell’energia in Italia, attraverso la storia di un’impresa: a partire dal volume Eni, la storia di un’impresa, un dialogo per raccontare l’impegno italiano nel settore energetico e ripercorrere insieme quasi cento anni di storia attraverso documenti di archivio. La storia di un’azienda che si intreccia, attraverso diverse fasi, con la storia della nostra economia, dal dopoguerra fino agli anni più recenti. Con Luciano Segreto, Daniele Pozzi, Erika Mandraffino e Massimiliano Tarantino, a cura della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Per chi sa apprezzare il tratto ruvido della matita sulla carta, alle 16.00 in Triennale Riccardo Falcinelli e Andrea Serio accompagnano alla scoperta di un’abitudine antica e moderna al tempo stesso: annotare su carta i propri pensieri, nel corso dell’incontro promosso da Burgo Group, in collaborazione con Illustri e ArtsFor_, intitolato Annotare – Cartaceo04; i partecipanti all’evento riceveranno un leporello da collezione, con il testo di Falcinelli e le illustrazioni di Serio.

Continuano anche gli anniversari, con due incontri dedicati al frate e poeta ribelle David Maria Turoldo, intitolati Turoldo, il rischio della libertà. Omaggio a 30 anni dalla scomparsa del sacerdote poeta friulano: alle 12.00 alla Fondazione Corriere della Sera l’appuntamento è con Don Giulio Mignani e, a seguire, le letture delle poesie di padre Turoldo da parte di Vivian Lamarque, Nicola Gardini e Vittorio Lingiardi; per partecipare è necessaria la prenotazione sul sito. Il secondo evento si terrà alle 15.30 alla Galleria San Fedele, con padre Carlo Casalone SJ, e Marco Garzonio, che ricorderà il legame di Turoldo con il cardinale Carlo Maria Martini; a seguire, dopo le letture di Vivian Lamarque e Vittorio Lingiardi, padre Andrea Dall’Asta SJ accompagnerà i partecipanti a una visita guidata della mostra antologica di William Xerra, dal titolo Vive 1972 – 2022. L’illuminazione dello sguardo.

Tra gli anniversari anche l’incontro Celebrazioni. Processo a “Un amore” di Dino Buzzati, dedicato a un libro che, a sessant’anni dalla pubblicazione, corre il rischio di essere giudicato politicamente scorretto, con Gaia Manzini, Marco Missiroli e la moderazione di Lorenzo Viganò, alle 18.00 ai Frigoriferi Milanesi.

L’ultimo giorno della manifestazione porta con sé anche il terzo percorso tematico di BCM22, Le parole della cura, quattro incontri ideati e condotti da Eliana Liotta, per raccontare i valori e i progressi delle scienze della vita a partire da altrettante parole chiave: Scienza, con Isabella C. Blum e Giuseppe Remuzzi; Futuro, con Franco Arminio, Sergio Harari e Vera Martinella; Fiducia, con Paolo Veronesi, Marco Annoni e Gianpaolo Donzelli; Inclusione, con Antonella Viola e Michela Matteoli; a partire dalle 16.00 al Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci.

Per gli amanti del verde, oltre che della lettura, alle 10.00 alla BAM – Biblioteca degli Alberi di Milano, si terrà la Passeggiata letteraria: l’uomo che piantò gli alberi e crebbe la felicità, con Andrea Kerbaker e Irene Grazioli, in collaborazione con Kasa dei Libri, alla scoperta del parco della Biblioteca. Anche all’ADI Design Museum sarà possibile esplorare la città, grazie ad alcuni videoracconti metropolitani accessibili tramite QR code, durante l’incontro con Gianni Biondillo e Andrea Kerbaker intitolato Narrare la città. Sentieri metropolitani, per un appuntamento sul pensiero urbanistico e architettonico, senza tralasciare incursioni nella filosofia, nell’arte, nell’antropologia e nella letteratura, alle 12.30.

Continuano gli appuntamenti dei tanti nuclei tematici di BCM22, pensati per aiutare il pubblico dei lettori a orientarsi all’interno del vasto programma della manifestazione. Nell’ambito della Narrativa rientra l’incontro Famiglie da romanzo: il sogno della famiglia Crespi, la presentazione del libro Al di qua del fiume (Editrice Nord), insieme all’autrice, Alessandra Selmi, Stefania Auci e Maria Grazia Ligato, alle 12.00 al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Nella stessa sezione l’incontro Frammenti di vite, con Paolo Stella, Diego Passoni e Tommaso Sacchi, un dialogo sulla geografia reale e immaginaria di quel viaggio personale e letterario alla ricerca di se stessi, alle 17.00 alla Società Umanitaria; sulla Narrativa anche Avere tutto, dedicato all’omonimo volume, con i due scrittori Premio Strega Marco Missiroli e Paolo Cognetti, alle 11.00 alla Triennale. A metà strada tra Narrativa e Poesia l’incontro Ti racconto l’Italia, con Giacomo Papi, Piero Maranghi e Leonardo Piccinini, dedicato alla storia del Novecento, narrata dalle voci di Calvino, Ginzburg, Gadda, Tondelli e Villaggio, alle 19.00 al Centro Internazionale di Brera.

Tra gli eventi del nucleo tematico Il Libro della Natura un viaggio nel passato più remoto, fino alla nascita dell’universo, insieme a Guido Tonelli e Sergio Rossi, attraverso le immagini del Civico Planetario di Milano “U. Hoepli”, sede dell’incontro Il racconto delle origini, alle 11.00. Nella stessa sezione anche l’appuntamento Essere natura, promosso da Dialoghi di Pistoia, con Andrea Staid e Marco Aime, sulla sfida del secolo per la salute del pianeta e dell’ambiente, alle 14.00 all’ADI Design Museum. Sul tema anche l’evento La tribù degli alberi, presentazione in anteprima del nuovo omonimo libro di Stefano Mancuso, che ne parlerà insieme a Marco Peano, alle 18.30 al Circolo Filologico Milanese.

Alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli troveranno spazio molti eventi dedicati ai diritti e all’inclusione: alle 14.00 Luciano Moia, Vladimir Luxuria e Francesco Lepore saranno protagonisti di Io, transgender e la Chiesa cattolica, per superare contrapposizioni ideologiche e dare spazio alle voci di persone troppo spesso ignorate; alle 16.00 il dialogo Un altro “genere” di politica: dissenso, partecipazione, democrazia a venire, a cura del Premio Inge Feltrinelli, con la scrittrice turca Pinar Selek, Adriana Cavarero, Marta Serafini e Marco Omizzolo, per riflettere sulla tutela dei diritti umani e sulle potenzialità del dissenso femminile; sul tema anche un incontro al crocevia con il mondo dei Fumetti, insieme a Carolina Capria, Francesca Torre e La Tram del collettivo Moleste, voci di riferimento del mondo femminista e protagoniste di Femminismo e fumetto. Per una nuova narrazione sulla violenza di genere, alle 17.00. Sui diritti delle donne anche l’appuntamento con Bonnie Garmus e Angela Frenda, Non permettete che i vostri talenti restino in letargo, signore mie, dedicato all’empowerment femminile, alle 12.30 al Castello Sforzesco.

All’incrocio tra la sezione di Psicologia e quella di Filosofia si colloca l’incontro con Massimo Recalcati, intitolato Lutto e nostalgia, alle 12.00 al Teatro Franco Parenti, per approfondire quei sentimenti che, invece di spingere lo sguardo avanti, lo rivolgono indietro. Sul tema anche Il declino del desiderio. Perché il mondo sta rinunciando al sesso, il dialogo tra Luigi Zoja e Alessandra Kustermann sul calo dell’attività sessuale in Occidente, moderato da Alessandro Zaccuri, alle 18.00 al MUDEC – Museo delle Culture.

Tra gli incontri dedicati al tema dell’anno anche l’undicesimo compleanno del supplemento culturale del Corriere della Sera: con Giuseppe Antonelli, Dario Bressanini, Mia Canestrini, Filippo Capobianco, Maurizio Milani, Rocco Tanica, la conduzione di Alessia Rastelli e la partecipazione musicale dei SERP, l’incontro La Lettura #ibrido si terrà alle 16.00 alla Fondazione Corriere della Sera; per partecipare è necessaria la prenotazione sul sito.

Per la serie Noir l’appuntamento è alle 12.30 in Triennale, con Marianna Aprile e Antonio Manzini, che presenta il suo ultimo libro, La mala erba (Sellerio), una storia sulla vendetta che non porta giustizia, durante l’incontro Vita a perdere. Sullo stesso genere anche Al mio tre ti sveglierai e non ricorderai nulla. Il nuovo “ipnotico” thriller di Donato Carrisi, presentazione del nuovo libro dell’autore, alle 18.00 alla Triennale. Sul tema anche Tutte le latitudini del Male. Dialogo noir tra Ilaria Tuti e Lars Kepler, l’incontro con Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho Ahndoril (la coppia del thriller nordico, nota con lo pseudonimo Lars Kepler), Ilaria Tuti ed Edoardo Vigna, per una sfida su come raccontare il mondo attraverso le pagine dei romanzi crime.

Tra gli incontri dedicati alla Politica l’appuntamento Essere Europa, presentazione dell’omonimo libro, a cura di Piergaetano Marchetti, che ne parlerà insieme ad Antonio Calabrò, Maurizio Ferrera, Alberto Martinelli, Antonio Padoa-Schioppa e Paola Profeta, per riflettere sull’attuale clima politico italiano ed europeo, alle 10.30 al Castello Sforzesco in sala Weil Weiss. Sul tema anche l’evento La nuova carta geografica delle potenze in lotta per la leadership mondiale, con Maurizio Molinari, Mario Moretti Polegato, Beppe Sala e la moderazione di Sarah Varetto, alle 16.30 a Palazzo Clerici.

Proseguono anche gli appuntamenti con l’Architettura all’ADI Design Museum: alle 16.00 l’incontro Alla scoperta di Gae, presentazione del libro di Annarita Briganti dedicato all’Architetto Geniale di cui quest’anno ricorre il decennale della scomparsa, insieme all’autrice, a Fiorella Minervino, Fabrizio Capaccioli e Paolo Maltese, con le letture di Alessandra De Luca. Nella sezione Archeologia l’incontro Tutankhamon: l’intramontabile mito del giovane faraone, a 100 anni dall’apertura della tomba più famosa della storia, con Christian Greco e Massimo Sideri, per ricordare una delle scoperte archeologiche più celebri al mondo, alle 10.30 al MUDEC – Museo delle Culture, dove si terrà anche l’appuntamento delle 12.00 con Carlotta Perego e Silvia Goggi, Le ricette di Cucina Botanica da condividere, dedicato alla cucina vegetale e alle sue ricette, capaci di accontentare i gusti di tutti.

Il MUDEC ospiterà anche gli appuntamenti del ciclo Scritti dalla Città Mondo, tra cui l’incontro Il linguaggio universale delle immagini: un albo illustrato dalla Cina al mondo, con Patrizia Zerbi e Simona Gallo, a cura dell’Istituto Confucio Università degli Studi di Milano, alle 10.00; nella stessa sezione si segnala anche Donne e patriarcato, con Anilda Ibrahimi e la moderazione di Alessandro Mezzena Lona, a cura del Consolato Generale di Albania a Milano, alle 16.30, e Che cosa è successo il 25 novembre?, con Milton Fernandez, Maria Rita Briganti e Francesco Epiro, a cura di MilanoFestivaLetteratura, alle 18.00.

Tra gli ospiti della domenica conclusiva di BCM22 anche Roberto Cotroneo e Paolo Bonolis, che rifletteranno sulle illusioni della religione e le mistificazioni del potere, sui timori verso una società ipertecnologica e il controllo degli algoritmi: Dal tramonto all’alba. Dialogo con la propria coscienza, alle 14.30 alla Triennale.

Al mondo della scrittura e dell’editoria è dedicato l’incontro I libri in mezzo noi: tra autoritratti letterari e volumi dimenticati, con Bianca Pitzorno, Andrea Kerbaker e Nicola Gardini, per scoprire se è davvero possibile raccontare una vita intera attraverso la lettura, alle 15.30 alla Biblioteca Sormani in Sala del Grechetto. Sul tema anche l’incontro con Daria Bignardi e Jonathan Zenti sulle passioni letterarie come modo per confessarsi spudoratamente, intitolato Libri che mi hanno rovinato la vita (e altri amori malinconici), alle 14.00 al Laboratorio Formentini per l’editoria.

Continuano anche gli appuntamenti con I Mestieri del libro, come l’incontro Album di famiglia. Maestri del Novecento ritratti dal vivo con Marco Carminati e il direttore del Salone del libro di Torino Ernesto Ferrero, che racconterà dei grandi protagonisti della cultura che ha avuto il privilegio di incontrare durante la sua carriera, alle 15.00 al Centro Internazionale di Brera.

Tra gli eventi dedicati all’Arte non può mancare l’appuntamento con Vittorio Sgarbi, che racconta la vita, le passioni e le opere di Antonio Canova, acclamato in vita, amato dai potenti, vittima di decisive stroncature e riscoperto nel Novecento: Canova e la bella amata, con Pierluigi Panza, alle 19.00 al Castello Sforzesco. Per una Controstoria della storia dell’arte invece, l’appuntamento è alle 14.00 a Palazzo Reale con Francesco Bonami e Pif, che offriranno un racconto esilarante dell’ossessione della pittura, dalla Mesopotamia agli artisti concettuali.

BookCity Milano 2022 celebra anche il secondo anniversario de La Lettura Intorno, che propone due eventi della Festa di SeMiNa: alle 11.00 all’Area didattica del Parco Agricolo del Ticinello si terrà Gli spaventapasseri sposi, un teatro itinerante di racconti nell’atmosfera magica della commedia di Giuliano Scabia; alle 15.30 la Cascina Campazzo ospiterà Gli uccelli del Ticinello, presentazione della Guida degli Uccelli del Ticinello, a cura di FaunaViva, in collaborazione con cittadini, esploratori e appassionati del Parco, lungo un percorso che racconta l’incredibile varietà delle specie presenti nel parco.

Nel palinsesto BookCity per le Scuole proseguono gli incontri del progetto sperimentale BCMZeta, alla Biblioteca Chiesa Rossa: alle 12.00 l’incontro Come divento scrittore? Metodo imbattibile per fallire a livello editoriale, un laboratorio di scrittura offre spunti e trucchi del mestiere per chi vorrebbe iniziare a scrivere, con il Centro di Formazione Supereroi.

Proseguono anche gli incontri BookCity per il Sociale: alle 18.00 il Centro diurno Punto Ronda e la sua biblioteca solidale ospitano Vite contro l’emarginazione, l’incontro con Pierfrancesco Majorino, Parlamentare Europeo ed ex Assessore alle politiche sociali di Milano, insieme a Magda Baietta, Isabella Escalante e Stefano Lampertico. Alle 17.00 all’Associazione IBVA si terrà invece Merce umana: Chi sfruttiamo, come sfruttiamo, un dialogo serrato tra Valentina Furlanetto e Salvatore Bragantini, ambientato in mezzo ai bancali di merce recuperata dalla grande distribuzione, ridistribuita e destinata alle famiglie con reddito bassissimo che spesso vivono in prima persona lo sfruttamento sul lavoro.

Tanti appuntamenti anche nel programma di BookCity Università: alle 11.00 all’Università degli Studi di Milano, nella Sala Napoleonica di Palazzo Greppi, si terrà l’incontro Il ritorno di Maria Brasca, con Giovanni Agosti, Gad Lerner e Andrée Ruth, dedicato all’opera di Giovanni Testori, scritta per Franca Valeri; alle 17.00, nella stessa sede, anche l’evento La musica nella formazione e nella cultura degli italiani, con Federico Boni, Oreste Bossini, Anelide Nascimbene, Andrea Estero, Germano Maifreda e Claudio Toscani, una riflessione sull’entità e la qualità della consapevolezza musicale degli italiani lungo l’arco del Novecento.

L’undicesima edizione di BookCity Milano si concluderà con una serata al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci: alle 20.00 avrà inizio La vita ibrida. Il valore della scienza, un incontro con tre grandi scienziati, per rivolgere un vero e proprio inno alla scienza e al pensiero scientifico; protagonisti dell’evento saranno Amalia Ercoli Finzi, ingegnere aeronautico e consulente di enti quali la Nasa, l’Asi e l’Esa, Giorgio Metta, esperto di Intelligenza Artificiale, Direttore dell’Istituto Italiano di Tecnologia, e Alberto Mantovani, immunologo, accademico e Presidente della Fondazione Humanitas per la Ricerca, con la conduzione della giornalista scientifica Barbara Gallavotti. La serata, con i saluti istituzionali del Presidente dell’Associazione BookCity Milano Piergaetano Marchetti e del direttore del Museo della Scienza Fiorenzo Galli, sarà dedicata al tema dell’anno, La vita ibrida, calato nella prospettiva scientifica, per esplorare lo spazio e il futuro, la tecnologia e la salute, l’ambiente e la ricerca medica. L’evento è promosso da BookCity Milano e Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, in collaborazione con Humanitas, Istituto Italiano di Tecnologia IIT e Politecnico di Milano.

Infine, come ormai da tradizione, dalle 20.00 alla Santeria Toscana si terrà La festa del Saggiatore, per un ultimo saluto alla manifestazione, un’occasione di incontro e di festa insieme ai lettori, agli autori e a chi partecipa al fitto calendario di BookCity Milano.

BookCity Milano è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, dall’Associazione BOOKCITY MILANO, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, e da AIE. BookCity Milano è sostenuto dal Centro per il libro e la lettura, Intesa Sanpaolo (main partner), da Esselunga (premium partner), con la collaborazione di Fondazione Cariplo e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Partecipano inoltre ENI, Recordati, Trenord, Amplifon, Campari Group, Enel, Pirelli, Fondazione Fiera Milano, Burgo Group, Federazione Carta e Grafica, Comieco, Messaggerie Libri SpA, Fondazione AEM. BookCity è realizzato con il contributo di Regione Lombardia. Sono media partner dell’edizione 2022 di BookCity Milano: Corriere della Sera, Gruppo Mondadori, RAI Radio3, laFeltrinelli, ibs.it, ilLibraio.it, Maremosso.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -