4.4 C
Milano
venerdì, Dicembre 2, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

25 novembre, un nastro rosso sulle auto della Polizia Locale a Usmate Velate

(mi-lorenteggio.com) Usmate Velate, 25 novembre 2022 – Accogliendo l’invito proposto a livello nazionale dall’Associazione Nazionale Comandanti e Ufficiali dei corpi di Polizia Municipale (ANCUPM), anche le auto della Polizia Locale di Usmate Velate esporranno nella giornata di venerdì 25 novembre 2022 un nastro rosso. Si tratterà di un segno riconoscibile dalla cittadinanza per promuovere un vero cambio culturale nella giornata che vuole ricordare il dramma della violenza sulle donne, spesso compiuta nell’ambito degli affetti.
Contestualmente, prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Usmate Velate per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999.
Anche nel Comune di Usmate Velate sono affissi i manifesti con la scritta “Non sei sola, noi possiamo aiutarti, chiama il 112 o il 1522”, la campagna di comunicazione promossa a livello provinciale dall’Arma dei Carabinieri.
Sul territorio comunale sono presenti ulteriori simboli che richiamo al rispetto delle donne: il Sindaco Lisa Mandelli e il consigliere alle Pari Opportunità Irene Aggiudicato si sono recate presso la panchina rossa di Piazzale Pertini che rappresenta un elemento di riflessione sulla uguaglianza di genere e sull’empowerment femminile.
In calendario è inoltre previsto per sabato 26 novembre alle ore 21 nell’aula magna della scuola “Luini” lo spettacolo teatrale “Arrivederci”, per la regia di Livia Castiglioni e Cecilia Vecchio, una produzione Sanpapié con Cecilia Vecchio. La trama dello spettacolo verte sulla figura di Rita, una donna dal fascino speciale, ricomposto grazie a righe scritte a mano dalla protagonista su quaderni con copertine colorate. Rita è una bambina che nasce nel periodo della Seconda Guerra Mondiale fino a diventare adolescente, donna, mamma. Chioma rossa e lotta alle ingiustizie quotidiane, il cammino anticonformista di Rita sorprenderà proprio come il viaggio che la porterà dalla campagna romagnola alle grandi città italiane.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -