4.2 C
Milano
domenica, Gennaio 29, 2023

Il 29, 30 e 31 Gennaio i Giorni della Merla

CASTELLO SFORZESCO, VENTI OPERE INEDITE DI ARTISTI CONTEMPORANEI NELLA MOSTRA “VETRO E OPERA LIRICA. SOFFI D’ARTE”

Milano, 2 dicembre 2022 – Si inaugura oggi, venerdì 2 dicembre, al Castello Sforzesco la mostra “Vetro e opera lirica. Soffi d’arte”, un omaggio all’opera lirica attraverso le creazioni inedite di venti artisti contemporanei.
Allestita nelle sale del Museo degli Strumenti Musicali fino al 30 aprile 2023, la mostra è curata da Fiorella Mattio e Sandro Pezzoli ed è realizzata dal Castello Sforzesco insieme al Comitato Vetri di Laguna di Venezia, in occasione dell’Anno Internazionale del Vetro.

Il progetto espositivo ha visto il coinvolgimento di venti artisti, legati dal comune interesse per il melodramma ma provenienti da ambiti diversi – dalla pittura alla scultura, dal design alla fotografia –, che sono stati invitati a realizzare un’opera inedita in vetro ispirata al mondo della lirica. Ogni opera esposta (scultura, installazione o oggetto di design, in vetro soffiato, vetro modellato, vetro inciso, spesso in unione ad altri materiali) è accompagnata da una citazione dal mondo musicale che ne suggerisce una chiave di lettura, mentre un QRCode presente sulla didascalia permette di accedere a un approfondimento sull’artista e sull’opera.

Dalle Sale del Museo degli Strumenti Musicali, passando attraverso la Sala della Balla, la visita può proseguire in Sala Castellana, dove è possibile visitare la collezione Bellini-Pezzoli di vetri artistici e di design contemporanei, recentemente donata al Castello ed esposta permanentemente.

“Presentiamo oggi una mostra che unisce due capitali italiane della cultura, Milano e Venezia, in un progetto artistico comune – afferma l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi –. Il medium di questa alleanza è il vetro, un materiale artistico dalle straordinarie qualità espressive, che ha fatto la storia del territorio veneziano e che è eccellentemente rappresentato anche nella nostra città, basti pensare alle meravigliose vetrate del Duomo di Milano o al suo impiego nelle creazioni di design e nell’arte contemporanea. La collezione del Comune è cresciuta molto negli anni, grazie alla lungimiranza dello staff del Castello Sforzesco che oggi può proporre ai visitatori una panoramica ampia della storia del vetro d’arte, dal Cinquecento ad oggi”.

Il Castello Sforzesco possiede infatti un’importante collezione di vetri artistici, costituita a partire dalla seconda metà dell’Ottocento grazie a donazioni di collezionisti privati: un nucleo storico, rappresentativo soprattutto della produzione muranese dal XV al XVIII secolo.
Successivamente, nei primi quarant’anni del Novecento, la collezione si è arricchita con molte opere di vetro italiano ed europeo, grazie ad acquisti diretti da parte del Comune di Milano, soprattutto alle Biennali di Monza e alle Triennali di Milano.
Dal 2022, grazie alla donazione Bellini-Pezzoli, la collezione è stata integrata con le opere di 45 artisti e designer del XX e XXI secolo, diventando così una delle più vaste, complete e aggiornate raccolte d’Italia.

In occasione della mostra, è stato pubblicato il volume “Vetro e opera lirica” (Ed. Marsilio, 2022) disponibile al bookshop del Castello Sforzesco.

INFO
www.milanocastello.it
InfoPoint Castello Sforzesco 02.88463700
Segreteria Raccolte Artistiche 02.88463731

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,572FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img