4.2 C
Milano
domenica, Gennaio 29, 2023

Il 29, 30 e 31 Gennaio i Giorni della Merla

TRA I REGALI DI NATALE ANCHE LA BAMBOLA RINATA

Milano, 7 dicembre 2022 – Sempre più vicini Santa Lucia e il Natale ed è magicamente tempo di regali. Molti si sono portati avanti approfittando degli sconti del Black Friday, altri, invece, sono in fase di decisione. Naturalmente, l’obiettivo è fare regali originali, che vengano apprezzati e usati e non siano troppo costosi.

Un Natale sotto il segno del rincaro dei prezzi e del caro-bollette. Gli italiani, nel 2022, spenderanno in totale 6,7 miliardi di euro per i regali natalizi contro i 7,4 miliardi del 2021. La spesa media procapite scenderà così a 157 euro, ma non sono da escludere “sorprese positive in un contesto difficile” rende noto l’Ufficio Studi di Confcommercio nell’analisi su tredicesime e consumi di Natale.
Al primo posto, come per il 2021, tra i più gettonati ci sono i regali che riguardano la tecnologia: con televisori, smartphone e console che la fanno da padroni.
Smart tv, smart home e domotica sono sempre più richiesti
Al secondo posto l’abbigliamento e gli accessori.
Capi firmati e ricercati sono i regali più desiderati, ma, anche gli accessori, come guanti, sciarpe rendono il dono un momento da ricordare e prezioso.
I gioielli, orecchini, anelli e braccialetti, sono un dono sempre ben accetto, anche se il budget è spesso alquanto alto.
I regali beauty come creme, tonificanti e buoni regalo rimango sempre graditi nei centri bellezza e di estetica.

Al terzo i prodotti alimentari restano importanti per chi soprattutto fa il Natale in famiglia e vuole farsi ricordare proprio nel momento di festa, nello stare insieme. Distillati pregiati, prodotti a Km 0, paste di nicchia rendono la tavola preziosa e ricca di genuinità e bontà. calendari dell’Avvento gourmet , panettoni artigianali, cotechini e lenticchie a km 0 sono un must da avere.
Prodotti per la casa, libri, intimo restano eterni regali intramontabili. Ma, molto, per i regali ricercati e originali, come idea da considerare è la bambola reborn, ovvero le bambole iper-realistiche, bambole simili ad un neonato vero, in tutto e per tutto. Una alternativa alle tradizionali bambole. La tecnica reborning, ovvero nato due volte, è l’arte diffusa negli Stati Uniti a cavallo tra gli anni ’80 e inizio, di creare bambole uguali ad un neonato e in questi ultimi anni quest’arte, grazie all’esperienza e al miglioramento dei materiali, rendono sempre più reali queste bambole, fatte in in silicone o vinile MoodTouch®.
I prezzi variano da 100 a 500 euro e il loro utilizzo non è solo ludico, ma, in alcuni casi vengono utilizzate in vari interventi come favorire il benessere in persone con demenza o l’elaborazione di un lutto. Insomma, il loro utilizzo è davvero ampio e ricercato e per questo è un regalo richiesto.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,572FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img