18.8 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Rho. Bonus affitti: domande di contributo

Avvio della nuova misura a partire dal 6 febbraio

(mi-lorenteggio.com) Rho, 2 febbraio 20223  Il Comune di Rho rilancia la comunicazione avviata da Sercop, relativa alla misura unica affitti giunta alla sua quinta edizione. A partire da lunedì 6 febbraio inizierà la raccolta delle domande di contributo, finalizzato a sostenere i cittadini nel mantenimento dell’alloggio in affitto.

L’iniziativa, sostenuta da Sercop, Regione Lombardia, Agenzia dell’Abitare, rappresenta di fatto un “bonus affitti” valido per i 9 comuni dell’Ambito del Rhodense, di cui Rho è capofila. Sarà possibile presentare la domanda online e l’Agenzia dell’Abitare Rhodense fornirà un supporto alla cittadinanza.

I nuclei familiari che chiedono di avere accesso al contributo devono possedere i seguenti requisiti:
a) non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione;
b) non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;
c) avere un ISEE non superiore a € 23.000,00;
d) Risiedere da almeno sei mesi nell’alloggio oggetto del contributo, a far data dal momento di presentazione della domanda.

Per residenza s’intende l’iscrizione presso l’anagrafe comunale, all’indirizzo dell’alloggio per cui è richiesto il contributo. Possono partecipare anche i cittadini che hanno chiesto/ ricevuto il “bonus affitti” nelle precedenti edizioni. Occorre presentare ISEE in corso di validità, rivolgendosi ai CAF ed altri centri convenzionati, oppure in autonomia tramite portale INPS (all’indirizzo https://servizi2.inps.it/servizi/IseePrecompilato/home.aspx); copia del contratto di locazione in essere;  ricevuta della registrazione del contratto di locazione all’Agenzia delle Entrate; copia di un documento di identità: Carta d’Identità, Permesso di Soggiorno, Rinnovo di permesso di soggiorno, per coloro il cui permesso è scaduto; Codice Fiscale.

Dal momento che per il rilascio dell’Attestazione ISEE occorre disporre di diversi documenti, occorre provvedere a recuperare quanto necessario. Tutti i documenti dovranno essere in formato digitale perché dovranno essere allegati alla domanda da presentare on-line attraverso la piattaforma.

L’importo di base è pari a N.4 mensilità di canone ma comunque non oltre € 1.300,00 ad alloggio /contratto. Se il contratto di locazione verrà ricontrattato con passaggio a canone concordato (o se ha già questa forma giuridica), l’importo sarà pari a N.8 mensilità di canone ma comunque non oltre € 3.000,00 ad alloggio /contratto.

L’assegnazione avverrà in base a una graduatoria, da soddisfare fino ad esaurimento dei fondi. Il posizionamento in graduatoria dipenderà dal valore dell’ISEE e dalla eventuale presenza di morosità. Sarà possibile contattare l’Agenzia dell’Abitare Rhodense al numero 02.36556625 attivo dal 6 febbraio, martedì e mercoledì ore 9.30-13.00 e 14.00-17.30, venerdì ore 9.30-12.30.

Ulteriori informazioni sul sito di AdA Rhodense al link https://www.adarhodense.it/news/.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -