17.7 C
Milano
lunedì, Maggio 27, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Rho. B&B abusivi: la Polizia locale emette sanzioni per 20mila euro

Sopralluoghi e controlli incrociati. Cinque attività mai registrate al Suap

(Mi-lorenteggio.com) Rho, 22 giugno 2023 – I titolari di B&B mai registrati al Suap cittadino hanno ricevuto dalla Polizia Locale di Rho sanzioni pari a 20mila euro, in seguito ad accurate verifiche che hanno permesso di appurare le attività avviate in modo del tutto abusivo.

La squadra di Polizia amministrativa e Annonaria della Polizia Locale di Rho ha avviato dal gennaio 2023 attività di controllo, verifica e incrocio delle informazioni disponibili sulle banche dati comunali e delle Camere di Commercio riguardanti le attività ricettive turistico alberghiere presenti sul territorio rhodense.

Le indagini erano partite anche da alcuni riscontri effettuati proprio dalla Polizia Locale di Rho, già nell’anno 2021, al tempo degli arresti di alcuni nomadi che effettuavano reati predatori non solo in Lombardia ma anche in Emilia Romagna e Piemonte. Alcuni riscontri riguardavano un B&B presente in città che non registrava i componenti della banda quando soggiornavano nelle sue camere. La banda era stata poi smantellata dalla stessa Polizia Locale di Rho insieme con i Carabinieri della Compagnia di Verbania Cusio Ossola.

Sono state passate al setaccio informatico più di un centinaio di pratiche presentate dai titolari di B&B, sono stati effettuati una quindicina di sopralluoghi nelle strutture, emesse sanzioni per 20.000 euro, in un caso sono state accertate violazioni di carattere edilizio.

Sono stati valutati affitti temporanei di locali che potrebbero essere stati utilizzati per attività di prostituzione (in questo caso si stanno effettuando ulteriori indagini).

Sono state riscontrate le omesse comunicazioni alle Autorità di Pubblica Sicurezza ai fini di antiterrorismo, data proprio l’irregolarità degli affitti di breve periodo accertati in ben 5 casi di B&B completamente abusivi: i titolari non avevano comunicato qualsivoglia attività all’Ufficio SUAP Comunale.

Gli affitti brevi arrivavano fino a 140 euro al giorno per camera durante gli eventi fieristici che attirano maggiore pubblico, come Salone del Mobile ed Eicma, il tutto in nero data l’abusività delle sedi.

L’Operazione B&B della Polizia Locale di Rho comprende il monitoraggio delle chat “Telegram” dei proprietari di appartamenti, i riscontri sui siti specializzati nella promozione di tali attività ricettive: tutto questo ha portato a far emergere le irregolarità e a alla richiesta di comunicazioni al Comune di Rho per la regolarizzazione delle attività stesse.

“L’operazione ha richiesto verifiche accurate, cui i nostri dipendenti hanno dedicato particolare attenzione – sottolinea il Sindaco di Rho, Andrea Orlandi – Ringrazio il personale del Comune e della Polizia Locale per le importanti attività messe in campo”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -