15.1 C
Milano
martedì, Maggio 21, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

I-DAYS MILANO COCA COLA: straordinario successo per i primi 3 giorni, si riparte venerdì 30 giugno

(mi-lorenteggio.com) Milano, 27 giugno 2023 – Si è conclusa sabato la prima parte degli I-Days Milano Coca-Cola, l’evento più importante dell’estate 2023 con gli oltre 300 mila spettatori che dal 22 giugno al 15 luglio arriveranno da tutta Italia nel capoluogo lombardo per assistere ai concerti dei più importanti artisti internazionali di ieri e di oggi.
Se la prima sera si è conclusa con uno straordinario show di FLORENCE + THE MACHINE, un set onirico durante il quale la cantautrice inglese ha ammaliato il pubblico dell’Ippodromo Snai San Siro andato velocemente SOLD OUT, venerdì sera è stata la super star spagnola ROSALÌA ad infiammare il palco presentando uno show, anche questo Sold out, che l’artista aveva rodato già al Coachella e al Primavera, tra i maggiori festival internazionali che hanno ospitato ROSALÌA prima dell’arrivo in Italia.

Non era la prima volta che ROSALÌA si esibiva in Italia ed anche il suo show dello scorso dicembre a Milano, un vero e proprio evento di musica, moda e costume, aveva segnato il sold out. Lo show di venerdì sera (che ha più che raddoppiato i risultati del palazzetto milanese) ha confermato il successo della superstar spagnola nel nostro paese.
ROSALÌA, che ha da poco pubblicato il nuovo singolo “TUYA”, nel giro di pochi anni ha letteralmente conquistato il pubblico di tutto il mondo totalizzando miliardi di streaming e portandosi a casa due Grammy Awards e 11 Latin Grammy Awards.
Sul palco prima della star di “Motomami” l’americana TINASHE (un’autorità nella scena alt-R&B) YENDRY, cantautrice cresciuta tra la Repubblica Dominicana e l’Italia che si sta facendo strada tra i nomi del pop della scena latina e che ha ospitato sul palco la ballerina Giulia Stabile e la cantautrice Gaia, e CLARA, attrice e cantante emergente che ha conquistato il pubblico con il ruolo di Crazy J nella serie “Mare Fuori”.

A chiudere questa prima tre giorni di I-Days Milano Coca-Cola, sabato 24 giugno, un’altra serata all’insegna della grande musica e del grande pubblico (sono oltre 20000 gli spettatori presenti infatti sabato sera).
I primi a salire sul palco, nel caldo tardo pomeriggio milanese, sono stati i FAST ANIMALS AND SLOW KIDS, la rock band che in 15 anni di carriera ha convinto pubblico e critica conquistando i principali palchi del bel paese grazie ad un sapiente mix di testi generazionali e ottimo rock ‘n’ roll. 
La band di Perugia ha scaldato il pubblico presente che ha accolto con grande entusiasmo gli INTERPOL, la band alternative-rock di New York di ritorno live in Italia a distanza di 5 anni dal loro ultimo concerto nel nostro paese.
È stata poi la volta dell’atteso set di PAOLO NUTINI, il cantautore scozzese dalla voce graffiante e amatissimo dal pubblico italiano che torna nel nostro paese dopo i 9 concerti sold out dello scorso anno (oltre 40 mila biglietti bruciati in pochissimo tempo per un tour atteso dai fan per ben 7 anni). Nutini ha portato sabato sera in Italia il tour mondiale partito dopo l’uscita del suo ultimo album “Last Night In The Bittersweet”.

Il successo di questi primi tre giorni di I-DAYS MILANO COCA COLA è sottolineato ancor più dal risultato ottenuto da FLORENCE + THE MACHINEROSALÌA e PAOLO NUTINI che non si erano mai esibiti in Italia davanti ad un pubblico così vasto davanti a loro.

Appuntamento quindi per Venerdì 30 giugno all’Ippodromo Snai La Maura per TRAVIS SCOTT, il rapper ai vertici dello stardom urban che arriva per la prima volta dal vivo in Italia per un appuntamento che ha registrato il SOLD OUT con 80.000 biglietti polverizzati in pochissime ore. Ad aprire la serata, un evento che entrerà nella storia per i fan del rap, saranno CAPO PLAZA (la star multiplatino tra gli artisti più importanti della scena rap italiana e internazionale) e AVA (il producer multiplatino tra i più talentuosi degli ultimi anni).

Quello che aspetta i fan del rock’n’roll sabato 1 luglio è un doppio concerto davvero irrinunciabile: i co-headliner della serata sono, infatti, LIAM GALLAGHER, l’indiscusso portabandiera del britpop nel mondo, e i THE BLACK KEYS, la band dell’Ohio che ha conquistato quattordici nomination ai Grammy Awards e cinque vittorie. Prima di loro a scaldare il pubblico la band alt-rock dell’Essex NOTHING BUT THIEVES.

Domenica 2 luglio sarà la volta dei RED HOT CHILI PEPPERS, un’unica e imperdibile data nel nostro paese della pluripremiata e più potente funk-band statunitense. Sul palco, prima di loro gli SKUNK ANANSIE, la rock band britannica trainata dal carisma di Skin, la storica rock band di Glasgow PRIMAL SCREAM e gli STUDIO MURENA, il sestetto milanese dallo stile eclettico.

A chiudere l’edizione 2023 degli I-Days Milano Coca-Cola, sabato 15 luglio, saranno gli attesissimi ARCTIC MONKEYS, il cui ritorno in Italia ha realizzato il sogno dei fan che da lungo tempo attendono la band di Sheffield. A scaldare il pubblico prima del loro arrivo saranno i THE HIVES, l’esplosiva band svedese sull’onda da tre decenni e WILLIE J HEALEY, cantautore e giovane promessa della musica made in UK. Ad aprire la serata una giovane band italiana che si sta facendo largo nella scena rock, gli OMINI.

Questi tutti gli appuntamenti in programma organizzati da Live Nation 3:
22/06 FLORENCE + THE MACHINE – SOLD OUT Foals | Sudan Archives                     Ippodromo Snai San Siro
23/06 ROSALÌA – SOLD OUT  Tinashe | Yendry | Clara                                                       Ippodromo Snai San Siro
24/06 PAOLO NUTINI Interpol | Fast Animals and Slow Kids                                              Ippodromo Snai San Siro
30/06 TRAVIS SCOTT Capo Plaza | AVA                                                                                  Ippodromo Snai La Maura
01/07 LIAM GALLAGHER | THE BLACK KEYS Nothing but Thieves                              Ippodromo Snai La Maura
02/07 RED HOT CHILI PEPPERS Skunk Anansie|Primal Scream|Studio Murena            Ippodromo Snai La Maura
15/07 ARCTIC MONKEYS The Hives | Willie J Healey | Omini                                            Ippodromo Snai La Maura


I NUMERI

Gli I-Days MIlano Coca-Cola sono diventati negli anni garanzia di un cast artistico di alto livello e sempre attuale che risponde alle esigenze di un pubblico davvero appassionato di musica ogni giorno più attento e variegato.

Nato nel 1999 e inizialmente noto come Independent Days Festival, l’I-Days ha ospitato fin dagli esordi grandi nomi della musica mondiale: Arcade Fire, Arctic MonkeysBlink 182, Green Day, Imagine DragonsJustin Bieber, Kasabian, Liam Gallagher, Linkin Park, Manu Chao, Muse, Nine Inch Nails, Noel Gallagher’s High Flying Birds, Pearl Jam, Placebo, Queens Of The Stone Age, Radiohead, Sigur Ros, Sonic Youth, The Killers, The Offspring, Tool, Velvet Revolver.

Anche il cast dell’edizione 2023 ha sottolineato la vocazione internazionale e la grande capacità degli organizzatori di portare in Italia accanto alle star già affermate i nuovi nomi della musica, una capacità questa confermata dalla risposta del pubblico che ha portato oggi il numero dei biglietti già venduti a oltre 300 mila unità (di cui due terzi fuori dalla Lombardia, richiamando tantissimi amanti della musica a Milano)battendo il record di paganti ad un festival italiano registrato in precedenza sempre dagli I-Days nell’edizione del 2017 (tenutasi al Parco di Monza – Autodromo Nazionale).

Parlando di cifre, immediato è stato il successo registrato per il debutto italiano di TRAVIS SCOTT: in pochissime ore il concerto del rapper statunitense ha registrato il sold out con 80.000 biglietti venduti attestandosi come il suo più grande concerto in Europa sia in termini di pubblico che di rapidità nel raggiungere il tutto esaurito.

Oltre 65.000 i biglietti già venduti anche per il concerto dei Red Hot Chili Peppers e per quello degli Arctic Monkeys: per la band di Sheffield quello agli I-Days Milano Coca Cola sarà il più grande concerto mai tenuto in Italia. A questi risultati si aggiungono i 30.000 biglietti già staccati per il concerto di Florence + The Machine25.000 per Rosalìa20.000 per quello di Paolo Nutini 27.000 per la serata che vedrà protagonisti i co-headliner The Black Keys e Liam Gallagher.


LE LOCATION e I SERVIZI

L’Ippodromo Snai San Siro (ingresso da Via Diomede 1) e l’Ippodromo Snai La Maura (ingresso da via Ippodromo e dal Parco di Trenno in base alla tipologia del biglietto) sono le due location che ospitano l’edizione di quest’anno degli I-Days MIlano Coca-Cola.

La manifestazione si plasma su Milano facendo propri i ritmi (motivo per cui si inizia nel tardo pomeriggio e si finisce prima di mezzanotte), le abitudini e lo stile della città meneghina che si attesta tra le mete scelte dagli amanti degli eventi dal vivo che vogliono coniugare l’esperienza di un concerto alle altre innumerevoli experience che la città offre.

La posizione strategica delle due venue, comodamente raggiungibili con i mezzi pubblici grazie alle attigue fermate della metropolitana e ai numerosi mezzi di superficie, rende ancora più semplice la partecipazione agli I-Days Milano Coca-Cola.

All’interno delle due venue il pubblico potrà disporre di numerosi servizi di food & beverage dislocati tra pagode e food truck.

Per rispondere al meglio alle esigenze sempre più diversificate del pubblico, in questa edizione si è cercato di lavorare per offrire un’offerta culinaria in grado di abbracciare diversi tipi di cucine, compresa quella vegetariana e vegana.

Anche per quest’anno e come per molti festival internazionali, per tutte le giornate degli I-Days Milano Coca-Cola il sistema di pagamento avverrà tramite l’acquisto di token (gettoni) che verranno venduti in tutti i punti cassa all’interno dell’area. Il valore di ogni singolo token è di 2 € e il valore minimo di conversione è di soli 10€.

Gli acquisti nelle aree food & beverage saranno così resi più rapidi e sicuri grazie all’assenza dei contanti.


Numerose le iniziative che arricchiscono l’offerta degli I-Days MIlano Coca-Cola e che legano la manifestazione con un doppio nodo non solo alla grande musica ma anche all’arte e al rispetto dell’ambiente.

L’IMPEGNO PER L’AMBIENTE

Un minor impatto sull’ambiente e la sensibilizzazione del pubblico

Gli I-Days MIlano Coca-Cola si impegnano per offrire, sia agli artisti che ai fan, un’esperienza di musica dal vivo che ha come fine ultimo quello di proteggere il pianeta sviluppando una serie di iniziative in base agli obiettivi generali di Green Nation volti a diminuire l’impatto degli eventi live sull’ambiente e a sensibilizzare il pubblico sul tema della sostenibilità.  

OGYRE: l’impegno per il recupero della plastica e la pulizia degli oceani 

Al fianco della manifestazione ci sarà Ogyre che dal 2020 si impegna per pulire gli oceani ogni giorno grazie allo sviluppo di una piattaforma digitale con la quale mette in contatto chiunque voglia salvare l’oceano con i pescatori che si impegnano a pulirlo giornalmente.

Durante i sette giorni della manifestazione il pubblico potrà consegnare i propri rifiuti in plastica allo stand di Ogyre che si impegnerà a raccogliere lo stesso quantitativo di rifiuti dal mare.

Ogni persona che aderisce all’iniziativa riceverà un voucher via e-mail grazie al quale in seguito potrà vedere sulla piattaforma di Ogyre l’effettivo e concreto recupero dei rifiuti dagli oceani, garantendo così la trasparenza della filiera.

Un’importante attività sia di sensibilizzazione del pubblico presente che di recupero della plastica che al termine della manifestazione avrà così nuova vita.

Tecnologie Eco-Friendly

La sempre maggior diminuzione dell’impatto sull’ambiente è un pilastro imprescindibile degli I-Days Milano Coca-Cola. L’edizione 2022 è stato il banco di prova per l’utilizzo di una nuova tecnologia eco friendly di CGTE, azienda leader nel settore della progettazione e soluzioni di eventi sostenibili, in seguito adottata anche da altri festival internazionali.

Anche in questa edizione gli I-Days Milano Coca-Cola continuano quindi a perseguire la mission di rispetto della nuova legislazione (EU Regulation 2016/1628) in materia di limiti dell’emissione di inquinanti gassosi e particelle inquinanti.

Per il raggiungimento di tali obiettivi tra le azioni messe in campo all’Ippodromo Snai La Maura, la location più grande, spiccano per esempio l’utilizzo di generatori di tipo Stage V, batterie al litio ricaricabili, pannelli fotovoltaici e torrifaro ibride.

generatori di tipo Stage V associati all’utilizzo dei pannelli solari riducono le emissioni di CO2 e i consumi mentre le batterie al litio ricaricabili, le torrifaro ibride e l’installazione di pannelli fotovoltaici creano una sorta di ecosistema che permette la produzione di energia green pari a 75kw all’ora durante la manifestazione e nelle fasi di allestimento della stessa. La quantità di energia green che viene così prodotta in 15 giorni equivale a quella che alimenta 9000 case per un giorno intero.

Grazie a queste tecnologie in questa edizione degli I-Days Milano Coca-Cola, come nell’edizione 2022, rispetto agli anni precedenti la produzione di monossido di carbonio viene abbattuta del 30%, quella di idrocarburi dell’80%, quella di ossidi di azoto del 92% e quella di polveri sottili del 97%. L’impatto positivo dell’uso di queste tecnologie non incide solo sulle emissioni ma anche sui consumi, riducendoli fino al 30%.


“I-DAYS THEME”

IL VINILE GREEN DEGLI I-DAYS MILANO COCA COLA PRODOTTO CON GREENYL

La consolidata produzione tradizionale di vinile genera sostanze nocive che vengono rilasciate nell’aria. La causa principale di ciò è la componente in PVC contenuta nei tradizionali dischi in vinile: un vinile medio genera emissioni tossiche dodici volte superiori a qualsiasi altro supporto musicale fisico. La ricerca ha dimostrato come l’attuale crescente domanda di vinile avrà un ulteriore impatto negativo sull’ambiente.

Dalla ricerca e sviluppo applicata allo studio dei materiali e dei processi produttivi è nata Greenyl, grazie alla collaborazione tra Rude Records e Terenzi Srl, che ha dato vita al primo “Vinyl” senza PVC. Utilizzando un composto polimerico riciclabile al 100% è infatti possibile ridurre sensibilmente l’impronta produttiva sull’ecosistema. Questo polimero è flessibile, leggero e, a differenza di altri tipi di materiali, può essere riutilizzato e fuso più volte consentendo un processo produttivo green che I-Days Milano Coca-Cola ha deciso di abbracciare.

L’impegno per il rispetto dell’ambiente degli I-Days Milano Coca-Cola si esprime infatti anche grazie all’ideazione di un vinile 100% green in collaborazione con Greenyl e IED – Istituto Europeo di Design.

Il vinile dal titolo “I-DAYS THEME” contiene il tema musicale degli I-Days Milano Coca-Cola, creato appositamente da un team di docenti ed ex studenti di Sound Design dello IED Milano che hanno lavorato sull’elaborazione dell’identità del Festival (aperto a generi diversi e attento a nuovi talenti così come ad artisti più affermati) e sulla relazione dello stesso con la città di Milano, fondendo poi questi elementi in un frame più ampio da “colonna sonora”.

Dal tema musicale sono inoltre stati estrapolati il sound logo e altri cut che diventano così parte della comunicazione audio ufficiale degli I-Days Milano Coca-Cola.

Il vinile viene stampato in 500 esemplari trasparenti con un disegno inciso nel materiale stesso grazie alla tecnica dello “etching”, tecnica usata anche per l’etichetta che sostituisce quella classica in carta per dare forma a un prodotto totalmente riciclabile.

L’identità sonora degli I-Days Milano Coca-Cola, i suoi valori e la trasversalità della proposta artistica rimangono così impresse anche oltre le sette giornate di concerti su un supporto fisico totalmente eco friendly.


LA STREET ART AGLI I-DAYS MILANO COCA COLA

con “dr.Avallo” l’opera site-specific di Ozmo

Gli I-Days Milano Coca-Cola vanno oltre la musica è si aprono alla street art per dare vita a un connubio vincente tra musica e arti visive in dono alla città di Milano: all’interno dell’Ippodromo Snai La Maura prenderà forma ‘Dr.Avallo’ opera site-specific permanente che Ozmo, artista italiano di fama internazionale e pioniere della street art in Italia, ha ideato per I-Days Milano Coca-Cola e che sarà inaugurata venerdì 30 giugno in concomitanza con la prima e unica data italiana di Travis Scott.

Il progetto, realizzato per Live Nation con la direzione artistica di Patù | Art+Adv, nasce con l’obiettivo di aprire nuove frontiere di dialogo tra musica e arte ed è un’espressione perfetta della filosofia e del tocco ironico e mai banale dell’artista.

L’opera è tratta da un dipinto di Vittore Carpaccio e porta con sé numerosi simboli e significati che verranno svelati in occasione dell’inaugurazione dell’opera. 

CRACKING ART INCONTRA GLI I-DAYS MILANO COCA COLA

I celebri animali colorati popolano l’Ippodromo Snai La Maura

Gli I-Days Milano Coca-Cola sono anche il crocevia di incontro tra musica, arte e impegno sociale attraverso la collaborazione con Cracking Art, il movimento artistico nato nel 1993 con l’intenzione di cambiare radicalmente la storia dell’arte attraverso un forte impegno sociale e ambientale che, unito all’utilizzo rivoluzionario dei materiali plastici – rigenerare la plastica significa sottrarla alla distruzione tossica e devastante per l’ambiente donandole nuova vita – mette in evidenza il rapporto sempre più stretto tra vita naturale e realtà artificiale

In occasione degli I-Days Milano Coca-Cola all’interno dell’Ippodromo Snai La Maura saranno presenti 49 opere, i celebri animali colorati, che incoraggiano il coinvolgimento dello spettatore che viene invitato a interagire con le opere, toccarle, fare foto.

Molti studi hanno dimostrato che alcuni animali possono avere una risposta emotiva alla musica, proprio come gli esseri umani.

Gli uccelli sono noti per essere sensibili alla musica e possono rispondere a melodie e suoni specifici e alcune specie di uccelli, come i passeriformi, sono in grado di imparare e riprodurre melodie complesse.

Anche gli animali domestici come i cani e i gatti possono essere influenzati dalla musica: i cani possono reagire positivamente alla musica calma, che può contribuire a ridurre il loro livello di stress e allo stesso modo i gatti possono essere attratti da suoni melodici e rilassanti.

Partendo da questo principio, le opere di Cracking Art popolano L’Ippodromo Snai La Maura per sottolineare questa interessantissima associazione che ci fa capire come siamo un tutt’uno con il mondo che ci circonda e siamo tutti chiamati a realizzare azioni che si tramutino in benessere e coinvolgimento positivo.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -