18 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Il FESTIVAL MUSICA SULL’ACQUA torna a far sognare le rive del Lago di Como:

il programma della prima settimana

Lago di Como, 9 > 30 luglio 2023
Colico, Gravedona, Pianello del Lario, Varenna, Lecco e Como
Nella prima settimana del Festival cameristico, acclamati solisti
internazionali ci porteranno con la loro musica nei luoghi più suggestivi del
Lago di Como.

Colico (LC), 3 luglio 2023 – Anche quest’anno la musica torna a risuonare sulle rive del Lago di Como: dal 9 al 30 luglio si svolgerà la XIX edizione del Festival Musica sull’Acqua. Per tre settimane, grandi musicisti internazionali daranno vita a concerti intessuti sul tema della “Visione”, che animeranno luoghi tra i più antichi e suggestivi, dove arte, storia e bellezze naturali riverberano la potenza della musica e rendono unica questa manifestazione.

Il concerto di apertura si terrà domenica 9 luglio alle 21:00, all’Abbazia di Piona di Colico, con un Trio d’eccezione formatosi appositamente per l’occasione grazie alla sintonia e amicizia tra il Direttore artistico del Festival Francesco Senese, Jens Peter Maintz, violoncello principale della Lucerne Festival Orchestra su invito di Claudio Abbado, e il pianista Gabriele Carcano, tra i più affermati della suagenerazione. In programma due grandi classici della tradizione cameristica, la Sonata in la minore “Arpeggione” D 821 per violoncello e pianoforte di Schubert, seguita dal Trio in mi minore “Dumky” n. 4 Op. 90 di Dvoràk.

Lunedì 10 luglio alle ore 21:00 il Festival si sposterà a Gravedona, nella Chiesa di Santa Maria del Tiglio, dove il grande solista Mario Brunello al violoncello piccolo eseguirà una selezione dalle Sonate e Partite di Bach, portando a termine l’esecuzione integrale intrapresa con il concerto dello scorso anno. Una vera chicca, non solo per gli appassionati, ma anche per chi vuole conoscere meglio questo suggestivo repertorio, grazie alla presentazione condotta proprio dall’artista, in un dinamico e appassionante dialogo con il pubblico.

Giovedì 13 luglio alle 21:00 torneremo all’Abbazia di Piona di Colico per una serata dedicata a Schubert: la Fantasia in fa minore d 940 per pianoforte a quattro mani sarà interpretata da Benedetta Senese e André Gallo, il quale si unirà poi in quintetto con Jehye Lee violino, Simone Briatore viola, Aimon Mata violoncello e Jonas Villegas Sciara contrabbasso per eseguire il celebre Quintetto in la maggiore “la Trota” D 667. Il programma sarà riproposto il 14 luglio alle 21:00 al Museo Barca Lariana di Pianello del Lario.

Sarà molto particolare la cornice del “Concerto sull’Acqua” di Sabato 15 luglio alle ore 21:00 proposto proprio sulla riva presso la Baia Laghetto di Piona. Qui l’eclettico polistrumentista Magnus Lindgren al sax, flauto, e clarinetto, Francesco Senese al violino e Mats Bergström alla chitarra eseguiranno un programma dalle tinte vivaci e contrastanti, con trascrizioni da Bach, De Falla, Piazzolla, Jobim e brani e mprovvisazioni degli stessi Lindgren e Bergström.

Domenica 16 luglio alle ore 11:00 (sì, stavolta al mattino), al Forte di Fuentes di Colico, si terrà il “Concerto Promenade” con il duo violino e viola formato da Jehye Lee e Simone Briatore che accosteranno il Duo in sol maggiore KV 423 di Mozart con i Tre Madrigali H 313 di Bohuslav Martinů, raffinato compositore ceco dai toni neoclassici. Completano il programma le originali trascrizioni delle Invenzioni a due voci e Sinfonie, vivaci opere clavicembalistiche di Bach, e una trascrizione a cura dello stesso Briatore della celeberrima Sonata op. 5 n. 12 “La Follia” di Corelli.
Prima del concerto, il pubblico avrà la possibilità di realizzare una visita guidata al Forte di Fuentes, roccaforte di epoca secentesca, con spettacolare affaccio sul Pian di Spagna, dove il fiume Adda confluisce nel Lago di Como.

Conclude la prima settimana la replica del concerto che vede protagonisti Senese, Lindgren e Bergström, alle 21:00 della stessa domenica 16 luglio, presso il Museo Barca Lariana di Pianello del Lario.

“A condurci attraverso questi territori fisici e spirituali, irrorati di tradizione e cultura, saranno musicisti e artisti capaci di condividere l’esperienza e le emozioni vissute nel loro ricchissimo cammino musicale, unitamente al grande desiderio di scambio con le generazioni più giovani. Assisteremo così a nuovi incontri che per la prima volta accadono nelle nostre Chiese ed Abbazie medioevali, in quelle Ville che si affacciano sulle dense acque del Lago di Como, nella natura delle montagne e delle rive che circondano questo specchio d’acqua che da sempre ispira artisti di tutti i generi ed età” dichiara Francesco Senese, Direttore Artistico del Festival.

Il Festival beneficia del contributo del Ministero della Cultura e si giova dei patrocini di Regione Lombardia, Comuni di Colico, Lecco, Gravedona ed Uniti e della Pro Loco di Colico. Main partner della manifestazione è The Hilti Foundation. Fondazione Cariplo e Confindustria Lecco e Sondrio e la Società Operaia di Colico sostengono il Festival insieme a realtà locali d’eccellenza quali Ring Mill SpA, Rubiera Special Steel, ITC Costruzioni e ATV.
Media partner della manifestazione Il Giorno, Rai Cultura, RAi 5, Radio Rai 3 e Radio Lombardia.

Per maggiori informazioni riguardo il Festival è possibile consultare il sito web o rivolgersi all’ufficio stampa dell’evento.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -