7.4 C
Milano
venerdì, Febbraio 23, 2024

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Ceriano – L’appello dell’Amministrazione: no ai botti di Capodanno!

Anche quest’anno il Comune al fianco degli animalisti contro i petardi

(mi-lorenteggio.com) Ceriano , 28 dicembre 2023. L’Amministrazione comunale di Ceriano Laghetto si schiera ancora una volta al fianco degli animalisti contro i botti. Ogni anno sono centinaia gli animali morti per gli effetti diretti e indiretti dei fuochi d’artificio: con il loro udito, molto più sviluppato di quello umano, gli animali percepiscono lo scoppio di petardi ed altri giochi pirotecnici in maniera amplificata. Molti animali spaventati finiscono in mezzo alla strada e vengono investiti; altri, fuggendo per la paura, cadono dai balconi o si allontanano da casa disorientati e non riescono più a tornare; gli uccelli impauriti sbattono contro pali, tronchi o restano impigliati nei cavi elettrici; inoltre, sono in aumento i casi in cui gli animali muoiono persino di infarto, come Nerina, gatta di quartiere deceduta di infarto durante la notte di Capodanno, proprio a causa dello scoppio di alcuni petardi. L’invito dell’Amministrazione Comunale è quello di non fare uso di petardi e giochi pirotecnici, pericolosi per gli animali e anche dannosi per persone con particolari patologie. Per i possessori di animali domestici, ricordiamo che ci sono degli accorgimenti da adottare affinché i nostri amici animali possano stare più tranquilli durante le feste. Innanzitutto, gli animali vanno tenuti al chiuso, in casa o comunque in luoghi sicuri; inoltre, durante i momenti di maggior intensità dei festeggiamenti, meglio tenere finestre e tapparelle chiuse e, se possibile, alzare anche un po’ il volume di radio o televisori, in modo da attenuare il rumore dei botti. Meglio evitare di uscire con i cani nei momenti di maggior confusione ed è assolutamente sconsigliato portarli in giro senza guinzaglio (fra l’altro, ricordiamo che è vietato dalla legge condurre i cani in pubblico senza guinzaglio). Infine, quando possibile, è preferibile non lasciare gli animali soli a casa. “Non mi stancherò mai di ripetere ai privati, ma anche agli esercizi commerciali, l’invito a preferire i fuochi d’artificio silenziosi” conclude Antonella Imperato, Assessore alla Protezione Animali. “Faccio appello al buonsenso dei cittadini: quest’anno a causa dei terribili scenari di guerra, di boati ce ne sono stati fin troppi, per cui ulteriori botti sarebbero inopportunamente eccessivi! Piuttosto, indirizziamoci verso i fuochi coreografici con effetti speciali di colori e luce, come fontane, sbruffi e girandole. Basta rumore, che sia Pace. Buon Anno a tutti.” 
 

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -