10.7 C
Milano
lunedì, Marzo 4, 2024

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Gaggiano. Cicogna folgorata ritrovata dalle guardie WWF

(Mi-lorenteggio.com) Gaggiano, 17 gennaio 2024 – Una cicogna bianca appesa ad un traliccio è stata rinvenuta dalle Guardie WWF nel corso di una perlustrazione nelle campagne di Gaggiano (Milano). E’ stato subito contattato Pierfrancesco Coruzzi, naturalista che da anni segue la popolazione lombarda di cicogna bianca ed E-Distribuzione (Gruppo Enel) che organizzava l’invio di una squadra per il recupero del povero animale.

Il trampoliere risultava essere stato inanellato in Germania il 4 giugno 2014 nei pressi di Stoccarda; i dati sull’animale sono stati forniti dal Max Planck Institutes contattato dall’associazione CABS.

“Per stabilire con certezza le cause di morte” spiega Antonio Delle Monache Coordinatore Guardie WWF Lombardia “la cicogna è stata portata presso il CRAS WWF di Vanzago (Milano). Sottoposta a radiografia, non presentava ferite da armi da fuoco ed è quindi escluso un atto di bracconaggio. Non sono evidenti segni di elettrocuzione ma la folgorazione, forse unita ad un errato atterraggio dell’animale sul traliccio sembra essere la causa del decesso”.
Nell’ottobre del 2015 una cicogna era stata impallinata a Torre d’Isola (Pavia) e successivamente era morta mentre nel luglio del 2019 una cicogna era stata uccisa a fucilate a Zelo Buon Persico (Lodi).

“Secondo i dati forniti da Pierfrancesco Coruzzi nel 2022 i nidi attivi, cioè con cova, in Lombardia erano 152 di cui 14 in provincia di Milano. I cicognini nati nel 2022 sono 304, di cui 18 in provincia di Milano”
Se consideriamo che la cicogna bianca sino ad alcuni decenni fa era praticamente estinta come nidificante in Italia, sono numeri che rappresentano il successo delle attività di conservazione messe in atto.
“E’ molto interessante il fatto che una cicogna tedesca vivesse nelle campagne milanesi. Un esemplare con anello era stato osservato in zona lo scorso anno, su un nido in cui erano nati 4 piccoli ed è possibile che si trattasse proprio dell’esemplare folgorato.”
“Un ringraziamento a E-Distribuzione che è subito intervenuta. La società è attiva sul tema della tutela dell’avifauna ed ha già messo in atto interventi in diverse parti della Lombardia per la messa in sicurezza dei tralicci. Anche sul caso di Gaggiano è aperta un’interlocuzione per comprendere se si possano minimizzare eventi fatali come questo”

Si invitano i cittadini a segnalare eventuali animali selvatici in difficoltà e casi di caccia illegale al numero antibracconaggio 3287308288, o tramite la pagina Facebook

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -