23 C
Milano
lunedì, Maggio 27, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Vestiti da sposo eleganti e raffinati per un giorno indimenticabile: quali sono le migliori scelte?

Milano, 5 maggio 2024 – Il vestito da sposo ideale per il matrimonio è quello che rispetta determinati parametri, riassumibili in tre fattori essenziali: considerare con attenzione il tema e il luogo della cerimonia, scegliere un abito aderente allo stile e alla corporatura, e vagliare tessuti e colori adatti alla stagione. 

Gli abiti e vestiti da sposo delle migliori maison sono anche quelli più eleganti e confortevoli da indossare, poiché le case di moda pongono l’accento sui dettagli, sulle rifiniture e sulla qualità dei materiali impiegati, realizzando un capo che soddisfa qualsiasi esigenza, in ordine di estetica, di stile e di praticità.

Poi sta allo sposo personalizzare il vestito aggiungendo alcuni dettagli risonanti la sua autentica attitudine, come una cravatta, un papillon, un fazzoletto da taschino, un paio di gioielli, abbinando il tutto a delle scarpe a completamento o a contrasto con l’outfit. Questo insieme di elementi determina l’espressione personale, per alcuni semplice da seguire mentre per altri ancora da ricercare.

Per questo motivo, è consigliabile provare diversi modelli di abiti da sposo prima di prendere una decisione finale, così da assicurarsi di indossare uno stile  perfetto che rispecchi con rigore l’atmosfera della cerimonia e, al contempo, garantisca una presenza impeccabile nel giorno delle nozze.

L’evento determina lo stile: consigli per trovare il vestito da sposo perfetto

Ogni sposo ha una preferenza stilistica a cui attingere. Non a caso, esistono diversi modelli di abiti da sposo tra cui scegliere, i quali rappresentano caratteristiche che ben si adattano alle varie cerimonie. Una prima grande suddivisione viene fatta seguendo il classico o il moderno. Si tratta di due stili contrapposti, seppur possano essere mescolati per dare vita a un capo originale e raffinato.

L’abito classico rappresenta un’eleganza senza tempo, perfetto per un matrimonio tradizionale e formale. Lo smoking è la scelta migliore per matrimoni serali o eventi di gala, grazie alla sua sobrietà sofisticata e al suo essere impeccabile. Tuttavia, può essere impreziosito da dettagli anticonvenzionali, decorazioni appariscenti o aggiunte di accessori che ribaltano completamente l’idea di base. Questa soluzione è molto in voga tra gli sposi moderni, poiché include elementi classici facendoli aderire con le situazioni meno rigorose e più accomodanti.

Invece, chi preferisce uno stile moderno e  risonante la moda attuale non ha alcun dubbio, e non pone neanche uno sguardo agli abiti tradizionali. Per loro, un completo slim fit è la scelta ideale, in quanto combina contemporaneità e raffinatezza senza fronzoli. Ciononostante, questo stile richiede una certa fisicità, poiché uno sposo in carne rischierebbe di apparire fin troppo singolare e chiassoso in un contesto liturgico o laico che comunque richiede un certo rigore.

Eppure c’è un’altra soluzione: se si desidera aggiungere un tocco di originalità al proprio outfit nuziale, l’abito a tre pezzi può essere la soluzione perfetta, in quanto permette di giocare con diverse combinazioni di colori e tessuti, come gli abiti dei marchi Palazzo o Versali. Per tre pezzi si intendono i pantaloni, la giacca e un gilet.

La personalizzazione con l’aggiunta degli ultimi dettagli

Lo sposo deve essere sempre coordinato allo stile della sposa e per non sbagliare sarebbe consigliabile acquistare i capi nello stesso luogo, come per esempio da Sposae Atelier. In questo modo, entrambe le controparti seguono le loro inclinazioni estetiche ma vengono guidate affinché l’ensemble sia univoco.

Però, sia la sposa che lo sposo possono sbizzarrirsi con la personalizzazione del capo, seguendo finalmente le proprie idee. Gli accessori da uomo sono presenti in numero minore rispetto alla donna, tuttavia anch’essi servono per completare il look, o ribaltarlo con una certa audacia.

A partire dalla cravatta, o dal papillon? Si tratta di due elementi contrapposti che indicano diverse attitudini. La cravatta è il simbolo dell’eleganza. Invece, il papillon richiama uno spirito un po’ sbarazzino e divertente. A differenza, i gemelli si contraddistinguono per la loro allure regale. Si aggiungono al polsino della camicia, al contrario del fazzoletto da taschino coordinato che va sistemato all’altezza del cuore. Gemelli e fazzoletti richiamano il classico, benché possano diventare un contrasto inaspettato.

E per quanto riguarda la cintura? Ebbene, la cintura deve essere coerente con il resto degli accessori e, soprattutto, con le scarpe al fine di creare un’armonia cromatica e visiva.  Prendersi cura di tutti questi dettagli contribuirà a rendere il look dello sposo sofisticato ma, al contempo, rappresentativo della sua persona.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -