Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO: Sabato 21 Ottobre  2017, ORE 23:30 - PROVERBIO: Se Ottobre è piovarolo, è pure fungarolo..
UPDATED ON: Sunday 22 October 2017,  01:30 Mecca time - 22:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Archivio eventi per il giorno 22/10/2017

L’ ANELLO DEL PINOT NERO
L’ ANELLO DEL PINOT NERO Passeggiata storico-naturalistica alla scoperta della Val Versa e del borgo di Soriasco, con visita alla cantina QUVESTRA e degustazione finale a base di vini e prodotti tipici DOMENICA 22 OTTOBRE Ritrovo ore 14:00 presso Località Case Nuove 9, 27047 Santa Maria della Versa (PV) E’ una nuova e bellissima escursione alla scoperta della capitale dello spumante dell’Oltrepò Pavese quella che ci attende per il pomeriggio di domenica 22 Ottobre. Partendo dalla Tenuta Vitivinicola QuVestra, situata sulle colline di Santa Maria della Versa, visiteremo le spettacolari colline a vigneto di Pinot Nero che caratterizzano la zona in compagnia di guide locali che provvederanno a dare spiegazioni sulle caratteristiche ambientali e sulle tecniche colturali che permettono all’Oltrepò Pavese di essere la maggiore zona di produzione al mondo di pinot per base spumantistica dopo la Francia. Con un tragitto campestre di circa 2 km raggiungeremo il piccolo borgo di Soriasco, capoluogo della valle durante l’epoca d’oro dell’Oltrepò Pavese, il Medioevo. La località, il cui nome rivela le sue origini liguri, è situata su un colle dominante l’abitato di Santa Maria. Per la sua posizione strategica rispetto al confine con i territori di Piacenza, essa costituiva una tappa obbligata dei percorsi che collegavano la capitale del tempo, Pavia, ai ducati meridionali del Regno Italico attraverso le vie custodite dagli abati del potente monastero di Bobbio. Sebbene oggi rimanga solo una minima parte della possente fortezza e della cinta muraria con dodici torri che ne facevano “la perla della Valle Versa”, il borgo conserva un fascino particolare grazie al bellissimo panorama che lo circonda, tanto da attirare l’attenzione di diversi privati, tra cui personaggi del mondo dell’arte e della cultura, che hanno eletto Soriasco a loro buen ritiro, dando avvio ad un opera di restauro degli immobili storici. Grazie ad uno di questi, il professor Marchesi, ultimo discendente del ramo locale dei nobili Isimbardi, potremo visitare alcune parti della residenza realizzata sui resti dell’antica fortezza e ricostruire tramite il suo racconto l’antico aspetto del borgo e l’importanza di Soriasco nella storia e nell’economia della Valle Versa. Terminata la visita, si farà ritorno attraverso un percorso altermativo alla tenuta QuVestra, di cui si visiteranno le cantine e si degusteranno i vini in abbinamento ad una merenda a base di specialità del territorio. Sono necessarie scarpe comode ed abbigliamento adatto ad un’escursione campestre. In caso di fondo bagnato si consiglano scarpe di ricambio. L’attività è a numero chiuso e soggetta a prenotazione entro sabato 21 Ottobre presso i seguenti recapiti: Ass. Calyx, Maggiori informazioni su: www.calyxturismo.blogspot.it


Eventi per bambini: dal genio di Bruno Munari lo spettacolo “Rose nell’insalata” allo Spazio Teatro 89 di Milano
MILANO - Entra nel vivo la rassegna "Teatro piccolissimo… e non solo" organizzata dallo Spazio Teatro 89 di Milano: domenica 22 ottobre (ore 11; ingresso 7 euro) l'auditorium polifunzionale di via Fratelli Zoia 89 ospiterà “Rose nell’insalata”, il secondo spettacolo della stagione, tratto dall'omonimo libro di Bruno Munari, genio multiforme e tra i massimi protagonisti dell'arte, del design e della grafica del secolo scorso. “Rose nell’insalata”, indicato per bambini di età compresa fra 2 e 5 anni, è uno spettacolo, anzi un gioco, che mette le ali all'immaginazione, oltre che una ricerca visiva per l'infanzia (e non solo)... Avete mai visto una rosa in un cespo di verdura? Un taglio al piede dell’insalata ci fa scoprire con sorpresa che, utilizzando per stampare con inchiostro quella parte che normalmente si butta, si può ottenere l’immagine inaspettata di una rosa! E questo accade con tante altre verdure: proviamo a stampare cavolini di Bruxelles, peperoni, cipolle… Troveremo immagini di fiori, alberi, temporali e molto altro! “Le verdure sono una cosa seria!” dice lo Chef. “Le verdure sono una cosa noiosa!” ribatte Romilda, la sua assistente. Chi ha ragione? Difficile dirlo. Vero è che in questa cucina si vedono sempre e solo verdure… Odori sgradevoli, sapori poco invitanti: verdure grandi e piccole, corte e lunghe, verdi, bianche, viola, da tagliare e selezionare. Bisognerebbe provare a metterci un po’ di colore, in questa cucina! Bisognerebbe provare a vedere le cose in un altro modo… E se quelle verdure così puzzolenti fossero capaci di stupirci? Se là dentro ci fosse nascosto qualcosa? Aspetta un attimo, ma quella che cos’è? Sembra, ma sì, è proprio una rosa! Una rosa nell’insalata? Già, proprio così. Una rosa nell’insalata. E nel cavolfiore che cosa ci sarà? E nella cipolla? E nel porro? E in tutte le altre verdure? Forse, questa volta, Romilda e lo Chef dovranno cambiare idea… Lo spettacolo è portato in scena dalla compagnia Schedía Teatro, tra i soci fondatori di Assitej Italia, l'associazione nazionale di teatro per l’infanzia e la gioventù, e nei mesi scorsi è stato rappresentato al Festival Fringe di Edinburgo, in Scozia, mentre nel 2016 è andato in scena al Festival internazionale Avignon OFF, in Francia. Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano. Tel: 02-0240914901. Mail: info@spazioteatro89.org; www.spazioteatro89.org Teatro Piccolissimo… e non solo - Stagione 2017-2018 Ingresso: 7 euro. Domenica 22 ottobre - Rose nell'insalata. Ore: 11. Ingresso: 7 euro. Compagnia: Schedía Teatro. Durata: 45 minuti circa. Età consigliata: dai 2 ai 5 anni.
Tecniche utilizzate: teatro d’attore, animazioni video. Con: Irina Lorandi, Riccardo Colombini. Testo e regia:  Riccardo Colombini. Collaborazione: Sara Cicenia. Consulenza scientifica: Silvana Sperati (Associazione Bruno Munari). Scene: Marco Muzzolon Collaborazione alle scene: Mirella Salvischiani, Alessandro Aresu. Costumi: Ornella Chiodini. Animazioni video: Sergio Menescardi. Luci: Matteo Crespi. In collaborazione con: Associazione Bruno Munari. Con il patrocinio di: Progetto Scuola Expo Milano 2015.


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner


banner