Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Venerdì 20 Aprile 2018, ORE 15:00 - PROVERBIO:   April, apriletto, un dì freddo un dì caldetto.
UPDATED ON: Friday 20 April 2018,  17:00 Mecca time  14:00 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 10/10/2017 alle 20:21:45 in Economia

Martedì 17 ottobre, attivo unitario a Legnano: ‘Cambiare le pensioni. Dare lavoro ai giovani’



Le sigle sindacali del territorio a confronto sulle tematiche previdenziali


img


(Legnano, 10 ottobre 2017) – ‘Cambiare le pensioni. Dare lavoro ai giovani’. E’ questo il titolo dell’attivo unitario (*VEDI LOCANDINA ALLEGATA) organizzato dalle Segreterie territoriali di Cgil, Cisl e Uil in programma martedì prossimo 17 ottobre, dalle 9,30 alle 13, presso il Centro Mater Orphanorum in via Ciro Menotti, 160 a Legnano. Il dibattito, come recita il sottotitolo dell’iniziativa, punterà l’attenzione sulle proposte in materia previdenziale, emerse nella ‘fase due’ di confronto con il Governo. Alla mattinata di lavori, interverranno Jorge Torre segretario della Cgil Ticino Olona, Danilo Galvagni segretario della Cisl Milano Metropoli e Stefano Dell’Acqua delegato territoriale per la Uil Milano Lombardia. L’iniziativa vedrà la presenza anche dei delegati di categoria del sindacato pensionati. “Vogliamo risposte concrete sulle pensioni – sottolinea Beppe Oliva, responsabile Welfare della Cisl Milano Metropoli e referente per il vecchio comprensorio Legnano Magenta Abbiategrasso – solo così potremo costruire un futuro con qualche certezza in più per i nostri giovani. Mai come in questa fase storica, infatti, – conclude Oliva – il tema previdenziale e quello occupazionale, vanno di pari passo. Da tempo la Cisl invoca un ‘patto intergenerazionale’, così da costruire un modello di società più equo e in grado di offrire reali garanzia, sia a chi si affaccia per la prima volta sul mondo del lavoro, sia per chi si accinge a uscirne. Diversamente continueremo a vivere all’interno della situazione attuale caratterizzata da grande precarietà, con tutte le conseguenti ricadute negative rispetto ad un modello di sviluppo che ha ormai il fiato corto”.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
          20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19

Eventi del giorno


Segnala un evento
banner