15.2 C
Milano
domenica, Aprile 21, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

Array

Clima: Pecoraro e Domenici scrivono lettera ai Sindaci

Roma, 6 febbraio 2007 –  Il ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, ha scritto una lettera a quattro mani con il presidente dell’Anci, Leonardo Domenici, a tutti i sindaci d’Italia, invitando i rappresentanti degli enti locali a lavorare in prima linea con il Governo nazionale nella lotta contro i cambiamenti climatici.
“Proprio gli enti locali – si legge nella lettera del ministro dell’Ambiente e del presidente dell’Anci – per la vicinanza ai cittadini sono chiamati a giocare un ruolo chiave per promuovere e realizzare politiche per la mobilità urbana, l’efficienza energetica degli edifici e l’uso delle fonti alternative. E conosciamo bene l’impegno che contraddistingue già da tempo l’azione di molti Comuni italiani. Il Governo, anche in Finanziaria, ha offerto alcuni segnali concreti di attenzione: dall’aumento dei fondi per la mobilità sostenibile, a misure per l’efficienza e il risparmio energetico, fino alla previsione di un fondo per contribuire al raggiungimento degli obbiettivi del Protocollo di Kyoto. Insieme, Governo nazionale e enti locali sono protagonisti su questo fronte”.
Il ministro Pecoraro Scanio e il presidente Domenici nella lettera segnalano ai sindaci la campagna “M’illumino di meno”, promossa dalla trasmissione di Radio Due Rai “Caterpillar”, che già nelle passate edizioni ha coinvolto migliaia di ascoltatori in una sorta di gara etica per il consumo energetico. “Quest’anno – aggiungono Pecoraro e Domenici -, nel giorno dell’anniversario della sottoscrizione del Protocollo Kyoto, venerdì 16 febbraio, la trasmissione lancerà nuovamente l’invito a spegnere dalle ore 18 le luci di case, uffici, negozi ed edifici pubblici e si prevede, come per gli altri anni, un’alta adesione da parte delle amministrazioni locali. Il buio non è, ovviamente una soluzione rispetto allo spreco energetico, ma piuttosto intende perseguire l’obiettivo di attirare l’attenzione sui temi del consumo consapevole e razionale anche di chi non è, di regola, sensibile e avveduto”.
Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare quest’anno ha voluto, inoltre, farsi parte attiva della campagna “M’illumino di meno”, concedendo il proprio patrocinio, mentre l’Anci ha confermato il proprio impegno nelle attività di sensibilizzazione dei Comuni italiani.

Redazione + agenzie

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -